di Lant Ator

La mela Zeuka, preziosa varietà autoctona delle Valli del Natisone, è una delle grandi protagoniste della fiera mercato che animerà il capoluogo dell’area confinaria in questo fine settimana. “Fiera mercato nelle Valli del Natisone”, dunque, oggi, domani e domenica a San Pietro con un programma ricco di proposte. L’apertura avverrà oggi venerdì, alle 17. Seguirà uno show cooking con lo chef stellato Andrea Canton. Domani, alle 12, pranzo con il “piatto delle Valli”, che sarà proposto anche domenica sempre a mezzogiorno. Anche nei due giorni del weekend, vale a dire domani e domenica, sono annunciati show cooking dei piatti tipici delle Valli. Per ulteriori dettagli, vallimpiadi.it, info@vallimpiadi.it, facebook@vallimpiadi oppure telefonando ai numeri 3357050756 (Massimo) o 3482474544 (Giorgio).

 

A tavola nell’Alta
Valle del Torre

Ancora due fine settimana, questo e il prossimo, con “A tavola nell’Alta Val Torre”, la manifestazione che, organizzata dal Comune di Lusevera, propone le specialità tipiche della zona, denominate nella parlata locale: “ocikana” (gnocchetti di polenta con formaggio e burro fuso), “gramperesa” (polenta con patate e farina gialla), “stak” (purea di patate, fagioli o fagiolini lessati e conditi con lardo fuso) e “pozganik” (salsiccia con latte e farina). Da quattro anni, il fagiolo “Fiorina”, tipico della valle di Lusevera, e lo “stak”fanno parte  dell’elenco dei prodotti tradizionali agroalimentari del Ministero delle Politiche agricole. Questi i ristoranti in cui si potranno degustare le antiche ricette: Alle Sorgenti di Musi (dove nasce il torrente Torre), Bar Do – Nova coop di Lusevera, Ai Templari e Terminal Grotte di Villanova, Locanda dall’Orso a Monteaperta di Taipana.

 

Zucca da oggi in scena
in tre ristoranti del Fvg

Il ristorante Là di Moret di Udine, l’antica trattoria Da Toni di Gradiscutta e la locanda Devetak di San Michele del Carso sono i tre locali del Friuli Venezia Giulia che partecipano alla bella manifestazione che l’Unione Ristoranti del Buon Ricordo ha dedicato da oggi al 25 novembre alla zucca, regina dell’autunno. La zucca sarà la protagonista assoluta di uno speciale Menu degustazione che i ristoranti del Buon Ricordo terranno in carta fino al 25 novembre. Ai commensali sarà regalato, come tradizione del Buon Ricordo, un piatto dipinto a mano dagli artigiani delle Ceramiche Solimene di Vietri sul Mare. Oggi, serata d’apertura della rassegna, sarà anche l’occasione per festeggiare il 124° compleanno del Touring Club Italiano, di cui il Buon Ricordo è storicamente partner. Ai soci Tci e a quelli dell’Associazione collezionisti Piatti del Buon Ricordo verrà riconosciuto, in tutti i dieci giorni della kermesse, lo sconto del 10 per cento sul prezzo del menu. Le prenotazioni andranno fatte direttamente ai ristoranti.Là di Moret: 0432545096, ladimoret.ud@bestwestern.it; Da Toni: 0432778003 info@datoni.net;  Devetak: 0481882488 info@devetak.com. Per informazioni: Unione Ristoranti del Buon Ricordo, Telefono 0280582278 – www.buonricordo.com -info@buonricordo.com

 

 

“Laguna in Tecja”
ecco gli scampi

A Marano “Laguna in Tecja”, ossia le crociere enogastronomiche da farsi in giornata sul battello Santa Maria tra la stessa Marano e Grado per altri tre sabati e domeniche fino al 16 dicembre, gustando i piatti tipici del territorio a base ovviamente di pesce e di avifauna. Si partirà da Aquileia, dalla banchina di via Curiel (17-18 e 24-25 novembre) o da Marano, alle 10, davanti alla Vecchia Pescheria (1-2, 8-9, 15-16 dicembre). Questi gli scherzosi titoli delle prossime puntate: “Scampichipuò”, “Orate pro vobis” e “Laguna selvaggia”. Il costo per escursione, aperitivo e pranzo si va dai 50 ai 60 euro. Obbligatoria la prenotazione (telefono +39203396330288; +393396330288 o e-mail: info@battellosantamaria.it

 

Assoenologi per il Sociale
stasera a San Martino

Assoenologi per il Sociale oggi, venerdì, a San Martino al Tagliamento. L’Assoenologi del Friuli Venezia Giulia ha organizzato la 12a edizione del Premio con la finalità di raccontare quanti nel mondo del vino, e non solo, si evidenziano per il loro impegno nella comunità. Il premio “Assoenologi 2018” quest’anno verrà attribuito a: Paola Del Zotto Ferrari, presidente Accademia di Gagliato e presidente onorario di Achille Houston Internazionale, un’organizzazione no profit che unisce atleti diversamente abili con atleti abili in allenamenti e competizioni – Houston, Texas; Daniele Damele, il quale collabora da tantissimi anni con associazioni socio-culturali e di volontariato. È presidente di Federmanager Fvg, coordinatore del Comitato Friul Tomorrow e dirigente nazionale e regionale Fvg dell’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (Aido) – Udine. Come detto, la cerimonia si terrà oggi, alle 18.30, nella sala convegni dell’azienda Pitars, in via Tonello 10, a San Martino al Tagliamento. Interverranno Nicolò Gambarotto, moderatore; Rodolfo Rizzi, presidente Assoenologi Fvg, e ovviamente Paola Del Zotto Ferrari e Daniele Damele. Seguirà una degustazione di prodotti agroalimentari del territorio abbinati ai vini Pitars.

 

I superalberi di Maroè
con l’Ute a Latisana

Si annuncia un incontro molto interessante quello in programma oggi, venerdì, con inizio alle 17.30, nella sala del Polifunzionale di Latisana. Nell’ambito degli Incontri letterari dell’Università della Terza Età della Bassa Friulana Occidentale, sarà infatti presentato il libro “La timidezza delle chiome  La lezione degli alberi per ritrovare il tempo che ci è stato rubato”, di Pietro Maroè (Rizzoli Editore). Dialogherà con lui il giornalista Nicola Cossar.  Pietro Maroè, tarcentino, figlio di Andrea, da sempre impegnato nell’affascinante settore della cura del verde, è perito agrotecnico ad indirizzo gestione risorse forestali e montane, tree-climber professionista, oltre che  studente di ingegneria, ma soprattutto è presidente di “SuPerAlberi”, l’associazione nella quale unitamente ad altri amici “arbonauti” studia, misura e cura gli alberi monumentali, di cui se ne conoscono numerosi esempi anche nel Friuli Venezia Giulia. Il giovane tecnico è anche istruttore di tree-climbing, ossia  l’arrampicata su albero. E Pietro Maroè ne è uno dei più appassionati e bravi interpreti, tanto da trasferire, anche con tratti poetici e avvincenti, la sua esperienza nel libro “La timidezza delle chiome” che appunto Cossar presenterà oggi a Latisana.

 

Miconi a Reana
con “Lidris furlanis”

Organizzata dalla Pro loco Rojale, prosegue, nella Vetrina del Rojale, in via Municipio 11 a Reana, la mostra dell’artista Ivano Miconi dal titolo “Lidris furlanis”. La esposizione di quadri e sculture potrà essere visitata fino al 9 dicembre prossimo con questi orari: martedì/giovedì 10-12, venerdì/sabato 15-18. Per appuntamenti 3494244611 oppure 3492118753.

 

Ricordo di Sofianopulo
col Polifonico di Ruda

“L’impronta del Maestro 1975-1987”: così è stata denominata la serata dedicata al musicista Marco Sofianopulo e che si terrà questa sera, venerdì, alle 20.45, nella cattedrale di San Giusto, a Trieste. Protagonista il prestigioso Coro Polifonico di Ruda, diretto da Fabiana Noro, con all’organo Manuel Tomadin e alle percussioni Gabriele Rampogna. Ricco il programma, nell’ambito del quale saranno presentate anche composizioni del musicista morto prematuramente quattro anni fa. Ingresso libero.

Ecco il Coro Polifonico di Ruda diretto da Fabiana Noro.

 

“Winterreise” di Schubert
con Macrì e Hào Wáng

Il 10 novembre scorso ricorreva il 259° anniversario della nascita del grande poeta, drammaturgo, storico, tedesco Friedrich Schiller (Marbach am Neckar, 10 novembre 1759 – Weimar, 9 maggio 1805). Come già annunciato, l’Associazione culturale Friedrich Schiller di Trieste lo celebrerà con un concerto di particolare interesse che si terrà domenica prossima, alle 18, nella sala Beethoven in via del Coroneo 15.
Il programma prevede l’esecuzione del “Winterreise” (cioè “Viaggio d’inverno”) di Franz Schubert (1797-1828), un ciclo di 24 Lieder su testi di Wilhelm Müller, del quale il grande compositore austriaco ha spesso utilizzato le opere poetiche. Vi saranno impegnati due musicisti di grande talento del capoluogo giuliano: il giovane baritono Hào Wáng e il pianista Elia Macrì. Il concerto, che è stato organizzato con la collaborazione di Deutscher Hilfsverein e il contributo delle Fondazioni Casali, è ad ingresso con libera offerta a sostegno dei prossimi appuntamenti musicali.
“Friedrich Schiller – ricorda il maestro Macrì – è stato uno dei più valenti esponenti della cultura di lingua tedesca, le cui opere e pensiero filosofico, tuttora di notevole attualità, sono da sempre oggetto di studi profondi. Schiller ha avuto vita breve, ma densa di studi, di attività, di avvenimenti: leggere una delle sue biografie, e perlomeno alcune delle sue opere, è di grande interesse ed arricchimento. È stato un innovatore, un paladino del libero pensiero, della libertà e dell’emancipazione dell’uomo”.  I soci e tutti gli interessati sono cordialmente invitati. L’Associazione culturale Friedrich Schiller ricorda che i soci e tutti gli interessati sono cordialmente invitati al concerto, precisando che è opportuna la prenotazione: nored@tiscali.it, telefono 3463079798.

Il pianista Elia Macrì domenica prossima in concerto a Trieste.

 

Accademia Ricci, a Udine
domani il pianista Laneri

Concerto da non perdere domani, sabato 17 novembre, a Udine. Alle 17.30 a Palazzo Antonini (aula 7),  il pianista Olaf John Laneri sarà infatti il protagonista del secondo appuntamento del ciclo di conferenze-concerto nato dalla collaborazione tra l’Università friulana e l’Accademia di studi pianistici Antonio Ricci, presieduta da Flavia Brunetto. Il noto pianista proseguirà l’integrale delle Sonate di Beethoven. È previsto l’ingresso libero per studenti, docenti e tutto il personale dell’Ateneo.

Flavia Brunetto presidente dell’Accademia Ricci.

—^—

In copertina, i cachi classici frutti di stagione.

—^—

< N.d.R. Seguiteci su Twitter https:/twitter.com/FriulivgC – @FriulivgC >

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento