Hits: 7

Tre invitanti appuntamenti musicali tra oggi e domani in Carnia, nella Venezia Giulia e a Trieste, dove si va dall’ultimo atto di Suns Europe a due aperitivi in musica. Ecco, allora, in dettaglio di che cosa si tratta.

Friuli e Occitania a Trava

LAUCO – Dopo un mese di eventi musicali, letterari, cinematografici, questa inconsueta edizione di Suns Europe – festival delle arti in lingua minorizzata organizzato annualmente dalla cooperativa Informazione Friulana con il sostegno finanziario della Regione Fvg e dell’Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane- arriva alla sua conclusione con un appuntamento affidato alla coppia Angelo Floramo (Friuli) – Sergio Berardo (Occitania, Bassa Francia al confine con la Spagna) che oggi a Trava di Lauco, in piazza Vittorino Serramenti, alle 21, proporrà un evento a metà fra letteratura e musica.  Il loro sarà un incontro dedicato a lingue, musiche e identità. Un dialogo a più voci su come la musica costituisca non soltanto un linguaggio artistico efficace e, in particolare per le comunità minorizzate, uno strumento privilegiato tanto di presa di coscienza ed espressione identitaria, quanto di rivendicazione di diritti e autogoverno. Un celebre slogan, in voga negli anni Settanta del secolo scorso in Occitania, recita “La lenga es la clau” (La lingua è la chiave: chiave di interpretazione della minorizzazione; elemento chiave dell’identità; chiave per aprire porte di emancipazione e affermazione positiva di sé). Qualcosa di simile vale, ancor più potenziato, per la connessione tra lingua e musica: lingua e musica come risorse per l’identità che c’è e per quella da riscoprire e da reinventare, per mettersi in migliore relazione con sé stessi e con gli altri, per conoscersi, riconoscersi e farsi conoscere e riconoscere. Proprio questi temi saranno affrontati in un dialogo a più voci, sabato 19 settembre, durante una serata in cui si incroceranno storia e attualità, lingua e musica, identità e cultura. Ne parleranno, appunto, l’insegnante e intellettuale friulano Angelo Floramo (nella foto di Daniele Indrigo) e il polistrumentista e operatore culturale occitano Sergio Berardo, personalità di rilievo della scena musicale delle terre di lingua d’oc da quarant’anni a questa parte, come testimonia il suo impegno nella storica band dei Lou Dalfin e in altri progetti, come Gran Bal Dub. L’incontro sarà coordinato da Marco Stolfo, giornalista e ricercatore, esperto di minoranze e nazionalità e da molti anni curatore e conduttore della trasmissione di Radio Onde Furlane dal titolo Babêl Europe, dedicata alla produzione musicale nelle lingue minorizzate d’Europa.

Ad alta gradazione blues

RONCHI – Aperitivo ad alta gradazione blues al Nuovo Bar Acli di Ronchi dei Legionari: domani, alle 12 e ad ingresso libero, da Pistoia Blues e Chicago arriva il grande bluesman toscano Nick Becattini  (foto) con la sua band. La Nick Becattini Band offre uno spettacolo intenso, di grande impatto emotivo, basato su Blues, Funk e Soul. I membri della Band (Nick Becattini, voce e chitarra; Keki Andrei, organo e tastiere; Anacleto Orlandi, basso; Enrico Cecconi, batteria) sono tutti performers di grande livello tecnico ed artistico. Nick Becattini, vero talento della chitarra Blues, si trasferisce giovanissimo a Chicago, girando gli States e l’Europa in tour con Son Seals, e collaborando con Otis Rush, Pinetop Perkins, Sugar Blue, Lucky Peterson… La Nbb sta registrando il suo nuovo CD alla HOG di Viareggio, garanzia di grande qualità. L’album unisce brani originali ad interpretazioni dei grandi classici delle tradizioni regionali del Blues, da Chicago a Memphis a New Orleans. Info e prenotazioni tavoli: +39 0481 77731to7.

Le atmosfere della Hausmusik

TRIESTE – Proseguono gli appuntamenti con l’Aperitivo Classico al DoubleTree by Hilton, la nuova rassegna musicale cameristica dell’associazione Chamber Music a cura della musicologa Fedra Florit: appuntamento domani, alle 11 a Trieste, al Caffè Berlam dell’Hilton Hotel, per ritrovare le atmosfere della Hausmusik in uno scenario dal sapore viennese, brindando al repertorio cameristico con i migliori vini del territorio. Il concerto sarà anticipato da una breve introduzione a cura del Duo protagonista, il flautista Marco Obersnel e il pianista Luca Chiandotto (foto), impegnati in un’esplorazione della scrittura musicale dedicata al flauto nel Novecento. Entrambi sono noti al grande pubblico perché vincitori di importanti concorsi internazionali: Marco Obersnel del Premio Spincich 2011 e del Premio Caraian nel 2017, Luca Chiandotto del Premio Brunelli 2018, riservato ai migliori diplomati italiani nonché del Premio Di Cecco dedicato all’avanguardia novecentesca. Proporranno un repertorio composto da brani di Alfredo Casella, Olivier Messiaen e Sergej Prokof’ev. Prevendite e biglietti presso TicketPoint Trieste – tel. 040 3498276. Dettagli e aggiornamenti sul sito www.acmtrioditrieste.it. Al termine del concerto l’Hotel propone un brunch.

—^—

In copertina, l’occitano Sergio Berardo che oggi sarà a Trava.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento