di Gi Elle

Ancora qualche ora e poi si parte. Tutto pronto, infatti, per “Cordovado Medievale”, la rievocazione storica che avviene in uno dei Borghi più belli d’Italia: la 34ma edizione è infatti in programma tra oggi e domani con atmosfere, profumi, sapori e colori dell’Età di Mezzo in questo magnifico centro del Friuli Venezia Giulia grazie all’organizzazione della Pro Loco in collaborazione con il Comune e le associazioni cittadine.
Dopo l’apertura odierna con l’annunciata “Notte dei Bifolchi”, cresce l’attesa per domani, giorno del Palio, in cui gli avversari cercheranno di togliere lo scettro a Villa Belvedere. Lo scorso anno il rione vincitore riuscì a conquistare tutte le prove in programma, ovvero caccia al simbolo, furto delle botti, la spettacolare giostra delle bandiere e il tiro con l’arco. Questa la classifica finale del 2018: Villa Belvedere, Saccudello, Suzzolins e Borgo.

Domani fin dal mattino area spettacoli in piazza Santa Caterina con artisti proveniente da tante regioni d’Italia e spettacoli di fuoco, giullari, equilibristi. A pranzo si potrà mangiare nei chioschi medievali di Palazzo Cecchini. Sempre fin dal mattino nelle vie del centro mercato con nuovi espositori dell’Associazione storico e culturale Giulietta e Romeo di Vicenza ed Emporium Athestinum di Este (Padova). Inoltre, saranno allestiti due accampamenti militari con esposizione di armi e dimostrazioni di combattimento con la Compagnia d’Arme Cavalieri di San Giovanni di Noale. I visitatori troveranno pure il Castro Venatorum, campo di caccia con molteplici rapaci in castello, arcieri storici e veltrieri con i lori esemplari di levrieri (quest’ultima attrazione a cura di Stirpe Rapace).
E ancora: da Bassano del Grappa il campo storico di tiro con l’arco curato da Sagittae Fontis, mentre per i più piccoli, oltre agli spettacoli e alla didattica legata ai mestieri e usanze medievali, ci sarà una piazza piena di antichi giochi in legno curata dall’associazione toscana Giocosamente.

La sfilata, con gli sbandieratori e tamburini cordovadesi, prenderà il via alle 16 dal castello con oltre 300 figuranti e il gastaldo di Cordovado a guidarli. A seguire all’arena estiva di parco Cecchini si disputerà l’atteso palio cittadino. Come detto, si sfideranno Villa Belvedere (campione in carica), Suzzolins, Saccudello e Borgo nelle prove di caccia al simbolo, furto delle botti, giostra delle bandiere e tiro con l’arco. Il palio sarà consegnato al rione vincitore a conclusione dei giochi.

—^—

In copertina e all’interno la passata edizione di “Cordovado medioevale”. 

—^—

L’Arlecchino Errante
al via oggi a Pasiano

Con il tema “Genio e Regolatezza” prende il via oggi la XXIII edizione de L’Arlecchino Errante, il festival che dedica la Commedia dell’Arte al Teatro Contemporaneo. Fino al 28 settembre in programma 36 spettacoli per tutte le età a Pordenone e non solo, visto che sono previste tappe in varie località del Friuli Venezia Giulia, con una formula che proporrà molti spettacoli di respiro internazionale. Si parte dunque stasera con il prologo “Le Storie di Pulcinella e della Gegia”, ispirato al “Il Racconto dei Racconti” di Giovan Battista Basile (1636), a Pasiano di Pordenone alle 20.30 nell’antica Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea, all’interno della sezione del festival denominata Contrade in Scena, con la compagnia Hellequin. Uno spettacolo con  Lucia Zaghet e Giulia Colussi per la regia di Ferruccio Merisi e la produzione de L’Arlecchino Errante. In caso di maltempo si rimanda a domani e se dovesse nuovamente piovere ci si sposterà al teatro comunale Gozzi. Per raggiungere l’Antica Parrocchiale è raccomandato l’utilizzo del bus navetta, con partenza dal piazzale della Chiesa Nuova di Sant’Andrea, offerto dal Comune in collaborazione con l’Associazione Pasiano Solidale. Sul prato ci sarà un punto street food.

Ecco la compagnia Hellequin.

Hits: 44

, , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento