di Gi Elle

Ultima domenica di Carnevale con manifestazioni coloratissime e piene di allegria in tutto il Friuli Venezia Giulia. Parlare di tutte è praticamente impossibile, per cui ne abbiamo scelte quattro: Romans d’Isonzo, San Vito al Tagliamento, Casarsa della Delizia e Nimis. Ecco, dunque, in dettaglio le varie proposte, paese per paese.

ROMANS D’ISONZO – Il tradizionale Carnevale di Romans d’Isonzo, uno dei più radicati e apprezzati del Friuli Venezia Giulia, è pronto a catturare la scena: l’edizione 2020, la 54a, della sempre affollatissima sfilata è in programma per il pomeriggio di domani, dalle 14, nel cuore del paese. Organizzata dalla Pro loco di Romans, in stretta sinergia con l’amministrazione comunale – che garantisce alla manifestazione sostegno economico e logistico -, la parata partirà da via Atleti Azzurri d’Italia e coinvolgerà sei carri allegorici, di cui due fuori concorso, e ben dieci gruppi mascherati. In testa al coloratissimo corteo ci sarà, secondo consuetudine, il corpo bandistico di Manzano; seguiranno i bambini della scuola dell’infanzia di Romans, con il “signor e la signora tappo” dell’associazione “Chei dai taps” di Ruda, con l’allegro Dinditap, che in questi giorni pare aver fatto… indigestione di tappi in plastica. La parata proseguirà lungo via xxv Maggio, piazza Candussi, via Cividale, via delle Scuole, piazza Garibaldi e per le vie del Torre, Latina e Roma. Avanti poi verso piazza Candussi, per arrivare infine al punto d’avvio. Prima di insediarsi sul palco di piazza Candussi (dove si terrà la cerimonia delle premiazioni) la giuria effettuerà una ricognizione preliminare, per analizzare da vicino i carri e i gruppi. Per tutta la durata della sfilata accanto al palco ci sarà un set fotografico, a cura del circolo fotografico Il Torrione, dove gli interessati potranno farsi fotografare e ricevere gratuitamente la stampa dell’immagine. Un vivace pomeriggio di festa, dunque, frutto di un lungo e appassionato impegno corale. La Pro loco di Romans d’Isonzo, nata proprio in funzione del Carnevale e dunque legatissima all’appuntamento, organizza la manifestazione fin dagli anni Sessanta, quando prese avvio come Palio Mascherato. Nel tempo, poi, la kermesse è cresciuta notevolmente, richiamando anche carri da fuori regione ed entrando, 17 anni fa, nel circuito del Carnevale Isontino, creato assieme agli organizzatori delle principali sfilate locali. Determinante, come detto, l’appoggio dell’amministrazione locale, guidata dal sindaco Davide Furlan.

Carri allegorici a San Vito.

SAN VITO AL TAGLIAMENTO – Musica, carri mascherati, frittelle per tutti e tanto divertimento: sono questi gli ingredienti tradizionali del Carnevale in piazza del Popolo a San Vito al Tagliamento in programma domani. Sono attesi 12 carri e gruppi mascherati al Carnevale sanvitese, organizzato dalla Pro San Vito al Tagliamento con la collaborazione di Comune, Consorzio tra le Pro Loco del Sanvitese e del Sil, Unpli e Ascom. Anche quest’anno non mancherà il coinvolgimento di molte realtà locali come i panifici Cassin, Bellotto e Dal Forner, Petite Patisserie, Tre Emme da Nerina e il supermercato Conad San Vito, i quali doneranno crostoli, frittelle e biscotti a tutti i partecipanti alla manifestazione. In attesa dell’arrivo dei carri, per i più giovani, dalle 14 alle 15.30, animazione, baby dance in collaborazione con Maravee Animazione. I bambini potranno divertirsi tra gonfiabili, stand di dolciumi e palloncini. Inoltre, musica con dj Giuliano Biasin sul palco in Piazza del Popolo. “Ci teniamo molto a questa manifestazione – ha detto Patrizia Martina, presidente della Pro San Vito – che è una delle più amate e attesa, capace di richiamare sempre migliaia di visitatori, anche da fuori Comune. Ringraziamo, in particolare, per la collaborazione i panificatori di San Vito e le pasticcerie che fanno da sponsor a questa tradizionale iniziativa. Ringraziamo anche gli operai del servizio manutenzione, che allestiscono il palco e decorano la piazza, nonché tutti i volontari che rendono possibile questo appuntamento. Vi aspettiamo numerosi e pronti a far festa domenica 23 febbraio per la sfilata mascherata e poi, con i bambini, anche Martedì grasso con giochi e animazione”. I carri sfileranno con partenza dalle ore 14 in un festoso corteo partendo da via Zuccherificio, per continuare poi per via Sbrojavazza, via Falcon Vial, via Stazione, via Patriarcato, via Fabrici e via Bellunello fino alla piazza. Anche quest’anno, alle 16.30 verrà premiata la maschera di Carnevale più bella. Per partecipare al “concorso” basta aver compiuto 16 anni e iscriversi al banchetto della Pro San Vito, in piazza, dalle 13 alle 15. I festeggiamenti proseguiranno poi Martedì grasso, 25 febbraio, dalle 14.30 alle 16.30 in piazza del Popolo con giochi, musica e balli di gruppo dedicati ai bambini a cura di Maravee Animazione.

CASARSA DELLA DELIZIA – E nella vicina Città del vino si avviano a conclusione i festeggiamenti di Carnevale che quest’anno hanno messo in cartellone tre feste mascherate organizzate da Par San Zuan, Pro Casarsa, Progetto Giovani in sinergia con l’Amministrazione comunale. La seconda, dopo quella di San Giovanni di domenica scorsa, si è tenuta questo pomeriggio in piazza Italia, nel capoluogo, dove c’è stata la 23a Festa dei bambini. Quindi, ultimo appuntamento la Festa di Carnevale per Ragazzi in programma il 25 febbraio, Martedì grasso, nell’ambito del Progetto Giovani. Tre momenti divertenti, insomma, per stare insieme e vivere con allegria il Carnevale casarsese. Il tutto in collaborazione con la Parrocchia di San Giovanni Battista, Cooperativa sociale Il Piccolo Principe, La Beorcja, Team Smile, Croce rossa, Azione Cattolica, Agesci e bar e ristoratori di Piazza Italia.

La mascherata di Casarsa.

NIMIS – Bambini e ragazzi protagonisti anche a Nimis. E’ infatti in programma un pomeriggio tutto dedicato a loro domani in piazza 29 Settembre, il “cuore” del paese pedemontano che fino a tre anni fa era al centro di memorabili mascherate le quali, grazie a mega-sfilate di carri allegorici e gruppi, si erano attestate fra le principali di tutto il Friuli Venezia Giulia. Dopo le due esperienze sul prato delle Pianelle – quello della plurisecolare sagra settembrina -, il tradizionale appuntamento dell’ultima domenica di Carnevale torna dunque in piazza, dedicato però tutto ai bambini. Per cui a beneficiarne saranno proprio loro, per i quali la Pro Nimis ha ritagliato uno spazio speciale che proporrà tre ore (dalle 14 alle 17) di grande divertimento assicurato dall’animazione del gruppo Maravee. Stando alle favorevoli previsioni Osmer, per i bambini ci sarà dunque la possibilità di passare di un bellissimo pomeriggio in piazza, per cui assieme a quelli di Nimis sono attesi anche i coetanei dei paesi vicini. Il divertimento è assicurato!

Il Carnevale del 2017 a Nimis.

—^—

In copertina, bellissimo carro a Romans d’Isonzo: per domani ne sono annunciati sei.

Hits: 838

, , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento