Hits: 58

Seconda tappa per “Contrappunti a parole”, gli eventi digitali programmati da Chamber Music Trieste, in attesa dell’avvio della Stagione Cameristica 2021. «E il secondo contrappunto sarà decisamente speciale – spiega il direttore artistico Fedra Florit – perché ci porterà nel cuore della musica di Johann Sebastian Bach, le Suites per violoncello: una scrittura che si anima e si accende spaziando da una pagina all’altra. Un linguaggio che, fra note e parole, impariamo a conoscere e gustare per la sua varietà di accenti e movimenti, un vero antidoto contro la noia!». Appuntamento dunque oggi 28 gennaio, alle 18.30, su piattaforma zoom, per il dialogo che vedrà protagonisti Massimo Polidori, primo violoncello della Scala, e il musicologo Giorgio Pugliaro, a lungo direttore artistico dell’Unione Musicale onlus di Torino. Conduce l’intervista Fedra Florit, direttore artistico di Chamber Music Trieste.
“Contrappunti a parole” offrirà l’occasione per anticipare i temi del “Dialogo fra musica e parole” con Polidori e Pugliaro che era atteso lunedì primo febbraio, sul palcoscenico del Teatro Miela di Trieste, per la Stagione Cameristica 2021 Chamber Music, ed è stato riprogrammato per lunedì 7 giugno. Molti saranno i temi in campo, a cominciare dallo spettacolo dal vivo in rapporto al contesto generale pandemico: la voce e il commento dei protagonisti come viatico e auspicio per la ripresa “on stage” nei teatri italiani. Massimo Polidori è Primo Violoncello dell’Orchestra del Teatro alla Scala dal 2000, quando veniva scelto da Riccardo Muti. Da sempre impegnato nell’approfondimento del repertorio da camera, è il fondatore del Trio Johannes e ha inciso per Decca, Berlin Classic e Philips. Giorgio Pugliaro è ideatore di “Opera”, Annuario EdT dell’opera lirica in Italia e autore di numerose voci per il Dizionario Enciclopedico Universale della Musica e dei Musicisti (Utet). Come direttore artistico dell’Unione Musicale onlus di Torino ha progettato oltre un migliaio di manifestazioni musicali nelle stagioni concertistiche degli ultimi decenni.
Contrappunti è anche il tema 2021 della Stagione Musicale di Chamber Music Trieste: l’evento inaugurale è auspicabilmente previsto lunedì primo marzo, al Teatro Miela: “Carta bianca al Duo Sinossi” vedrà protagonisti il pianista Lorenzo Cossi e la violoncellista Marianna Sinagra, assieme al clarinettista Massimiliano Miani e al mezzosoprano Karina Oganjan, su pagine musicali di Giacomo Meyerbeer (Hirtenlied per voce, clarinetto e pianoforte), Ludwig van Beethoven (Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte in si bemolle maggiore op.11), Johannes Brahms (Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte in la minore op.114) e Gustav Mahler (dalla Sinfonia n.4 in sol maggiore).

Giorgio Pugliaro

Tutti potranno partecipare collegandosi al link: https://zoom.us/j/97449457747?pwd=TDhpbzFIVkFjcWR6QnZrRTJpWkNPdz09

—^—

In copertina, ecco il violoncellista Massimo Polidori in una fotografia scattata da Christian Frattima.

 

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento