Poesia gioiosa e virale, per resistere alla pandemia con la forza delle parole e il contagio benefico dei versi: domani 21 marzo, primo giorno di primavera, ancora una volta, Pordenonelegge festeggia la Giornata Mondiale della Poesia. Lo farà dando appuntamento a tutti, alle 10, sui canali social del festival (facebook, instragram e twitter), per la messa online di “qui, ancora… il 21 marzo, per incontrarci nella poesia”, lo stand up poetico che vedrà protagoniste le voci di tante giovani autrici e autori italiani. Tutti insieme, riuniti in un festoso video di poesia, per salutare la primavera con l’auspicio di nuove giornate di salute e serenità: la Giornata della Poesia, come ogni anno, in un abbraccio collettivo per ritrovare quella “straordinaria normalità” di cui tutti abbiamo bisogno.
Ed ecco le poetesse e i poeti che si alterneranno per noi, domani mattina, con i loro versi, nel progetto curato da Valentina Gasparet, Alberto Garlini, Gian Mario Villalta e Roberto Cescon, promosso da Fondazione Pordenonelegge: sono, in ordine di apparizione, Maria Borio (“Soppesi la mia vocazione” da “L’altro limite”, LietoColle-Pordenonelegge 2017), Tommaso Di Dio (“Guardo la porta” da “Verso le stelle glaciali”, Interlinea 2020), Marco Pelliccioli (“Cantieri e” inedito, uscito su “La Repubblica” del 9 marzo 2020), Maddalena Lotter (“More” da “Verticale”, LietoColle-Pordenonelegge 2015), Eleonora Rimolo (“Ci hanno detto di uscire il meno possibile” da “La terra originale”, LietoColle-Pordenonelegge 2018), Bernardo De Luca (“Dentro e fuori” da “Misura”, LietoColle-Pordenonelegge 2018), Naike Agata La Biunda (“U sapemu c’a biddizza ammucciata cc’o sangu” da “Accogliere i tempi ascoltando”, LietoColle-Pordenonelegge 2017), Giulia Rusconi (“Quando la gente sta seduta attorno al tavolo” da “Suite per una notte”, LietoColle-Pordenonelegge 2014), Alessandro Grippa (“Via San Pietro” da “Opera in terra”, LietoColle-Pordenonelegge 2016), Laura Di Corcia (“Il giallo è quel meccanismo estraneo” da “Alfabetiere privato”, LietoColle-Pordenonelegge 2016), Gian Maria Annovi (“Il libro attende” da “Persona presente con passato imperfetto”, LietoColle-Pordenonelegge 2018), Azzurra D’Agostino (“Le foglie nuove” da “In tutte le direzioni”, LietoColle-Pordenonelegge 2018) e Greta Rosso (“Sposami a pranzo” da “Manuale di insolubilità”, LietoColle-Pordenonelegge 2015).
La primavera poetica di pordenonelegge giunge al culmine della staffetta lanciata sul web e sui social sabato scorso, per offrire, attraverso #unapoesialgiorno, nuovi approdi di bellezza e resilienza. Un countdown per guardare insieme alla primavera, e a quel “sole che nel nuovo parco cittadino si rifrange sulle ciglia dei bambini addormentati (…)”, consapevoli che “c’è un rispetto fra i tronchi, si può fiorire l’uno accanto all’altro ma piano, a dovuta distanza, lasciare spazio al respiro dei rami”. Pordenonelegge da sempre coltiva la poesia con amore speciale: non solo attraverso il “festival nel festival” che ogni anno propone nel mese di settembre, nell’ambito della Festa del Libro con gli Autori, ma anche attraverso due collane dedicate, la Gialla e la Gialla Oro, edite con LietoColle, che permettono alle autrici e agli autori già affermati di riproporre i loro versi, e ai giovani poeti e poetesse di far conoscere un lavoro agli esordi. Sul sito di pordenonelegge è inoltre online, per tutti gratuitamente scaricabile, l’ebook Antologia della giovane poesia italiana, una finestra unica e sorprendente sul talento delle nuove voci poetiche italiane under 40, edita in cinque lingue (l’originale italiano è infatti tradotto in inglese, francese, spagnolo e tedesco) e pubblicata in sinergia con Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e con la Siae.
Le poetesse e i poeti che si esibiranno domani 21 marzo nello stand up poetico di pordenonelegge sono inclusi fra le firme dell’Antologia, che schiude ai lettori un’articolata panoramica intorno all’esperienza del fare poesia nel nostro tempo, fra esordi assoluti e nuove prove. Diverse le provenienze geografiche, diverse le poetiche, diverse le intonazioni delle venti voci poetiche dell’Antologia, presenti ciascuna con una decina di poesie, una scheda introduttiva e qualche essenziale indicazione bio-bibliografica. A questo link informazioni e download: https://www.pordenonelegge.it/tuttolanno/ebook/giovane-poesia-italiana

Greta Rosso

Io resto a casa e leggo:
tanti consigli d’autore

Intanto, sono già moltissimi gli autori e le autrici che hanno aderito all’hashtag #iostoacasaeleggo lanciato da #pordenonelegge: un’iniziativa di resilienza letteraria lanciata per ricevere i consigli d’autore sui libri da leggere in queste settimane. Tante le scrittrici e gli scrittori che hanno mandato i loro “videosuggerimenti” in 60 secondi per lettrici e lettori appassionati: da Silvia Avallone a Paolo Di Paolo e Rosella Postorino, da Marco Missiroli a Loredana Lipperini, da Andrea Tarabbia a Massimo Cirri, Nadia Terranova, Michela Marzano, Marco Balzano, Eliana Liotta, Marcello Fois, Alessandra Sarchi, Giorgio Nisini, Milo De Angelis, Mariapia Veladiano, Chiara Valerio, Federica Manzon, Alessandro Marzo Magno, Andrea Segrè, e ancora Ginevra Lamberti, Alessandro Zaccuri, Alessandra Tedesco, Alberto Bertoni, Alberto Casadei, Enrico Brizzi, Francesco Nicodemo, Andrea Valente, Davide Morosinotto, Francesco Musolino, Antonio Ferrara, Luigi Ballerini, Lorenzo Tomasin, Guido Sgardoli, Piersandro Pallavicini, Mary B. Tolusso, Luigi Maieron, Flavio Santi, Annarita Briganti, Enrico Galiano, Andrea Maggi, Simone Marcuzzi, Lorenza Stroppa e tanti altri autori, che continuano ad arrivare in queste ore. Dagli intramontabili “Promessi sposi” di Alessandro Manzoni, mai così attuali nel capitolo sulla peste, a Vitaliano Brancati, Roberto Calasso, Gianrico Carofiglio, Noemi Lefebvre, Charles Baudelaire, Vittorio Alfieri, Eugenio Montale, e ancora Cormac McCarthy, Michel Houellebecq o Amitav Ghosh: tanti i consigli di lettura arrivati, inclusivi dei libri che si potrebbero definire un po’ “di nicchia”, curiosi e inconsueti. E poi tanti Classici da riscoprire e tante novità letterarie da conoscere. #iorestoacasaeleggo continuerà ad essere per le prossime settimane l’hashtag nel quale riconoscersi e unirsi. Dai social di pordenonelegge su facebook, instagram e twitter arriveranno nuovi consigli per i libri che ci aiutano a far passare il tempo: libri per ridere o pensare, libri per conoscere altri mondi, libri come antidoti per l’ansia. Perché le storie ci sostengono, anche nei periodi difficili. L’appuntamento con i video si rinnova ogni giorno, a cura di Alberto Garlini, Valentina Gasparet e Gian Mario Villalta. pordenonelegge attende nuovi video da veicolare ai suoi followers per condividere questo lungo momento di resilienza del nostro Paese. Info www.pordenonelegge.it

Marco Balzano

A Casarsa “Vierta 2020”:
entro oggi testi e foto

Anche a Casarsa della Delizia, il primo giorno di primavera, si celebra la Giornata mondiale della poesia. In concomitanza con l’emergenza Covid-19, l’assessorato comunale alla Cultura ha deciso di proporre, all’interno della rassegna Vierta 2020, il contest “Here comes the sun” al quale tutti i cittadini possono partecipare rimanendo nelle proprie case come da disposizioni. “Si tratta – ha spiegato l’assessore Fabio Cristante – di partecipare a un racconto collettivo di speranza e fiducia sul ritorno della primavera, ovvero simbolicamente sulla fine dell’emergenza grazie all’impegno condiviso di tutti quanti, inviando una poesia o una foto primaverili dal proprio archivio. Speranza, fiducia, la vita che sempre rinasce e si rinnova: questo il tema virtuoso che ci deve accompagnare in questo tempo di responsabilità che sfida le nostre esistenze”. Testi ed immagini vanno inviati a cultura@comune.casarsadelladelizia.pn.it entro oggi 20 marzo. I migliori contributi verranno poi condivisi sulla pagina facebook Eventi a Casarsa della Delizia. Sono ammessi testi poetici (massimo 100 caratteri) anche non originali e immagini ad alta risoluzione di proprietà di coloro che le invieranno (si specifica che devono essere d’archivio, cioè realizzate in periodi precedenti l’emergenza oppure ora al massimo nei propri ambiti casalinghi rispettando l’ordinanza sanitaria che vieta di uscire salvo necessità). “Non ci sono premi – ha concluso Cristante -: quello che si “vince” è il senso di comunità, prezioso nei momenti di crisi che coinvolgono tutti, nonché uno sguardo positivo al futuro”. Per informazioni Città di Casarsa della Delizia, Ufficio Cultura e-mail cultura@comune.casarsadelladelizia.pn.it tel. 0434873981 #iorestoacasa #andràtuttobene

Hits: 101

, , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento