di Lant Ator

“L’enogastronomia rappresenta una parte significativa del sistema economico e turistico della regione e gli eventi che utilizzano un format di promozione enogastronomica come Good, Friuli Doc, Gusti di frontiera, solo per citarne alcuni, riescono ad attrarre l’interesse di molti visitatori e portano ricadute positive sul territorio”. Lo ha affermato l’assessore alle Attività produttive e al Turismo del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini, intervenendo ieri mattina al taglio del nastro di “Good 2018”, il sesto Salone delle specialità enogastronomiche e agroalimentari che sarà visitabile fino al 4 novembre alla fiera di Udine, con un programma che conta oltre 85 eventi con ingresso gratuito (come la stessa rassegna).

L’assessore Bini all’apertura di “Good”. (Foto Montenero come in copertina)


Bini ha salutato con favore il ritorno di questa manifestazione dopo tre anni di assenza, sottolineando l’importanza che la Giunta Fedriga ha assegnato all’enogastronomia e all’agroalimentare, riconoscendo al comparto un ruolo di forte attrattività anche sotto il profilo turistico. “Ben vengano – ha aggiunto l’assessore – eventi come Good che promuovono l’enogastronomia, ma vanno proposti in modo unitario. L’enogastronomia è una parte rilevante del nostro territorio anche se, non sempre, è conosciuta ed esportata nel mondo. Questo è un nostro limite. Dobbiamo promuovere di più e meglio le eccellenze perché abbiamo prodotti di qualità”.
Bini si è quindi soffermato sui sistemi fieristici che “funzionano ma che devono orientarsi a competere anche al di fuori del Fvg”.  Per l’esponente della Giunta, la Regione Fvg deve facilitare processi di rinnovamento e di integrazione fra le diverse anime del territorio: in quest’ottica, va auspicata la realizzazione di un coordinamento unico dell’intero sistema fieristico regionale per promuovere le nostre fiere. L’assesssore, infine, ha voluto esprimere la propria vicinanza ai paesi flagellati dal maltempo. “Noi siamo una terra meravigliosa – ha evidenziato – e nessuno deve dimenticare che il Friuli Venezia Giulia si piega ma non si spezza”.
La prima delle quattro giornate di Good 2018 si è aperta, nell’area eventi del padiglione 2 della Fiera di Udine, con il talk show inaugurale “Cibo virtuale cibo reale” con Sonia Peronaci fondatrice di giallozafferano.it. Di seguito, riproponiamo il programma dei prossimi incontri, da oggi a domenica:

VENERDI 2 NOVEMBRE

ore 11.30
LO JAMAR E IL SUO TORTELLO
Con DARIO ZIDARIC e GIANFRANCO BURNI

ore 17.00
IL CULATELLO
Con MASSIMO SPIGAROLI

ore 18.30
LE EMPANADAS
Con BRUNO LUPIERI

 

SABATO 3 NOVEMBRE

ore 11.30
IL NOSTRO FRIULI NEL SUSHI
Con LARA STARZ e ADRIANO MANIACCO

ore 17.00
LA RIBOLLA GIALLA
Con JOŠKO GRAVNER

ore 18.30
LA RIGOJANCI
Con ROBERTO ZOTTAR

 

DOMENICA 4 NOVEMBRE

ore 11.30
LE LUMACHE
Con CONSUELO BRAVIN e MATTEO VENUTI

ore 17.00
IL QUINTO QUARTO
Con GIUSEPPE ZEN

A condurre gli incontri, che saranno tutti conclusi da una degustazione, si alterneranno Fabrizio Nonis e Stefano Cosma. La partecipazione a questi appuntamenti e alle relative degustazioni è gratuita (come pure l’ingresso in fiera), fino ad esaurimento posti disponibili.

I “Sapori del Carso”

Continua la 17a edizione di “Sapori del Carso”, iniziativa in programma fino all’11 novembre che ha lo scopo di preservare i sapori della tradizione e di evitare che le antiche ricette vadano disperse, valorizzandole con i prodotti locali. “Sapori del Carso” quest’anno è incentrato sul tema Nozze Carsiche, promuovendo un’ampia gamma di prodotti quali vino, olio d’oliva, formaggio e miele.

Ecco un piccolo vigneto sul Carso triestino.

Marano, “Laguna in Tecja”

Dall’altopiano carsico scendiamo a Marano dove ritorna “Laguna in Tecja”, le crociere enogastronomiche da farsi in giornata sul battello Santa Maria tra la stessa Marano e Grado per altri cinque sabati e domeniche fiino al 16 dicembre, gustando i piatti tipici del territorio a base ovviamente di pesce e di avifauna. Si partirà da Marano, alle 10, davanti alla Vecchia Pescheria (3-4 e 10-11 novembre, 1-2, 8-9, 15-16 dicembre) o da Aquileia, dalla banchina di via Curiel (17-18 e 24-25 novembre). Questi gli scherzosi titoli delle prossime puntate: “Bisato in Speo”, “Molluschimania”, “Scampichipuò”, “Orate pro vobis” e “Laguna selvaggia”. Il costo per escursione, aperitivo e pranzo si va dai 50 ai 60 euro. Obbligatoria la prenotazione (tel. +39203396330288; +393396330288 o e-mail info@battellosantamaria.it).

 Wine Bus a Dolegna e Prepotto

Il prossimo appuntamento con il Wine Bus è per domani, sabato 3 novembre, con partenza dall’Infopoint di Trieste (piazza Unità d’Italia, 4b).  Si partirà alle 10 da Trieste per arrivare alle 11 a Dolegna del Collio, tra i vigneti  immersi nei colori autunnali dell’azienda agricola Ferruccio Sgubin. A seguire, alle 12, i passeggeri del Wine Bus saranno ospiti di una degustazione gastronomica guidata dai vignaioli stessi. Nel pomeriggio, si prosegue il tour verso Prepotto per visitare l’azienda agricola Colli di Poianis.   I produttori stessi saranno a disposizione per guidare la visita in cantina e la degustazione dove presenteranno i loro vini, di grande pregio, altamente rappresentativi del terroir e dello stile aziendale.   Il prezzo del singolo Wine Bus è di 40 euro comprensivo di visite e degustazioni di vino di due aziende, Piatto Wine Bus, assistente di viaggio, trasporto e Wine Bus KIT. . Info e prenotazioni: info@vinoesapori.it / tel. +39 0432 611401 / +39 380 4725486 Il progetto è realizzato da Vino e Sapori Fvg, con la collaborazione del Movimento turismo del vino Fvg.

Rassegna presepi, Grado invita

A Grado è consolidata consuetudine proporre per le festività natalizie una bella rassegna di presepi che racconta la Natività spesso in modo originale e comunque spesso intonata alla tradizione marinara e all’ambiente isolano. Così, anche quest’anno l’amministrazione civica intende riproporre l’iniziativa – ammirata sempre da moltissimi visitatori – e ha aperto le iscrizioni che sono da presentare entro il 10 novembre all’ufficio Urp e Turismo del Comune di Grado. Per ulteriori informazioni, info: telefono 0431898222-224 oppure urp@comunegrado.it

Il presepe tradizionalmente allestito in porto.

Ivano Miconi in Vetrina a Reana

Organizzata dalla Pro loco Rojale, sarà inaugurata domani, 3 novembre, alle 17.30, nella Vetrina del Rojale, in via Municipio 11, a Reana, la mostra dell’artista Ivano Miconi dal titolo “Lidris furlanis”. La esposizione di quadri e sculture potrà essere visitata fino al 9 dicembre prossimo con questi orari: martedì/giovedì 10-12, venerdì/sabato 15-18. Per appuntamenti 3494244611 oppure 3492118753.

Il manifesto della mostra di Ivano Miconi.

Teatro in friulano domani a Buja

Prosegue la bella rassegna teatrale in lingua friulana di Buja. Domani, sabato 3 novembre, alle 20.45, sul palco della Casa della Gioventù, salirà la compagnia teatrale di Ragogna che presenterà la commedia “Valà Oreste”. Il successivo appuntamento sarà poi il 17 novembre, quando, stessa sala e ora, si terrà il Festival della canzone friulana con la direzione artistica del maestro Valter Sivilotti. Organizzazione del Circolo Culturale Laurenziano.

La “Fiera dei Santi” a Rivignano

Continuano a Rivignano le tradizionali manifestazioni della famosissima “Fiera dei Santi”. Tra le manifestazioni odierne, 2 novembre, si segnalano alle 17.30, in sala consiliare, la presentazione del libro “La malastoria” di Bini, mentre alle 19.30, al chiosco Vriz, serata friulana con “frico gigante”, seguita alle 20, tendone centrale, dalla presentazione del libro “Vita, conoscenza e mistero” di Guido Tonizzo. Quindi, alle 21, stesso luogo, Festival mondiale della canzone funebre, ricorrendo proprio oggi la commemorazione dei defunti. Domani, 3 novembre, alle 11, la dimostrazione con gli addestratori cinofili Enci e alle 11.30 l’estrazione della ricca lotteria di beneficenza dei Santi. Dalle 14 alle 18, nella sede del Gruppo Ana, visita al Museo della Grande Guerra nel centenario della fine del conflitto che ricorre proprio domenica 4 novembre. Alle 15.30, tendone centrale, sfilata di cani di razza e meticci, mentre alle 16.30, il ristorante L’Aghesante offrirà a tutti il gustoso “risotto dei Santi”. Dalle 18, poi, Festa della Birra. Alle 19, alla Casa di riposo, ammainabandiera proprio in ricordo della conclusione del centenario della Grande Guerra. E alla stessa ora, aperitivo con il giornalista Toni Capuozzo. Numerose poi anche le proposte di domenica, ultimo giorno della storica “Fiera dei Santi”.

La via centrale di Rivignano col duomo. (Wikipedia) 

—^— 

In copertina, selfie di Bini e Nonis con Sonia Peronaci.

—^—

< N.d.R. Seguiteci su Twitter https:/twitter.com/FriulivgC – @FriulivgC >

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento