Raccontare l’Europa dal punto di vista dei giovani, restituendo la loro attenzione per le tematiche di attualità e il loro desiderio di partecipazione al cambiamento: questo l’obiettivo del Concorso RaccontaEstero 2019 organizzato come sempre dal sevizio ScopriEuropa dell’Irse – Istituto Regionale di Studi Europei del Friuli Venezia Giulia, con il coinvolgimento di Europe Direct – Comune di Pordenone e Banca di Credito Cooperativo Pordenonese. RaccontaEstero è giunto quest’anno alla sua 18a edizione, che doveva culminare nella consueta Festa di premiazione sabato 29 febbraio, a Casa Zanussi di Pordenone, e che in ragione dell’ordinanza sull’epidemia di Coronavirus, è stata rimandata a data da destinarsi.
Ben 100 racconti brevi – compressi entro le 3000 battute con sintesi in inglese – sono pervenuti da tutta Italia: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto, Umbria, Basilicata. Spiega la presidente Irse, Laura Zuzzi, che «non si tratta di viaggi utili a soddisfare il personale desiderio di scoperta di un luogo, raccontandolo poi ad amici e parenti, ma di esperienze di mobilità consapevole. Una mobilità che indaga su questioni decisive: la condizione dei migranti, la xenofobia, la fuga dei cervelli, le disuguaglianze economiche, la Brexit, i cambiamenti climatici, le metodologie educative. La percezione comune, rispetto ai racconti pervenuti, è che alla luce di questi racconti, possiamo attenderci cambiamenti di pace, interculturalità e impegno sociale collettivo da parte delle giovani generazioni». L’ingresso è aperto a tutti, specialmente ragazzi e genitori che vogliono informazioni in diretta su esperienze all’estero. Info: irsenauti@centroculturapordenone.it telefono 0434365326.

Ed ecco i vincitori dell’edizione 2019 di RaccontaEstero: nella Categoria Over 20 primo premio di 200 euro a Francesca Panontin, di Azzano Decimo; secondo premio di 180 euro a Giulia Lizzi, di Cividale del Friuli; terzo premio, pari merito, di 150 euro ad Andrea Ferro di Padova, Clarissa Furini di Legnano, Georgeta Pojoga di Cavasso Nuovo; quarto premio pari merito di 120 euro a Francesca Binda di Oggiono (Ancona), Giulia Compierchio di Roma, Silvia Pellegrino di Roma. Nella Categoria Under 20 primo premio di 200 euro a Benedetta Barbetti di Osimo (Ancona); secondo premio di 180 euro a Camilla Mio di Cordenons; terzo premio pari merito di 150 euro ad Anita Artusi di Maniago, Francesca Dentis di Saluzzo (Cuneo), Bianca Marchioni Martinelli di Cesena; quarto premio pari merito di 100 euro ad Aurora Bortolin di Azzano Decimo ed Elena Luzzarello di Lunano (Pesaro Urbino). Le piccole somme in denaro vogliono rappresentare un simbolico “buono viaggio” per altre esperienze di vita.  Oltre ai vincitori, altri venti racconti “segnalati” si potranno leggere in rete nel sito dell’Irse centroculturapordenone.it/irse dopo la festa di premiazione.

Due spettacoli sospesi

Anche il Teatro Verdi di Pordenone informa il pubblico che il Ministero della Salute ha emesso l’ordinanza sulle misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, d’intesa con la Regione Friuli Venezia Giulia. Provvedimento valido per tutto il territorio regionale fino al 1° marzo prossimo, che prevede la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi o di ogni forma di riunione in luogo pubblico anche di carattere culturale. Per cui, in ottemperanza a quanto ricevuto, il Teatro pordenonese ha deciso di sospendere gli spettacoli in programma da oggi 24 febbraio a domenica 1° marzo.
Questi dunque gli spettacoli sospesi:
giovedì 27 febbraio spettacolo del cartellone Danza: “Händel – Common Ground”, Alonzo King Lines Ballet
domenica 1 marzo calendario Musica: concerto di Saleem Ashkar.
Il Teatro Verdi assicura che non appena possibile verranno comunicati aggiornamenti.

—^—

In copertina e all’interno due immagini dell’ultima premiazione all’Irse Friuli Venezia Giulia.

Hits: 151

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento