di Gi Elle

Penultima settimana di luglio. Ormai siamo nel cuore dell’estate e a Grado s’infittiscono le proposte per gli ospiti. Una di queste è veramente invitante perché fa riferimento a una delle tradizioni più antiche e tipiche dell’Isola, di quelle che si vivono molto volentieri a tavola: il “boreto”. L’obiettivo è imparare a cucinare questo storico piatto, nato fra i pescatori nei casoni della laguna e oggi ricetta ambita dai buongustai, o meglio ancora dai “gourmet” come si usa dire più frequentemente assecondando la moda del momento.
Oggetto del Dietro le quinte di oggi è infatti come imparare a cucinare il “Boreto a la graisana”. Lo show cooking, durante il quale si insegneranno le tecniche di preparazione del piatto tipico gradese per eccellenza, si terrà infatti dalle 10 al ristorante Serenella (via dello Sport 2, sull’Isola della Schiusa). A seguire, ovviamente, la degustazione del piatto. Un’altra simile occasione è prevista per martedì prossimo, per cui chi non ce la farà oggi potrà segnare in agenda la data del 30 luglio.
In serata, invece, c’è Grappa & Friends: una degustazione gratuita per assaggiare e scoprire i tanti prodotti della Distilleria Aquileia. L’appuntamento alle 21, al bar Hotel Astoria, nel centro storico a due passi dal municipio.
E ora le altre proposte di questo ultimo scorcio del mese:

Isoletta con il tipico casone in laguna in una foto di Nico Gaddi.

Mercoledì 24 – Archeobus: il bus gratuito parte da varie zone di Grado (dai campeggi a piazza Carpaccio), collega settimanalmente Grado ad Aquileia e accompagna i turisti alla scoperta delle bellezze della città romana. La passeggiata parte dal porto fluviale fino alla Basilica (ingresso a prezzo ridotto), prosegue fino alla Domus/Palazzo Episcopale e si conclude con una gustosa pausa al Cocambo, il nuovo laboratorio artigianale di cioccolateria dove poter osservare, in prima persona, il procedimento di lavorazione che trasforma le fave di cacao in delizioso cioccolato, sapientemente abbinato anche a prodotti locali come il Santonego® (il tipico liquore gradese a base di assenzio di mare che è possibile degustare). La visita guidata al Cocambo prevede, inoltre, l’assaggio di vini della Doc Friuli Aquileia.

Giovedì 25 – Collio Experience: il bus parte da varie zone di Grado verso Cividale, cittadina medievale, prima capitale del ducato dei Longobardi in Italia. Si prosegue, poi, con una visita guidata in una cantina del Collio. Per le 17 è previsto il rientro a Grado.

Venerdì 26 – Boat & bike Laguna experience: escursione in barca fino a Marano Lagunare con rientro a Grado in bici, accompagnati da una guida cicloturistica, passando per Torviscosa, Strassoldo e Aquileia. Allo stesso modo la barca porterà i turisti da Lignano a Grado per farli rientrare poi in bici a Marano Lagunare e infine nuovamente a Lignano Sabbiadoro con la barca. Il battello Santa Maria parte alle 8, dalla darsena Porto Vecchio di Lignano e arriva alle 10 al Molo Torpediniere di Grado. Da qui, riparte alle 10.15 per arrivare a Marano alle 12.15; dopo una breve sosta per il pranzo inizia l’escursione in bicicletta (percorrenza 45 Km, tempo previsto 4 ore).

Il battello Santa Maria.

Domenica 28 – Medea 50. Pier Paolo Pasolini, Maria Callas e Grado: chiusura della Mostra fotografica (nel foyer dell’ex cinema-teatro Cristallo) dedicata agli eventi e alle presenze succedutesi sull’Isola, durante le riprese del film “Medea”, nel 1969. Foto di Mario Tursi, fotografo di scena, manifesti, locandine, testi poetici e letterari di Pier Paolo Pasolini, Maria Callas e Giuseppe Zigaina. Orario visite: tutti i giorni, dalle 19 alle 23.

Lunedì 29 – Bus Natura: il bus parte da varie zone di Grado e raggiunge, la mattina, la Riserva naturale regionale “Valle Cavanata” per una breve vista guidata; si ferma per il pranzo in agriturismo e, il pomeriggio, prosegue per la vista guidata alla Riserva naturale regionale dell’”Isola della Cona”. Rientro previsto, a Grado, per le ore 17.

I bianchi cavalli sull’Isola della Cona. (Foto Candotto) 

Martedì 30 – Dietro le quinte – Imparare a cucinare il boreto a la graisana: show cooking, come dicevamo all’inizio, per conoscere le tecniche di preparazione del piatto tipico gradese per eccellenza: il “Boreto a la graisana”. Ritrovo, alle 10, al ristorante Serenella (via dello Sport 2, sull’Isola della Schiusa). A seguire, degustazione del piatto.

Martedì 30 e mercoledì 31 – I concerti del gusto: il Comune di Grado e il Consorzio “Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori” organizzano un duplice Dinner Show. La cena spettacolo si terrà sulla passeggiata a mare (la diga), affacciata sul tramonto. Qui si snoderanno 20 tappe del gusto, di cui saranno protagonisti i migliori chef della ristorazione friulana, che creeranno per l’occasione piatti ispirati all’estate, con i suoi sapori e i suoi profumi, e li cucineranno in diretta davanti al pubblico. Accanto alle loro postazioni ci saranno una ventina, tra vignaioli e distillatori delle più prestigiose aziende vinicole friulane, che proporranno raffinati abbinamenti fra cibi e vini. Attenti alle esigenze alimentari, gli chef non mancheranno di preparare anche piatti per celiaci e vegetariani. La cena spettacolo, inoltre, sarà l’occasione per degustare i prodotti, i dolci, i gelati, il caffè, degli Artigiani del gusto che, insieme a ristoratori e vignaioli, rappresentano l’eccellenza enogastronomica della regione. In chiusura, ciascuno chef presenterà la sua personalissima interpretazione del dolce estivo.

Mercoledì 31 – Archeobus: il bus gratuito parte da varie zone di Grado (dai campeggi a piazza Carpaccio), collega settimanalmente Grado ad Aquileia e accompagna i turisti alla scoperta delle bellezze della città romana. La passeggiata parte dal porto fluviale fino alla Basilica (ingresso a prezzo ridotto), prosegue fino alla Domus/Palazzo Episcopale e si conclude con una gustosa pausa al Cocambo, il nuovo laboratorio artigianale di cioccolateria dove poter osservare, in prima persona, il procedimento di lavorazione che trasforma le fave di cacao in delizioso cioccolato, sapientemente abbinato anche a prodotti locali come il Santonego® (il tipico liquore gradese a base di assenzio di mare che è possibile degustare). La visita guidata al Cocambo prevede, inoltre, l’assaggio di vini Doc Friuli Aquileia.

La pista ciclabile Alpe Adria.

Per informazioni e prenotazioni:
Consorzio Grado Turismo
www.grado.it/eventi – experience@grado.it
www.grado.it – info@gradoturismo.org
www.grado.info – turismo@comunegrado.it

—^—

In copertina, il “Boreto a la graisana”: stamattina c’è uno show cooking.

Hits: 132

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento