Hits: 4

Anche il famoso Natale Subacqueo di Cornino, purtroppo, ha dovuto fare i conti con Coronavirus. Così, fra le tantissime manifestazioni cancellate o comunque rinviate a tempi che tutti auspichiamo quanto prima migliori, salta, inevitabilmente, la radicata e sempre partecipatissima tradizione sul suggestivo lago dei grifoni, resa impossibile dalle restrizioni previste per il periodo delle feste: a compensazione dell’usanza interrotta, però, l’Associazione Per Cornino ha voluto allestire un grande e coloratissimo albero natalizio del “riciclo”, un allestimento che dà nuova vita a tanti oggetti diversi e che ravviva con un mosaico di luci la strada di Cornino, appunto.
«E’ un regalo per il nostro amato paese – dicono al sodalizio, la cui attività ordinaria ha risentito pesantemente della situazione emergenziale -, una metafora di ciò che il nostro affiatato gruppo rappresenta: l’unione di tante persone in una sola anima, quella di una piccola, orgogliosa e laboriosa comunità. E’ stato un anno molto difficile per tutti, a livello sociale ed economico: noi abbiamo cercato di dare una mano, con donazioni agli alpini di Bergamo e con l’adesione a un’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Forgaria nel Friuli, per il sostegno economico alle attività locali chiuse durante il lockdown. Che questo speciale albero di Natale – auspicano gli associati – sia un messaggio di buon augurio».

Il Natale Sub visto da Ezio Gallino.

—^—

In copertina, il suggestivo albero di Natale del riciclo allestito a Cornino.

, , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento