Hits: 39

Dalla chimica, che può diventare anche spettacolo, alle spese per l’assistenza ai disabili: ecco le due proposte online in programma oggi da Pordenone e da Trieste. Eccole, pertanto, nel dettaglio.

PORDENONE – Un dedalo di lezioni affascinanti e capaci di restituire emozionanti suggestioni, al di là della loro valenza didattica: sono quelle programmate da oggi a venerdì 19 febbraio all’Università della Terza Età di Pordenone. Per accedere è necessario registrarsi ai link sul sito www.centroculturapordenone.it/ute.
Si parte oggi, alle 15.30, con il secondo appuntamento dell’edizione 2021 di Storie di chimica, proposto dal chimico Lucio Dell’Anna. La chimica dà spettacolo: da Hennig Brand a Miss America titola l’appuntamento, che spazierà dalle vicissitudini del chimico Hennig Brand, mercante e alchimista tedesco che ad Amburgo scoprì il fosforo intorno al 1669, alla originalissima Miss America 2020, che ha sbalordito la giuria e gli spettatori, dando prova della sua abilità con una dimostrazione degna di un lunapark della chimica. Al secolo Camille Schrier, Miss America 2020 è infatti una biochimica e biologa, ed ha conquistato la giuria con un esperimento chimico dal vivo, utilizzando la sua passione per la scienza come abilità da esibire alla prova di talento del concorso. Mentre le altre partecipanti si esibivano nel ballo, nel canto o nella recitazione, lei produceva una reazione chimica molto semplice ma suggestiva, con l’esplosione stupefacente di schiuma colorata, indossando un camice da laboratorio. Per dimostrare non solo che le donne possono avere successo negli studi scientifici, ma che “anche una scienziata può diventare Miss America, così come Miss America può essere una scienziata”. «E d’altra parte – spiega il relatore Dell’Anna – gli esperimenti chimici sono dei processi conoscitivi, alcuni anche affascinanti e spettacolari. Gli scienziati del passato usavano mettere in scena, nelle accademie e nelle corti, esperimenti didattici per istruire, ma anche per intrattenere e stupire il pubblico».
Giovedì 18 febbraio, sempre dalle 15.30, ci si immergerà nell’antica Roma con Aldo Trevisan, appassionato di archeologia, affabulatore intorno a temi curiosi e intriganti legati alla storia dell’antichità. Questa volta si parlerà di delitti e congiure nell’Urbe e non mancheranno atmosfere di suspence: perché, nel corso dei secoli di storia della città, tra Repubblica e Impero, tante sono state le vicende legate ad alte personalità, coinvolte in storie truculente e misteriose. A fine settimana, venerdì 19 febbraio, dalle 15.30 riflettori su Da Giotto a Caravaggio: la presenza del tappeto nella pittura italiana ed europea, secondo incontro della serie Il Tappeto: intreccio di Storia, Arte e Culture, a cura di Loredana Gazzola e Carlo Scaramuzza, dell’Associazione culturale Cintamani di Pordenone. Per valorizzare il tappeto come bene culturale e artistico, per conoscere un’arte affascinante, praticata dal Mediterraneo alla Cina, testimone di secolari scambi e relazioni tra popoli euroasiatici.

TRIESTE – Proseguono da remoto le numerose attività messe in campo da CasaViola – la struttura che l’Associazione de Banfield ha espressamente ideato e dedicato ai “caregiver”, ovvero chi si prende cura dei malati di Alzheimer – per affiancare e sostenere i familiari di persone con demenza, decadimento cognitivo e Alzheimer. Si rinnova infatti oggi 15 febbraio, sulla piattaforma zoom della Caregiver Academy (www.caregiveracademy.it), nell’ambito delle conferenze “Obiettivo Salute”, l’appuntamento con l’esperto di problematiche amministrative e fiscali, il commercialista Franco Magistri, che alle 17.30 parlerà di “spese di assistenza” in riferimento a quelle sostenute per le persone disabili, incluso chi è affetto da demenza. Un incontro molto utile per imparare a destreggiarsi meglio nel complesso mondo della burocrazia. L’esperto fa anche parte del gruppo di consulenti fissi che CasaViola mette a disposizione nell’ambito dell’iniziativa “Chiedi allo specialista”, un progetto che consente di ricevere una consulenza gratuita individuale e personalizzata per ricevere aiuto in questioni fiscali e legali, o su aspetti assistenziali, sociali e di sostegno psicologico: in questo periodo le consulenze si svolgono in videochiamata.
Ogni mercoledì, inoltre, dalle 16 alle 17 è programmato da Casa Viola l’incontro settimanale dei Gruppi Abc, nati per consentire ai familiari di raccontare le proprie esperienze di assistenza e ascoltare gli altri. A supportarli la dottoressa Barbara Fabro, in grado di dare consigli utili per gestire la quotidianità accanto a una persona con demenza. La partecipazione a tutte le attività è libera previa prenotazione al 040.362766 o casaviola@debanfield.it
Casa Viola, esperienza inedita, unica nel suo genere a livello nazionale, si occupa del sostegno e della salute di chi accudisce un malato di Alzheimer o è affetto da demenza. La struttura offre attività di formazione permanente – una vera e propria scuola, la Caregiver Academy, ormai frequentata online da partecipanti di ogni parte d’Italia – per far conoscere la malattia e imparare come affrontarla, propone consulenze personalizzate e di gruppo e attività legate al benessere fisico e mentale. Dalla sua apertura nel 2016, CasaViola ha preso in carico oltre 600 persone: numero in costante aumento soprattutto in quest’ultimo anno segnato dalla pandemia.

—^—

In copertina, Camille Schrier, Miss America 2020, è anche scienziata.

 

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento