Un simbolo di pace e fratellanza che, come ogni Natale, partendo da Villa Manin di Passariano tocca ogni angolo del Friuli Venezia Giulia: tra oggi e il 12 gennaio, grazie all’organizzazione del Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia e il sostegno della Fondazione Friuli, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e di Civibank, torna la grande rassegna “Presepi Fvg – La tradizione che prende forma”, viaggio regionale in una delle più preziose tradizioni italiane. Si potranno ammirare oltre 4mila Natività realizzate artigianalmente nei materiali più vari e in diverse dimensioni, tutte accomunate dalla sapienza e passione di coloro che le hanno create. Rassegna dell’Arte Presepiale in Friuli Venezia Giulia è la parte centrale del progetto: nell’Esedra di Levante di Villa Manin da oggi, con taglio del nastro alle 16, fino appunto al 12 gennaio, si potranno ammirare oltre cento opere artigianali provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia, da fuori regione e dall’estero. La mostra sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.30; sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 18.30 con orario continuato.

L’anno scorso a Villa Manin.

CASARSA – Venti appuntamenti, dall’Immacolata Concezione all’Epifania, per rendere unico a Casarsa della Delizia il periodo delle feste: al via il programma di Aria di Natale, calendario di eventi natalizi curato dall’assessorato alla Cultura e Territorio, attraverso il proprio Ufficio Cultura,assieme all’assessorato alle Politiche giovanili, Pari opportunità e Attività Produttive e associazioni locali, a partire dalla Pro Casarsa e Par San Zuan.Dopo l’anteprima di oggi, alle 21, nella sede del Progetto Giovani con la serata musicale Quovo Jungle, domenica 8 dicembre per tutta la mattinata ecco il Mercatino di Natale in centro a San Giovanni dalle 9 alle 13, con bancarelle e sapori del territorio. Inoltre, c’è la mostra “Presepi in Glisiut”: ad essere esposte nell’antica Chiesa di Santa Croce saranno le opere dell’artista Alberio Castellarin realizzate a mano su tronchi o radici di vite. La mostra presepiale rimarrà aperta fino al 6 gennaio. Per tutti i presepi in esposizione si potrà fare un’offerta e il ricavato verrà destinato al progetto “Si può dare di più” che prevede il recupero e la salvaguardia dei preziosi affreschi che arricchiscono Il Glisiut, realizzati da Pomponio Amalteo ma nei quali si vede la mano del noto suocero del pittore, ovvero Il Pordenone.
Domani, oltre al mercatino di Natale in piazza a San Giovanni organizzato dalla Par San Zuan allestito durante tutta la mattina con anche la casetta di Babbo Natale che raccoglierà le letterine dei bambini, giochi e chioschi con specialità friulane, nel pomeriggio, alle ore 16.30 al teatro Pasolini, si potrà assistere al primo spettacolo teatrale dedicato ai bambini inserito all’interno dell’ormai collaudata rassegna di teatro amatoriale “Teatro – Luogo del Pensiero”. Si tratta di “Ulisse” della compagnia Proscenium Teatro, per la regia di Valerio D’Ambrosio.
Oltre alla mostra presepiale di Alberio Castellarin allestita al Glisiut, si potranno visitare altre Natività nel territorio comunale: il presepe parrocchiale itinerante a Casarsa, l’altra mostra a Versuta con il presepe munumentale all’esterno della chiesa di Sant’Antonio e all’interno i presepi di Giuliano Sessolo, Giuseppe Nogarotto, Gino Cristante, Eugenio Rosa, Gino Toneguzzo, lo spettacolare presepe in movimento realizzato dal giovane e talentuoso artista locale Mirco Casotto e allestito in via Tofane 1 e  l’esposizione lungo la via a Borgo Runcis di San Giovanni, sulle finestre delle rustiche case e all’interno della chiesa di Sant’Urbano e nel cortile della Cjasaluna.

Il presepe di via Tofane.

GRADO – Tradizioni marinare e celebrazioni natalizie si intrecciano a Grado che fino a lunedì 6 gennaio si trasforma nell’“Isola del Natale” con tante iniziative ed intrattenimenti. Oggi si inaugura la terza edizione della rassegna “Presepi a Grado, Aquileia e Terzo di Aquileia”. Visto il gradimento espresso dal pubblico l’esperienza della rassegna “diffusa” su tre Comuni sarà replicata anche per questa edizione, che supererà quindi le 200 installazioni, dalle più classiche alle più originali, provenienti da diverse regioni italiane ma anche dall’estero. A Grado le opere saranno esposte nella Casa della Musica, al Cinema Cristallo e in centro storico, ma anche in tutte le frazioni oltre che ad Aquileia e a Terzo nelle vie cittadine. Come di consueto, il Comune di Grado offrirà visite guidate gratuite che consentiranno di ammirare i presepi della città e scoprire le bellezze del centro storico accompagnati dai tradizionali zampognari. E stasera, alle 20.45, al Palazzo regionale dei Congressi si terrà il primo degli appuntamenti musicali in programma: si tratta della seconda edizione dello spettacolo “Voci di Natale”, una produzione “made in Grado” ideata da Roberto Tomasini e Luca Corbatto con l’organizzazione di Sogit.

Un originale presepe a Grado.

ROMANS D’ISONZO – Animazione per i più piccoli e le famiglie, tanta musica e appuntamenti culturali: è un cartellone ricco e variegato quello preparato dal Comune di Romans d’Isonzo per il periodo delle feste, nel pieno rispetto delle tradizioni natalizie, sempre con la costante collaborazione delle tante associazioni del territorio. Il fitto programma Natale Insieme 2019 sarà inaugurato ufficialmente oggi con la festa in piazza Candussi che avrà come momento clou l’accensione dell’albero di Natale, tra canti e chioschi. Il pomeriggio e la sera odierni saranno particolarmente animati per i romanesi e per tutti i visitatori: piazza Candussi dalle 17 accoglierà spettacoli di giocolieri e clowns della scalcinata Compagnia Solfrini, seguiti alle 18 da un dj set per i giovani di tutte le età. Alle 18:45 si terrà l’inaugurazione del Presepe della comunità, curato dall’Associazione “La Miglioranza”, in collaborazione con “La Banda del Quaiat” e la Parrocchia di Santa Maria Annunziata. Ci sarà poi la sempre suggestiva accensione dell’albero di Natale, dono del comune austriaco gemellato di Schiefling am Wörthersee, allietata dalle note del gruppo corale Spiritual Ensemble, che proporrà accanto ai brani della tradizione spiritual e gospel anche canti della tradizione natalizia europea per una serata indimenticabile all’insegna della più gioiosa atmosfera festiva. Il dj-set natalizio proseguirà anche dopo l’illuminazione dell’albero, inoltre per tutta la serata saranno attivi i chioschi per offrire ristoro con bevande calde e panettone. Dalle 20 sarà preparata la pastasciutta per tutti. Le iniziative di Natale Insieme 2019 accompagneranno tutto il periodo delle feste natalizie, fino a lunedì 6 gennaio, giorno dell’Epifania.

Il coro gospel atteso a Romans.

SAN VITO AL TAGLIAMENTO – Oltre 50 gli eventi di Natale organizzati dalla Pro San Vito e dal Comune in collaborazione con le associazioni locali, con anche un nuovo appuntamento per vivere le feste stando “in forma”. Infatti, oltre agli immancabili mercatini, i numerosi concerti, il trenino di Natale e un grande luna park d’inverno per bambini, quest’anno il programma si arricchisce con la prima edizione della Christmas Walking, ovvero la marcia non competitiva da correre o camminare rigorosamente di rosso vestiti in stile Babbo Natale oppure da piccoli elfi.  L’evento benefico si terrà il 15 dicembre con partenza alle ore 14.30 da Piazza del Popolo. “Siamo felici che Voglia di Natale sia ormai una manifestazione di successo – ha detto la presidente della Pro Loco, Patrizia Martina -, ricordiamo che domenica 8 e 15 dicembre non mancheranno il tradizionale mercatino in piazza e il chiosco della Pro San Vito con vin brulè e panini caldi. E per i bambini, tante animazioni con la presenza di Babbo Natale e del suo aiutante Elfo, il Luna Park d’inverno e il trenino di Natale gratuito nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 dicembre. In più, prosegue con successo la rassegna cinematografica sanvitese anche tutto il mese di dicembre, in programma per le feste l’atteso Frozen 2, Cetto c’è, senzadubbiamente e tanti altri successi”. Si parte, dunque, con Voglia di Natale 2019, la mostra mercato natalizia ad ingresso gratuito oggi fino alle 19.30, nell’antico complesso dell’Ospedale dei Battuti dove circa una cinquantina gli espositori esporranno le loro creazioni. Come nelle edizioni precendenti, si potranno trovare tante idee regalo e decorazioni natalizie: dalle ghirlande ai biglietti d’auguri, dalle collane artigianali ai foulard di seta e poi cioccolato e regali solidali. La mostra mercato Voglia di Natale sarà aperta per tre week end: sabato 7 e domenica 8 dicembre, sabato 14 e domenica 15 dicembre e sabato 21 e domenica 22 dicembre (dalle 10 alle 19.30). In più, in tutto il centro storico, per tutta la giornata di domenica 8 dicembre e domenica 15 dicembre ci sarà anche il tradizionale mercatino di Natale in piazza allietato da suoni e musiche natalizie itineranti e momenti giocosi. In queste giornate i negozi rimarranno aperti. Domani, dalle 10 alle 17, i bambini potranno divertirsi con le animazioni in piazza del Popolo e consegnare la propria letterina direttamente nelle mani di Babbo Natale che avrà, in piazza, la sua casetta con anche il laboratorio degli elfi. Domani 8 dicembre e domenica 15 dicembre alle 16 in Casa Gasparini, in via Amalteo 23, pane e cioccolata a tutti i bambini gratuitamente, organizzata da Polaris Amici del Libro parlato.  Sabato 14 dicembre dalle 14 alle 18 verrà allestito in piazza del Popolo il Luna Park d’inverno con giochi giganteschi a tema invernale e area gonfiabili natalizi. Domenica 15 dicembre dalle 10 alle 17 in piazza del Popolo, animazione natalizia per bambini con Babbo Natale e il suo Elfo e laboratori manuali natalizi.

Babbo Natale con i volontari della Pro Loco San Vito.

—^—

In copertina, ecco uno dei presepi allestiti nella sede della Fondazione Friuli, a Udine. (Foto Diego Petrussi)

 

Hits: 95

, , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento