Chiuso il sipario su “Friuli Doc”, che nel centro storico di Udine ha festeggiato alla grande i suoi primi 25 anni, è partito il conto alla rovescia per “Gusti di Frontiera” in programma a Gorizia nell’ultimo fine settimana di settembre. Una manifestazione che si prepara ad accogliere un gran numero di partecipanti e che conferma un eccezionale servizio di trasporto per raggiungere l’area della mega-esposizione che ha stracciato tutti i record finora collezionati. L’iniziativa è stata presentata dal sindaco Rodolfo Ziberna, dall’assessore comunale ai Grandi Eventi Arianna Bellan e dall’assessore regionale alle infrastrutture Graziano Pizzimenti con gli interventi della direttrice di Trenitalia Fvg Elisa Nanetti, della presidente di Apt Gorizia Caterina Belletti e del vicepresidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia Gianluca Madriz. Stamani, invece, verranno presentate le numerose proposte del prossimo “Salotto del Gusto”.
Come nella precedente edizione, grazie al ruolo fondamentale della Regione e alla rinnovata collaborazione con Trenitalia, sarà attivato un servizio straordinario di treni di collegamento dagli altri centri della regione. Si tratta di un servizio che ha riscosso un crescente apprezzamento del pubblico nel corso degli anni, fino a raggiungere numeri straordinari di presenze a bordo dei convogli regionali. “Gusti di Frontiera” metterà a disposizione anche quest’anno, con la collaborazione dell’Azienda Provinciale Trasporti di Gorizia, il servizio gratuito di bus navetta che garantirà gratuitamente ai visitatori il trasporto verso il centro città partendo dai comodi parcheggi limitrofi e gratuiti. Confermato, inoltre, il trenino transfrontaliero da e per Nova Gorica, anch’esso gratuito.

Uno stand di formaggi.

TRENI

Da venerdì 27 a domenica 29 settembre i treni saranno quindi intensificati con corse speciali e arriveranno ad essere in tutto 48: 11 per il venerdì, 23 il sabato e 14 nella giornata di domenica, garantendo il 71 per cento di posti in più rispetto all’offerta ordinaria, per arrivare ad un totale di 55 mila posti a sedere offerti complessivamente nell’arco dell’intero weekend. I convogli speciali circoleranno venerdì dalle 16 alle 3 del mattino, sabato dalle 10 ancora alle 3, domenica dalle 9 alle 23. Per chi intenderà raggiungere Gorizia in treno, sono confermate anche quest’anno le tariffe agevolate a favore di bambini e ragazzi. Venerdì 27 i ragazzi fino ai 26 anni potranno acquistare il biglietto da e per Gorizia scontato del 20 per cento, grazie alla promozione “Under 26 FVG”. Sabato e domenica grazie alla “Promo Weekend FVG” lo sconto del 20 per cento sarà esteso a tutti. Infine con la promo “Under 12 accompagnati FVG” tutti i bambini fino ai 12 anni, se accompagnati da un adulto pagante, potranno raggiungere Gorizia in treno gratuitamente. Le promo saranno acquistabili per i viaggi entro i confini della regione Friuli Venezia Giulia con origine o destinazione Gorizia durante i giorni della manifestazione. Ulteriori informazioni sugli orari e sul servizio sono disponibili sul sito www.trenitalia.com, rivolgendosi alle biglietterie o al punto informativo Trenitalia in Corso Italia.

PARCHEGGI

Tre i parcheggi scambiatori – dai quali partiranno i collegamenti con i bus navetta verso il centro città – su cui ha le sue fondamenta il piano di mobilità sostenibile di “Gusti di Frontiera”, ovvero PalaBigot-Quartiere fieristico, Casarossa e Sdag, quest’ultimo ideale soprattutto per chi proviene dall’autostrada. L’Azienda Provinciale Trasporti di Gorizia avrà come sempre un ruolo fondamentale, in quanto garantirà i bus navetta che collegheranno le aree di sosta e la stazione ferroviaria alla festa. I bus circoleranno, come i treni, da venerdì a domenica: a partire dalle 17 sia venerdì che sabato, mentre la domenica le prime corse sono previste alle 11. Il termine del servizio per questi tre collegamenti è previsto alle 2 del venerdì, alle 3 del sabato e a mezzanotte della domenica. Una quarta linea trasporterà in centro chi arriverà a Gorizia in treno, facendo la spola da Corso Italia 80 venerdì e sabato fino all’1.45 e domenica fino a mezzanotte.

TRENINO TRANSFRONTALIERO

“Gusti di Frontiera” avrà anche quest’anno il suo trenino internazionale, sempre garantito dall’Apt Gorizia. Il miniconvoglio, occasione preziosa per chi desidera approfittare della manifestazione enogastronomica per vedere anche il centro di Nova Gorica, avrà corse con una frequenza di circa 30 minuti. Il trenino farà la spola tra il centro di Nova Gorica con l’area dei festeggiamenti, e più precisamente tra Erjavceva ulica e via del Seminario. Il servizio sarà attivo venerdì dalle 18 alle 24, sabato dalle 11 alle 24 e domenica dalle 11 alle 22.

La presentazione dei trasporti.

Intanto, come detto, si annuncia ricco di proposte lo spazio culturale di “Gusti di Frontiera”: il “Salotto del Gusto” – a cura del Consorzio Collio con l’Associazione Rosa di Gorizia e l’Associazione Produttori Ribolla di Oslavia – anche quest’anno ospita personaggi di primo piano del mondo enogastronomico e culturale, tra chef blasonati, esperti del settore e artisti. Immutata la location di piazza Sant’Antonio, filo conduttore la dimensione del cibo e del vino quali espressioni dell’identità culturale del territorio. Il tutto sarà presentato stamani nel Parco del Municipio (ore 12) alla presenza del sindaco Rodolfo Ziberna, dell’assessore Arianna Bellan, dell’assessore regionale alle Attività produttive e al Turismo Sergio Bini e del direttore di PromoTurismo Fvg Lucio Gomiero.

—^—

In copertina, “Gusti di Frontiera 2018” in piazza Vittoria a Gorizia. 

Hits: 41

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento