Gli eventi a Casarsa della Delizia, dopo il lungo lockdown, ripartono oggi, 6 luglio, grazie alla nuova arena estiva, che l’amministrazione comunale ha deciso di allestire nell’antico frutteto di Palazzo Burovich de Zmajevich, sede municipale: un luogo posto in centro al capoluogo e che garantisce l’osservanza delle disposizioni di sicurezza anti Covid-19. Si parte con la rassegna di cinema all’aperto con ingresso gratuito affidata come da tradizione alla Pro Loco. Il cartellone estivo completo durerà fino ad agosto, con anche concerti, teatro e altro ancora e si chiamerà “Fruit of the moon”. “Un nome scelto – hanno spiegato il sindaco, Lavinia Clarotto, e l’assessore alla Cultura, Fabio Cristante – per ricordare come mentre in questo luogo anticamente si raccoglievano frutti saporiti, da alberi ancora esistenti, oggi si colgono invece i frutti delle serate estive da passare in compagnia nel rispetto delle disposizioni sanitarie, senza rinunciare al piacere di essere comunità. Un segnale di speranza e ripartenza dopo i mesi difficili che abbiamo vissuto. Abbiamo voluto racchiudere tutto il programma di eventi estivi, che dopo il cinema vedrà l’ufficializzazione di altri appuntamenti tra luglio e agosto, nel frutteto perché questa è sia una soluzione ottimale dal punto di vista della gestione logistica e di sicurezza che una soluzione volta a favorire il commercio locale, grazie all’immediata prossimità al centro e ai suoi negozi e pubblici locali”.

Si parte, come detto, con il cinema all’aperto ad ingresso gratuito su prenotazione fino ad esaurimento posti in ottemperanza alle misure sanitarie. Sono cinque i film in programma, da oggi ogni lunedì fino al 3 agosto.
“C’è una grande voglia di ricominciare – ha aggiunto Antonio Tesolin, presidente della Pro Casarsa –, di vivere un’estate in città con un po’ più di spensieratezza, come quella che un film visto all’aperto può regalare. Abbiamo pensato, in collaborazione con l’amministrazione comunale, a questi cinque appuntamenti cinematografici per offrire un’occasione di svago ai nostri concittadini, il tutto secondo i protocolli di sicurezza anti-diffusione Covid-19 e tutte le proiezioni avranno ingresso gratuito, per permettere a tutti di potersi regalare una serata serena. Chiediamo solo, per motivi organizzativi, di prenotare il proprio posto sulle nostre piattaforme digitali, visto che all’ingresso saranno richiesti al pubblico nome e cognome. Ringraziamo ancora una volta i nostri volontari del gruppo cinema che con grande entusiasmo hanno voluto aiutarci nell’organizzazione di queste serate: a loro il nostro plauso per il lavoro che faranno e che hanno fatto in questi anni”.

Si parte, dunque, stasera alle 21.15 con la proiezione di “Tolo Tolo”, l’ultimo film di Checco Zalone. Questa volta il regista-attore, non compreso dalla madre patria, trova accoglienza in Africa. Ma una guerra lo costringerà a fare ritorno percorrendo la tortuosa rotta dei migranti. Sarà poi la volta lunedì 13 luglio, alle 21.15, per “Mio fratello rincorre i dinosauri”, il film di Stefano Cipriani che tratta il tema della disabilità.
Non mancano le proposte per i più piccoli. Lunedì 20 luglio alle 21.15 “Tappo – Cucciolo in un mare di guai”, il film d’animazione che racconta la storia di un cagnolino un po’ viziato, abituato dalla propria padrona al lusso e ad ogni tipo di comfort. Quando, però, la donna muore, Tappo si ritrova improvvisamente senza un tetto.
Lunedì 27 luglio si riderà, invece, con il film di Aldo Giovanni e Giacomo: la commedia “Odio l’estate” del regista Massimo Venier. Una storia di amicizia e sentimenti come nella loro tradizione cinematografica più amata.
Il ciclo di film con visione all’aperto, si concluderà lunedì 3 agosto, alle 21.15: sullo schermo “Cena con delitto”. Un cast d’eccezione per un thriller divertito e divertente. Daniel Craig dovrà affrontare il caso di un misterioso omicidio da risolvere. Il film ha ottenuto una candidatura al Premio Oscar.

Per poter accedere alla proiezione del cinema all’aperto è necessaria la prenotazione entro le ore 16 del giorno stesso sulla piattaforma Eventbrite (link dal sito www.procasarsa.org). Le sedie per la visione del film saranno distanziate e igienizzate dopo ogni spettacolo. All’entrata sarà richiesto allo spettatore il proprio nome e cognome come lasciato sulla prenotazione online (da notare che per le famiglie occorre segnalare tutti i nomi dei componenti).

—^—

In copertina, l’antico frutteto di Casarsa che diventa arena estiva.

Hits: 196

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento