Dopo la bella serata dedicata alla Luna, l’Estate d’Eventi casarsese prosegue avviandosi rapidamente al suo gran finale: oggi cinema all’aperto con il film “Chesil beach”; domani Summer games night;  il 25 luglio antologia di Spoon river nell’antico cimitero di San Giovanni; il 26 aspettando la notte di San Lorenzo a San Floreano; il 29 cinema all’aperto con “Ma cosa ci dice il cervello”. Infine, 2 agosto Calici di stelle nella Cortina di Santa Croce.

Folto il pubblico alla bella serata rievocativa di Casarsa.


Ma torniamo alla serata rievocativa di quello storico 20 luglio 1969. Una grande luna artificiale si è levata sul centro di Casarsa della Delizia durante la notte bianca dedicata al 50° anniversario dall’allunaggio: il bel colpo d’occhio è stato ammirato dal numeroso pubblico che ha partecipato alla festa “Un Disco per l’Estate 1969” organizzata dalla Città di Casarsa con l’assessorato alla Cultura e quello alle Attività produttive assieme alla Pro Loco e con la partecipazione dei pubblici esercizi di piazza Italia e via XXIV maggio che hanno creato per l’occasione aperitivi, panini, pizze, gusti gelato e altre leccornie in tema con la ricorrenza. In più, mercatini vintage e nella galleria di Coop Casarsa mostra dei giornali dell’epoca sullo sbarco degli astronauti statunitensi dall’archivio della Biblioteca civica.
Momento clou, quando si è levata la grande luna sopra il palco, un video con tutti i momenti significativi degli anni Sessanta e la riproposizione della storica telecronaca dello sbarco di Armstrong e Aldrin sul suolo selenico con la voce di Tito Stagno. Poi gran concerto dei “60 lire”, band ferrarese specializzata in cover dei grandi successi degli anni Sessanta, che ha letteralmente trascinato il folto pubblico chiudendo una serata rievocativa che rimarrà nell’Album dei ricordi di Casarsa.

Infine, i mercatini vintage.

—^—

In copertina, il concerto dei “60Lire” durante il ricordo del 20 luglio 1969.

Hits: 38

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento