di Gi Elle

Dalla musica, al teatro e al cinema. Quante proposte nel weekend in Friuli Venezia Giulia! Ecco, pertanto, una rapida carrellata di alcune fra le tante manifestazioni oggi in programma.

Nativitas Fvg 2019

Con i concerti in programma oggi a Coccau (chiesa di San Nicolò, ore 20), Pordenone (palazzo Ricchieri, ore 17), Savorgnano (chiesa di San Giacomo Apostolo, ore 20.30) e Spilimbergo (chiesa dei Santi Giuseppe e Pantaleone, ore 21) prende il via il ricco programma di Nativitas Fvg 2019, che proporrà numerosissimi e invitanti appuntamenti corali nei mesi di dicembre e gennaio. Promosso dall’Usci Friuli Venezia Giulia, questo percorso musicale è cresciuto negli anni fino a riunire annualmente – nelle ultime edizioni – oltre 150 eventi, distribuiti nelle province di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone, ma “esportati” anche in altre regioni italiane e all’estero.

Suns Europe

Al grido di “Diritto alla lingua, diritto alla diversità”, Suns Europe si avvia alla sua conclusione con il concerto-evento in programma oggi, alle 21, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Nel pomeriggio tutti gli appuntamenti del festival si terranno allo spazio Fantoni del “Giovanni da Udine”. Alle 15 sarà possibile vedere il cortometraggio più votato dagli studenti friulani per la sezione Italymbas del Babel Film Festival (Sardegna). Mezz’ora più tardi sarà proiettato un documentario dell’emittente frisona Omrop Fryslân sulla comunità aranese, minoranza occitana della Catalogna. Alle 16.30 si passerà alla musica con i galiziani Ataque Escampe. Alle 17.15 sarà proiettato “Il silenzio” di Ali Asgari e Farnoosh Samadi, corto che ha vinto in Babel Film Festival e che racconta la storia di una madre e una figlia curde che vivono in Italia. Alle 17.30 ancora musica con la catalana Magalí Sare. Ci farà fare un’escursione nella delicata situazione catalana lo storico, giornalista e attivista Xavi Milian che, alle 18.15, presenterà il suo “El poder del poble” (Sembra Llibres). A seguire una pausa gustosa al Mamm per il Suns Happy Hour, dalle 19.30, in attesa del concertone.

Suns Europe. (Foto  Andrea Tomasin)

Play Homepage

Selezionati gli otto finalisti del contest musicale Play Homepage, organizzato da Homepage Festival e The Groove Factory con main sponsor Città Fiera, rivolto quest’anno a gruppi e interpreti under 35 suddivisi in due categorie: per gli inediti si contenderanno il premio Anastasia Zanello, Emmy Alison, Almanecer, e Il mercatovecchio; per gli interpreti Veronica Beltrame, Michael Cantos, Sabrina Chillè e Letizia Rilla. La finale oggi, alle 17, sul Palco al primo piano, Area Gialla del centro commerciale Città Fiera con una esibizione live: a decretare i vincitori saranno i tre giudici Roberto Rossi, direttore artistico di Sony Music Italia, Linda Fiore, giornalista e speaker di Radio Gioconda e Walter Sguazzin, insegnante per Ableton Italia. Dal palco di X-Factor a quello di Play Homepage, ospite della serata sarà Loris Venier, il chitarrista dei Seawards che si esibirà live e poi a seguire sarà a disposizione dei fan per foto e autografi.

Loris Venier

Clown in chiesa

Tutto pronto per l’edizione 2019-2020 del festival “I Teatri dell’anima” di EtaBeta Teatro. Durante l’ultima lezione, aperta al pubblico, del laboratorio teatrale “Lo stupore dei clown – Clown in chiesa e nel palcoscenico della vita” con la dottoressa Gisela Matthiae, pastore protestante e clown tedesca, oggi, alle 18, nella chiesa della Casa della Madonna Pellegrina di Pordenone sarà ufficializzato da parte del direttore artistico Andrea Chiappori l’intero calendario di spettacoli del festival, dedicato al teatro in luoghi ricchi di spiritualità a partire dalle chiese del territorio e che si svolgeranno nel periodo natalizio oramai imminente.

Gisela Matthiae

Nuove Scritture

Si inaugura oggi, al Teatro Verdi di Pordenone, una ulteriore, potente sezione all’interno del cartellone prosa, firmato dalla consulente artistica Natalia Di Iorio: per il primo appuntamento del percorso Nuove Scritture – che vedrà sfilare nomi importanti, maestri indiscussi nel saper indagare l’animo umano – l’imperdibile appuntamento con Pippo Delbono, un artista fuori dai canoni che ha creato negli anni un linguaggio teatrale di grande forza espressiva e visionaria, costruendo storie emozionanti per una delle più affascinanti avventure artistiche dei nostri tempi. Alle 20.30 sul palcoscenico del Verdi di scena La Gioia, uno spettacolo dove Delbono fa i conti con il dolore.

Pippo Delbono

La prima pietra

Torna a Spilimbergo “Luce d’inverno” l’appuntamento che suggella idealmente Le Giornate della Luce, il festival curato da Gloria De Antoni e Donato Guerra che ogni estate celebra il ruolo degli Autori della Fotografia del nostro cinema. Oggi, alle 21, al Cinema Miotto il festival propone al suo pubblico la proiezione del film di Rolando Ravello “La prima pietra”, una commedia tragicomica natalizia, il ritratto perfetto di un’inarrestabile caduta libera nel disagio sociale. Attesi due ospiti d’eccezione: a dialogare con il pubblico, subito prima della proiezione, infatti, saranno l’autore della fotografia Stefano Salemme e la protagonista del film, l’attrice Lucia Mascino, che per questa interpretazione ha ricevuto la nomination per Miglior attrice commedia ai Nastri d’argento 2019.

La prima pietra.

Macchine all’inCirca

Meccanica rinascimentale e arte circense, che ci sia un nesso? Secondo il collettivo Circo all’inCirca, sì! Si tratta della costante ricerca di soluzioni innovative per la realizzazione di opere e manufatti. Da non dimenticare, poi, che «il rinascimento è il momento culminante di un processo di umanizzazione della società», come ha ricordato Davide Perissutti, il presidente di Circo all’inCirca, ma anche regista e direttore artistico dello spettacolo “Macchine all’inCirca” (cuore del più ampio progetto “Leonardo all’inCirca”), realizzato con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e in collaborazione con ZeroIdee, Gli Alcuni, Ortoteatro, Artisti Associati, Cirqueon. Con in testa queste idee e nel corpo le discipline circensi – dell’acrobatica mano a mano, della corda aerea, della giocoleria e della ruota di Cyr – gli artisti circensi hanno creato uno spettacolo ad hoc attraverso il quale, accompagnati da un regista e due musicisti, cercheranno di descrivere ad adulti e bambini (consigliato dai 6 anni in su) il genio rinascimentale. Il debutto è in programma domani 1° dicembre al Teatro Ristori di Cividale del Friuli, dalle 18. La giornata comincerà già nel pomeriggio con “Leo da Vinci – Missione Monna”, cartoon realizzato da “Gli Alcuni” che sarà messo in onda sempre al Ristori. Alle 16.30, invece, i piccoli saranno coinvolti in un workshop organizzato da Ortoteatro, sempre al teatro. Sul palco, in via eccezionale, saliranno artisti provenienti da Cile (Florencia Merello), Repubblica Ceca (Klara Haijdinova), Piemonte (Giulia Racca), Trentino Alto Adige (Matteo Carli che per il collettivo Zeroidee ha curato la scenografia) e Friuli Venezia Giulia (Valentina Bomben, Mattia Comisso, Marco Floran, Davide Marzona e Davide Perissutti). Saranno loro a “raccontare”, in 45 minuti (tanto dura lo spettacolo), il tema del moto perpetuo.

Macchine all’inCirca.

—^—

In copertina, ecco un particolare del logo di Nativitas Fvg 2019.

Hits: 39

, , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento