Hits: 786

(g.l.) Non soltanto l’isola nel suo insieme, ma anche Grado Pineta si prepara alla nuova stagione turistica. Ieri hanno preso avvio, infatti, nel rione più a est della cittadina balneare i lavori di un intervento sperimentale nell’ambito del piano di risanamento del mare Adriatico. L’assessore comunale all’Urbanistica e Lavori Pubblici, Fabio Fabris, comunicando che si tratta delle opere relative al secondo lotto, ha spiegato che l’intervento prevede la realizzazione di due argini di conterminazione del canale e la risagomatura delle aree alle spalle del ponte pedonale.
“Gli argini, realizzati con un palancolato in legno, hanno lo scopo – ha aggiunto l’esponente della giunta guidata dal sindaco Dario Raugna – di preservare le sponde emerse dall’erosione indotta dalla corrente generata dai moti di marea all’interno del canale, in particolare alle spalle della passerella di collegamento, e di evitarne il dilavamento. Serviranno, inoltre, a consentire successivamente la piantumazione di essenze arboree ed autoctone a scopo ornamentale”. L’intervento durerà circa 60 giorni.
L’assessore Fabris ha inoltre informato che nel bilancio di previsione 2021, all’attenzione del consiglio comunale nelle prossime settimane, verrà inserita un’apposita posta per la sostituzione della parte lignea del ponte di Punta Barbacale, il cui intervento ammonta a circa 16 mila euro. Anche in questo caso, la civica amministrazione conta di realizzare i lavori prima dell’apertura della prossima stagione estiva.

—^—

In copertina, una veduta dall’alto di Grado Pineta e qui sopra la zona dei lavori che sono stati avviati ieri.

 

, , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento