di Gi Elle

“Sapori regionali protagonisti e attenzione al rispetto dell’ambiente”: è questo il motto di Sapori Pro Loco 2019” , la famosa manifestazione di Villa Manin per la quale è ormai iniziato il conto alla rovescia. La grande festa delle tipicità enogastronomiche del Friuli Venezia Giulia si terrà, infatti, a Passariano in due fine settimana: l’11-12 e il 17-18-19 maggio.
Il programma completo della 18ma edizione sarà presentato soltanto il 7 maggio nella sede della Regione Fvg, a Udine, ma si può già dire che non mancheranno le occasioni per gustare delle autentiche leccornie. “Infatti – ha anticipato Valter Pezzarini, presidente del Comitato regionale Pro Loco d’Italia, che da sempre organizza la bella rassegna enogastronomica – saranno come ogni anno un centinaio le proposte tra piatti tipici, vini e birre del territorio. Aspettiamo migliaia di persone nel complesso dogale per una vera festa adatta a tutte le età”.
E la questione ambiente di cui dicevamo all’inizio? A fronte di un sempre più attivo dibattito sull’utilizzo della plastica monouso che si sta consolidando solo in questi mesi in Italia, va detto, e sottolineato, che “Sapori Pro Loco” è all’avanguardia ormai da diverso tempo. “Crediamo – ha aggiunto infatti Pezzarini – nel valore del rispetto della natura: per questo già da 10 anni utilizziamo piatti e posate compostabili. Inoltre, abbiamo una gestione dei rifiuti che permette di differenziarli prima del conferimento. Siamo un’Ecofesta, marchio dell’Unpli, l’unione delle Pro Loco d’Italia, che certifica quelle realtà attente all’ambiente: un riconoscimento del quale siamo orgogliosi”.
Quindi le bontà del Made in Fvg abbinate al rispetto dell’ambiente. Meglio di così? C’è soltanto da auspicare che tutte le Pro Loco della nostra regione ora seguano questo importante esempio.

 “Sapori Pro Loco” a Villa Manin.

—^—

In copertina, ecco il manifesto di “Sapori Pro Loco 2019”.

Hits: 129

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento