Dal verde delle morbide colline di Rosazzo, punteggiate dai suggestivi colori dell’autunno, alle aride sabbie del Sahara, nel deserto della Mauritania, alla scoperta di Chinguetti, città santa dell’Islam: ecco dove porterà il penultimo incontro della fortunata rassegna culturale-letteraria “I Colloqui dell’Abbazia. Il viaggio della carta geografica di Livio Felluga” che avrà come protagonista Cristina Cristofoli autrice di “Appuntamento a Chinguetti”, edito da La Caravella.

L’arrivo a Chinguetti in Mauritania.

Ospiti della rassegna, promossa dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo e dall’azienda Livio Felluga, nello storico complesso abbaziale in comune di Manzano, oggi, alle 18, appunto l’instancabile viaggiatrice Cristina Cristofoli e Luca Perrino, giornalista e moderatore della serata. I protagonisti del romanzo, Eva e Leonardo, vivono con intensità la loro vita sentendosi felici anche a costo di sfidare la sorte. Attraverso i loro viaggi fuori dalle destinazioni turistiche e dai lacci dei tour organizzati, si offrono amore e libertà, accollandosi i rischi di questa scelta e andando incontro ad appuntamenti con il destino che mettono a dura prova le loro sicurezze ed equilibri. Ad aspettarli, nel cuore del Sahara, c’è la città di Chinguetti, antico luogo d’incontro di scienziati, uomini di fede e filosofi che tuttora custodisce le leggendarie “biblioteche del deserto”: un vero e proprio patrimonio di carta, costituito da libri e manoscritti di inestimabile valore. Un viaggio che per i protagonisti “diventa un’esigenza dello spirito” perché “nella mente di ogni viaggiatore, come in quella di ogni sognatore, non ci sono confini nè ostacoli”.
“Appuntamento a Chinguetti” è il secondo libro dell’autrice-viaggiatrice che al raggiungimento dell’ambita soglia di cento Paesi visitati ha esordito con “Cartoline dal mondo”. Laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche e con un Phd in Studi audiovisivi: cinema, musica e comunicazione, ha lavorato per diversi enti ed imprese occupandosi con passione sia di progetti culturali che di sviluppo economico.
L’appuntamento, a ingresso libero, si concluderà col consueto brindisi con i vini Livio Felluga, la cui etichetta, rappresentata da un’antica mappa del territorio, viaggia in oltre ottanta Paesi nel mondo.

La rassegna, promossa dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo e dall’azienda Livio Felluga, è realizzata in collaborazione con MiBACT, Biblioteca Statale Isontina, Associazione culturale Vigne Museum e il Comune di Manzano.

—^—

In copertina, uno dei preziosi volumi custoditi nelle “biblioteche del deserto” di Chinguetti.

Hits: 64

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento