Continua il viaggio della carta geografica di Livio Felluga nella rassegna d’ autore de “I Colloqui dell’ Abbazia”, promossa dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo e dall’omonima azienda vitivinicola. Il quinto appuntamento – che si terrà giovedì 6 giugno, alle 18, proprio all’abbazia di Rosazzo – ci porterà alla scoperta del Belpaese, attraverso la narrazione di Camilla Endrici, che ci parlerà di Trento attraverso suggestivi percorsi alla scoperta delle sue gemme artistiche, e dei fratelli Giampiero e Marcello Bruno, che ci accompagnerà invece in un insolito percorso nella affascinante città di Matera, Capitale europea della Cultura. La collana incentro descrive con rigore artistico, intima verità e originale brio, le città italiane lontane dai più battuti circuiti turistici con uno sguardo curioso e del tutto personale che coinvolge in prima persona il lettore o meglio il viaggiatore.
Trento una guida e Matera una guida svelano ai turisti gemme artistiche, aneddoti storici e ritratti di concittadini attraverso sette passeggiate lente descritte con cura, precisione e una contagiosa spensieratezza. Un puntuale affresco storico fornisce le coordinate temporali per comprendere l’evoluzione cittadina, mentre la parte dedicata alle informazioni pratiche offre un aiuto concreto ai viaggiatori alla ricerca dei negozi di qualità per lo shopping, degli alloggi più adatti in cui dormire, oltre a numerose informazioni e consigli su come arrivare e muoversi in città. Ampio spazio è dedicato alla cultura gastronomica, intesa come racconto del territorio e dei locali e ristoranti che offrono cucina contemporanea e tradizionale.

Sfogliando le guide incentro colpiscono la cura nella grafica e le originali Top5, una classifica sulle cose più importanti da vedere che può spaziare dagli oggetti custoditi nei musei, ai castelli, alle montagne, ai modi di dire… un’inedita sintesi sotto forma di classifica.
Nella sezione Visioni d’Autore, le guide incentro offrono un originale sguardo d’autore. Si racconta Trento e Matera viste da scrittori, poeti e giornalisti che hanno vissuto o soggiornato in città nel corso del tempo, mentre cinque autori contemporanei trentini (Katia Bernardi, Maddalena Bertolini, Andrea Bianchi, Luca Coser e Andrea Pallaoro) e materani (Giovanni Moliterni, Giorgio Olmoti, Rita Padula, Giuseppe Palumbo, Raffaella Pentasuglia) svelano al lettore i loro luoghi del cuore.

La collana incentro è diretta da Elena Commessatti, scrittrice e giornalista, tra i primi diplomati della Scuola Holden di Baricco, è editor e autrice di narrativa al femminile, biografa di storie familiari e di narrazioni per oggetti. Le sue pubblicazioni più recenti sono Femmine un giorno (Bébert 2013, 2016), narrativa e cronaca di femminicidi avvenuti a Udine dal 1971 al 1989, ispiratrice di una serie Sky ora in onda “Il mostro di Udine”, e “Udine genius loci” (Forum 2013, 2019), guida a percorsi nuovi ed originali verso in cerca dell’anima del capoluogo friulano.  E’ autrice del format di collana “incentro”, Udine, una guida (Odòs, 2014).

Camilla Endrici è nata a Bologna nel 1982. Laurea in filosofia, un passato più lontano da giornalista radiofonica, uno più recente da copywriter. Il presente è un tornare verso la parola stampata, ed è qui che spera di trovare approdo. Oltre a Trento una guida, nel 2018 pubblica per Giraldi Editore 194: 19 modi per dirlo.
“Ho scritto Trento una guida – racconta l’autrice – perché Trento è la città in cui ho scelto di vivere. Scriverla mi ha permesso di entrare fino in fondo nella sua storia, nella sua cultura, ma anche nelle mie origini trentine. Un viaggio dell’anima!”.

Gianpiero Bruno è nato a Matera e vive a Udine. Ha studiato Conservazione dei beni culturali, viaggia il mondo, gli idiomi e il quotidiano, oltrepassa i confini e incontra tante persone, perché il valore aggiunto nel cammino della vita è l’incontro con l’altro. Ha tanti progetti, molti dei quali passano dal pensiero all’azione. Matera una guida è la sua prima guida. Marcello Bruno è nato a Matera, vive a Venezia e lavora tra la città lagunare e Treviso. Ha studiato Architettura, viaggia i continenti e le calli, supera i confini, osserva lo spazio, progetta molto e realizza soluzioni, perché nello spazio le soluzioni ci sono ed è fantastico saperle trovare. Tanti suoi progetti sono divenuti realtà. Matera una guida è la sua prima guida. Gianpiero e Marcello sono appunto fratelli. La strada che li separa da Matera, ovunque si trovino, la percorrono anche a occhi chiusi. E questa non è la prima volta che lavorano insieme.
“Abbiamo scritto Matera una guida raccontano gli autori – perché è vero che qualunque posto nel mondo può essere casa, ma il luogo in cui sei nato te lo porti dentro, continui ad amarlo e desideri che nessuno mai possa nuocergli.”
L’ appuntamento, che si terrà nella Sala delle Palme, si concluderà come sempre con un brindisi con i vini Livio Felluga, la cui etichetta, rapresentata da un’antica carta geografica del territorio, viaggia nel mondo da oltre sessant’anni. La rassegna è realizzata in collaborazione con MiBac, Biblioteca statale Isontina, Associazione culturale Vigne Museum e Comune di Manzano.

—^—

In copertina, ecco la storica abbazia di Rosazzo tra vigne e uliveti.

———————————————
Leggete anche
Vigneto.FriuliVG.com
———————————————

Hits: 50

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento