di Gi Elle

Dalle nuove tecnologie musicali ai suggestivi brani che attingono al Rinascimento, in particolare all’epoca di Leonardo da Vinci. Ecco due proposte per oggi a Udine e a Polcenigo, in provincia di Pordenone.

UDINE – Le nuove tecnologie hanno innescato un nuovo approccio alla creazione musicale ampliando lo spettro dei suoni udibili e accettabili all’interno del “fare musica”. Homepage Festival offre un approccio plastico e spaziale al suono oggi al Caffè dei Libri di Via Poscolle a Udine con un corso per l’utilizzo della piattaforma Ableton Live, il software più immediato per la composizione di musica elettronica attualmente in commercio. Dalle 15.30 alle 17.30 – con aperitivo finale offerto da Homepage in collaborazione con il Caffè dei Libri – un percorso di formazione gratuito insieme al trainer ufficiale Walter Sguazzin, per approfondire in modo semplice e completo tutti gli aspetti tecnici del software toccandone le caratteristiche più’ importanti. Per partecipare è necessario prenotarsi tramite l’evento Facebook sulla pagina Homepage Festival oppure sul sito www.eventbrite.com. Ableton Live è un programma di produzione musicale nato ormai da diversi anni ed è considerato tra le migliori Digital Audio Workstation presenti sul mercato. È utile sia per i live che per comporre in studio: si può dunque scegliere di realizzare le composizioni in studio, registrando gli strumenti,  inserendo effetti particolari e modificando l’audio a piacimento oppure improvvisando le performance. Ableton può essere usato non solo per la produzione elettronica, ma anche per la produzione e la post produzione di qualsiasi altro genere musicale.

La piattaforma Ableton Live.

POLCENIGO – Ultima replica per il concerto performance multi art dell’inedita produzione dell’Associazione Piano FvgQuaderni Leonardiani – appunti di musica e arti (1519/2019)” oggi, alle 20.45, al Teatro comunale di Polcenigo. Il programma presenta musiche per Trio d’archi, Violoncello solo e Fisarmonica di Leonardo con musiche tratte dal repertorio antico, pagine contemporanee e composizioni originali, che prevedono anche l’uso di strumenti elettronici e digitali. L’ambientazione del concerto, legata al concetto leonardiano dell’Esperienza (cioè la conoscenza empirica del mondo) quale vera fonte della conoscenza, viene suggerita da alcune installazioni originali che richiamano i “bozzetti scenografici” ispirati agli studi sulla botanica di Leonardo, dai suoi schizzi e disegni, e da una produzione di video-art originale, incentrata sul tema dell’Osservazione, dal micro al macro-mondo. Risuoneranno in scena le musiche del Trio Klein con Riccardo Pes (violoncello ed elettronica), Kamila Bydlowska al violino e Shiry Rashkovsky alla viola, del fisarmonicista Denis Biasin – che utilizzerà la celebre fisarmonica di Leonardo – le letture a cura dell’attore Massimo Somaglino e gli interventi del pittore Cesare Serafino. L’evento è completato dall’installazione visiva di Fabiola Faidiga e Madia Cotimbo “Dodecafonia per il pianeta – Non sei mai troppo piccolo per fare la differenza” – che evidenzia il rapporto tra l’antica consapevolezza ecologica del genio di Leonardo e le più attuali azioni per la salvezza del pianeta – e il video “Osserva”, firmato da Federica Pagnucco, Sara Beinat e Matteo Sabbadini.

Il Trio Klein oggi a Polcenigo.

—^—

In copertina, l’attore Massimo Somaglino presta la sua voce ai Quaderni Leonardiani.

(Foto Claudio Dallagiacoma)

Hits: 26

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento