di Gi Elle

Passata la lunga serie di festività natalizie, gennaio si presenta con una bella programmazione cinematografica e teatrale a Casarsa della Delizia e nella vicina San Vito al Tagliamento. Ma nella piccola Versuta c’è anche la prima sagra del 2020, incentrata sulla tradizione agreste di Sant’Antonio Abate, il patrono degli animali allevati, la cui ricorrenza è fissata il 17° giorno del primo mese del nuovo anno.

CASARSA DELLA DELIZIA – Tra cinema e teatro sarà un gennaio ricco di proposte quello organizzato della Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Casarsa della Delizia al teatro Pier Paolo Pasolini. Dopo la chiusura positiva della programmazione cinematografica e teatrale del 2019, si riparte nel 2020 con cinque nuovi film e uno spettacolo teatrale dedicato ai bambini. Inoltre, una serata speciale per il Giorno della Memoria. “Iniziamo questo nuovo anno con una ricca proposta cinematografica adatta a tutti – fa sapere il presidente della Pro Casarsa, Antonio Tesolin -, con il meglio della produzione italiana e internazionale di questo periodo. Ricordiamo che andare al cinema a Casarsa è comodo, a due passi da casa, i biglietti sono convenienti e si può contare sulla qualità del moderno proiettore digitale. In più, al cinema si aggiungono le proposte teatrali: domenica 12 gennaio, infatti, ci sarà il secondo appuntamento dedicato ai bambini inserito nell’ormai collaudata rassegna di teatro amatoriale ‘Teatro – Luogo del Pensiero’  a cui invitiamo tutte le famiglie a partecipare perché rappresenta un’ottima opportunità per passare del tempo di qualità con i propri figli. Proseguiamo il nostro impegno per la cultura di qualità e per la sensibilizzazione su temi importanti, come in occasione del Giorno delle Memoria in cui proporremo un interessante film assieme al Comune e all’Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione e dell’età contemporanea di Pordenone”.

Il primo film in programma per il 2020 è “Pinocchio” la cui proiezione è annunciata proprio per oggi alle 21. Il film di Matteo Garrone con Roberto Benigni è una favola che incanta gli occhi e si avvicina a Collodi con amore, devozione, enorme rispetto.
Domenica 12 gennaio appuntamento con il teatro per bambini. Alle ore 16.30 andrà in scena “La principessa sul pisello” della compagnia Teatrobàndus, per la regia di Giorgio Amodeo. Lo spettacolo, oltre a raccontare la famosa fiaba scritta da Hans Christian Andersen, spiega in modo divertente ai bambini come funziona il lavoro dell’attore e come ci si prepara per andare in scena.
Si ritorna al cinema venerdì 17 gennaio alle 21 con “La Dea Fortuna“, la pellicola scritta e diretta da Ferzan Ozpetek con Edoardo Leo, Stefano Accorsi, Jasmine Trinca e Serra Yilmaz. Un mix in cui trovano spazio una coppia gay in crisi, famiglie arcobaleno, transgender, musica, un quartiere popolare e un palazzo nobiliare.
Domenica 19 gennaio alle ore 16 è la volta di “Spie sotto Copertura”,  film d’animazione diretto da Nick Bruno e Troy Quane. Protagonista del film è Lance Sterling, un super agente segreto, super affascinante e super impeccabile al lavoro, e Walter Beckett, un giovane e brillante scienziato che crea per lui armi segrete e incredibili gadgets.
Giovedì 23 gennaio alle 21 verrà proiettato “The Farewell”, vero fenomeno dell’anno nel circuito indie americano. L’agrodolce commedia di Lulu Wang ci porta a riflettere sull’importanza della verità.
Lunedì 27 Gennaio alle 20.30 Evento speciale per il Giorno della Memoria: “L’Uomo dal cuore di ferro” di Cédric Jimenez con Jason Clarke, Rosamund Pike, Jack O’Connell. Ambientato nel 1942, al culmine del dominio nazista durante la Seconda Guerra mondiale, il film è incentrato su quella che è conosciuta come Operazione Anthropoid, un coraggioso piano militare elaborato dalla resistenza cecoslovacca di Londra per fermare il Reich, eliminando il sanguinario leader tedesco Reinhard Heydrich. Evento all’interno del programma di commemorazioni elaborato dall’Amministrazione comunale e realizzato in collaborazione con l’ Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione e dell’età contemporanea di Pordenone con un intervento introduttivo del dottor Angelo Masotti Cristofoli .
Venerdì 31 gennaio alle 21, ultimo appuntamento del mese al cinema con “Sorry we missed you” di Ken Loach. Il titolo, traducibile con la frase del cartoncino lasciato dal corriere in assenza del cliente all’atto della consegna del pacco, ritrae il dramma di rider e autisti della grande distribuzione.

Si ricorda che per il cinema il biglietto di ingresso unico è di 5 euro. Per i possessori della Carta giovani il biglietto per ogni proiezione è di 4 euro. La domenica per gli under 15 biglietto a 4 euro. La rassegna è sostenuta anche da Friulovest Banca. Per quanto riguarda il teatro, il biglietto di ingresso agli spettacoli per bambini  è di 3 euro fino ai 10 anni di età e di 4 euro per gli over 10. La rassegna di teatro amatoriale “Teatro – Luogo del Pensiero” è organizzata dalla Pro Casarsa della Delizia in collaborazione con l’Amministrazione comunale – Assessorato alla cultura e Par San Zuan. Contribuiscono al progetto anche Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia, Servizio civile universale, Estragone teatro, Fita Uilt, Coop Casarsa e Bcc Pordenonese.

Il Teatro Pasolini di Casarsa.

SAN VITO AL TAGLIAMENTO – Continua a crescere il pubblico del cinema a San Vito al Tagliamento. Dopo i successi della rassegna cinematografica organizzata dalla Pro San Vito all’Auditorium Zotti nel corso del 2019, si riparte alla grande nel nuovo anno con proposte di qualità per tutto il mese di gennaio. Dopo l’avvio positivo con “Qualcosa di meraviglioso” e “Ailò – Un’avventura tra i ghiacci” che hanno aperto il 2020, proseguono le proiezioni con altri sette titoli importanti e una speciale proiezione organizzata in occasione della Giorno della Memoria.
“Proseguiremo il nostro viaggio – ha spiegato il direttore artistico della rassegna, Alessandro Venier – attraverso la selezione di alcuni delle migliori opere capaci di raccontare la contemporaneità, sia italiane che internazionali, soprattutto grazie al nostro particolare focus sul meglio del cinema europeo. In più, non mancherà il consueto appuntamento cinematografico in occasione del Giorno della Memoria: un momento per riflettere, comprendere e non dimentare”. “Ringraziamo ancora una volta i volontari –  ha aggiunto la presidente della Pro San Vito, Patrizia Martina – per il loro impegno ed entusiasmo nell’organizzare questa rassegna cinematografica, che ci sta dando così grandi soddisfazioni in termini di gradimento da parte del pubblico che sempre più numeroso apprezza le proposte di qualità e pensate per le famiglie che proponiamo lungo il corso dell’anno”.

Oggi, alle 21, per il meglio del cinema europeo, verrà proiettato “Dio è donna e si chiama Petrunya”: il film drammatico della regista macedone Teona Strugar Mitevska con Zorica Nusheva è una denuncia del ruolo delle donne in una società limitante e maschilista. La pellicola verrà proiettata anche domani, alle 21.
Anche a San Vito, “Pinocchio”: la favola raccontata da Matteo Garrone verrà proiettata sabato, alle 21. Con il Premio Oscar Roberto Benigni nei panni di Geppetto e il piccolo Federico Ielapi in quelli del burattino più famoso della storia, è un’avventura per tutta la famiglia che riporta sul grande schermo il capolavoro di Collodi e i suoi indimenticabili personaggi, dal Gatto e la Volpe al Grillo parlante, da Mangiafuoco alla Fata dai capelli turchini.
La “Dea Fortuna” è in programma per martedì 14 gennaio e sabato 18 sempre alle 21. Tratto da una storia vera, il fim del regista turco Ferzan Ozpetek, racconta sul grande schermo l’amore tra Arturo (Stefano Accorsi) e Alessandro (Edoardo Leo), una coppia che si ritrova ad affrontare una nuova sfida di vita con l’arrivo inaspettato di due bambini nella monotona routine quotidiana.
Venerdì 17 gennaio è in programma “Il mistero Henri Pick”, una commedia gialla di Rémi Bezançon, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di David Foenkinos. Giallo snob ambientato in Bretagna, molto francese, in cui l’indiziato è un libro.
In calendario per martedì 21 gennaio alle 21 “The Farewell”, la commedia sorprendente di Lulu Wang. Acclamata al Sundance Film Festival e alla Festa del Cinema di Roma è la storia di Billi, ragazza cinese cresciuta a New York che torna in Cina con la sua famiglia per dare l’ultimo addio alla nonna, malata terminale di cancro.
Per non dimenticare, in occasione del Giorno della Memoria venerdì 24 gennaio alle 21 è la volta di “I bambini di Rue Saint-Maur 209”. Il film-documentario di Ruth Zylberman racconta la storia di quella che era stata una piccola comunità ebrea durante l’occupazione nazista.
Chiude la programmazione di gennaio, il film di Ken Loach “Sorry we missed you” . Dopo il successo di “Io, Daniel Blake”, il regista torna dietro la macchina da presa per raccontare lo sfruttamento del lavoro nel Regno Unito.

Durante la rassegna prezzo intero 6 euro a biglietto, ma sono previste riduzioni per studenti fino a 26 anni, adulti sopra i 65, possessori di Carta giovani Fvg, martedì e Circuito cinema (4 euro). Per informazioni oltre al telefono 0434.875075, attive anche le sezioni digitali su web (www.prosanvito.it) e Facebook (pagina Procinema San Vito).

“Dio è donna e si chiama Petrunya”.

VERSUTA – Gennaio porta la prima sagra del nuovo anno sul territorio comunale di Casarsa della Delizia: a Versuta da oggi al 19 gennaio, per due fine settimana, spazio alla tradizionale Sagra di Sant’Antoni organizzata dalla locale associazione La Beorcja, anima del borgo, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con la Par San Zuan. Una serie di eventi che idealmente conclude il periodo delle feste e del programma di appuntamenti di Aria di Natale promosso dall’Assessorato alla cultura da fine novembre fino a ora. La Sagra si terrà tutta al coperto in locali riscaldati e funzionerà il chiosco con specialità tipiche dalle 19 delle varie giornate. Questo il programma. Oggi Serata dello stinco, gemellaggio gastronomico con l’Associazione Festa d’Autunno di Orcenico Inferiore, su prenotazione. Alle 20.30 Gara di briscola. Domani, dalle 21.30, serata giovani Dj vs Dj. Sabato alle 21.30 concerto “Palent Queen” dei Toys. Domenica, dalle 9, la 45ma Marcia di Versuta, non competitiva di 7 e 13 km che avrà anche al suo interno un percorso pasoliniano guidato. Alle 19.30 serata in compagnia con i comici friulani Sdrindule e Galax. Mercoledì 15 gennaio Festa della borgata. dalle 19.30, cena paesana su prenotazione. Giovedì 16 Serata della costata dalle 19, sempre su prenotazione. Venerdì 17 alle 18 messa per il patrono Sant’Antonio nella chiesetta medievale e alle 19 ancora Serata costata su prenotazione. Alle 21.30 serata musicale tributo a Vasco Rossi con Gli Havana club. Sabato 18, alle 21.30, concerto dei Bagliori di luce. Domenica 19 gran finale con il 14° Motoincontro Versuta Treffen in collaborazione con il Moto club San Giovanni e dalle 17 Festa country.

La Chiesetta di Sant’Antonio Abate.

—^—

In copertina, la locandina del film “Il mistero Henri Pick”.

Hits: 95

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento