di Gi Elle

Giornata promozionale molto importante quella di oggi per due produzioni leader del Friuli Venezia Giulia: i vini Doc Collio e il formaggio Dop Montasio. Entrambi, creando un connubio perfetto, saranno protagonisti in ben dieci città italiane: Venezia, Verona, Bologna, Milano, Torino, Genova, Siena, Fermo, Bari e Sassari. Si tratta del Collio Day 2019. In altre parole, i vini di questa denominazione di origine controllata nata per prima nella nostra regione – grazie alla tenacia e alla lungimiranza dell’indimenticabile conte Douglas Attems -, invaderanno dunque ancora una volta il Belpaese, facendosi degustare, nelle sedi Ais delle città menzionate: sette i bianchi del Collio che si potranno assaggiare in contemporanea accompagnati dai formaggi del Consorzio Montasio di diverse stagionature. Sarà un affascinante viaggio tra vini da vitigni autoctoni (Friulano – l’ex Tocai -, Ribolla gialla e Malvasia), internazionali  (Pinot bianco e grigio, Chardonnay e Sauvignon) e Collio Bianco – il classico uvaggio della zona – che “consentiranno anche di saggiare la freschezza, l’eleganza, l’equilibrio, nonché la struttura e la longevità” dei prodotti della prestigiosa zona Doc.

Vigneti Collio nella zona di Dolegna.

Dopo questo speciale 28 febbraio, i vignaioli del Collio si prepareranno agli altri importanti appuntamenti, ormai a breve scadenza. A cominciare da quello vicinissimo del Concorso mondiale del Sauvignon, in programma la prossima settimana a Udine, per proseguire con la irrinunciabile presenza al Vinitaly che si terrà appena un mese più tardi – dal 7 al 10 aprile – a Verona. Una rassegna, questa, da sempre molto attesa perché rappresenta una sorta di “barometro” per capire che tempo fa sul Vigneto Fvg, ma anche per scoprire le nuove opportunità di mercato e come va quello in atto.

E il Montasio? Anche per il celebre formaggio Dop, che sta vivendo una incoraggiante fase di ripresa – come avevamo rilevato anche nei giorni scorsi, riferendo delle importanti indicazioni che erano emerse da Agriest -, quella di oggi nelle dieci sedi dell’Associazione Italiana Sommelier costituisce una importante vetrina che non potrà che valorizzarne l’immagine. Anche perché, come dicevamo poc’anzi, l’abbinamento del Montasio con i vini bianchi del Collio, suggeriti appunto dalle varie stagionature, è veramente perfetto.

Montasio in una foto del Consorzio.

—^—

In copertina, professionisti dell’Ais.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento