“Scegliere di acquistare prodotti friulani significa optare per la qualità, ma indica anche la volontà di sostenere un tessuto economico, che va dal produttore del latte fino alla produzione casearia, contribuendo a far sì che questo tipo di attività, da sempre presente sul nostro territorio, possa continuare ad esistere nella nostra regione“: lo ha affermato l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari e forestali, Stefano Zannier, intervenendo alla visita guidata nello stabilimento Latterie Friulane di Parmalat, a Campoformido – promossa dalla Regione attraverso l’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale (Ersa Fvg) – dove è stato possibile scoprire il processo produttivo di prodotti quali la mozzarella, il latte, il formaggio Montasio Dop.

L’auspicio dell’assessore – come si legge in una nota della Regione Fvg –  è che il consumatore possa conoscere e riconoscere la qualità dei prodotti del territorio per sceglierli nel momento dell’acquisto. “Dobbiamo essere orgogliosi di avere produzioni e prodotti friulani d’eccellenza che vanno sostenuti – ha sottolineato Zannier -; possiamo farlo concretamente a partire da quando entriamo in un punto vendita e scegliamo la qualità del Friuli Venezia Giulia. L’amministrazione regionale – ha proseguito – si è impegnata a istituire degli strumenti di certificazione solidi quali il marchio Aqua per valorizzare e tutelare i prodotti del Friuli Venezia Giulia oltre che nel trovare dei partner che aderiscano a queste politiche”.

Una di queste realtà è lo stabilimento Latterie friulane, uno dei marchi Parmalat in Italia che ha aderito ad Aqua agricoltura, ambiente qualità: il marchio di certificazione volontaria della Regione Friuli Venezia Giulia, volto a caratterizzare le aziende ed i relativi prodotti che rispettano un determinato disciplinare in termini di norme tecniche specifiche per prodotto, tecniche di produzione e totale tracciabilità di filiera (entro 90 chilometri).

Zannier ha rimarcato l’importanza di far percepire ai cittadini la necessità di esprimere scelte consapevoli e non dettate da dinamiche di mercato. “Avere delle garanzie, attraverso le certificazioni di processo e di prodotto, significa poter essere sicuri dei cibi che consumiamo. E’ importante conoscere quello che portiamo sulle nostre tavole e ritrovare lo orgoglio delle nostre produzioni friulane che vanno sostenute” ha concluso.

Parmalat nasce nel 1961 ed è una realtà a dimensione internazionale; in Italia è presente con 9 stabilimenti fra cui appunto quello di Latterie friulane a Campoformido, acquisito nel 2015 in cui lavorano 130 addetti.

—^—

In copertina, l’assessore regionale Stefano Zannier durante la visita guidata alle Latterie Friulane di Campoformido. (Foto Arc)

 

, , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento