di Lant Ator

Prepotto invita al “Concerto di Natale”. “Siamo giunti alla quinta edizione del Concerto natalizio organizzato dall’amministrazione comunale di Prepotto. Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno con l’esibizione del Gloria di Vivaldi e il Giovane Mozart, a cura della Corale Le voci Riunite del Natisone, accompagnate dai soprani Sara Garzia, Lilya Kolosova ed Eleonora Petri, l’amministrazione civica ha voluto confermare il gruppo guidato con bravura ed eleganza dalla maestra Maria Francesca Gussetti arricchendo l’evento con l’intervento del Quartetto d’archi Vidolee e della solista Lisa di Prisco. Avremo, inoltre, il piacere di apprezzare la voce del soprano Maria Francesca Gussetti in alcuni pezzi a lei riservati”. E’ quanto afferma il sindaco Mariaclara Forti presentando proprio il “Concerto di Natale 2018”, organizzato dal Comune di Prepotto in collaborazione con la Pro loco, che si terrà questa domenica, alle 17.30, nella chiesa di San Giovanni Battista e che si annuncia di particolare interesse. Molto ricco il programma che si aprirà con il bellissimo “Adeste Fideles” di Georg Philipp Telemann (1681-1767) che vedrà protagonista il Quartetto d’archi Vidolee: violino primo Daniele Masarotti, violino secondo Anna Feruglio, viola Alberto Ciaffaglione, violoncello Federica Tavan; pianista accompagnatore Andrea Del Piccolo. Quindi, tra gli altri brani, “Gloria” dal Gloria RV589 di Antonio Vivaldi (1678-1741), Coro “Lis Vos dal Nadison”, diretto da Maria Francesca Gussetti, “Ave Maria” di Charles Gounod (1818-1893) con il soprano Maria Francesca Gussetti; “Schiarazola Marazola” di Giovanni Mainerio (1535-1582).

Quartetto d’archi, Maria Francesca Gussetti e “Lis Vos dal Nadison”.

 

A Montereale Valcellina
debutta la Pitina Igp

Grande debutto per la Pitina Igp questa domenica a Malnisio di Montereale Valcellina.  Nella sede della famosa centrale idroelettrica “Antonio Pitter”, alle 15.30, farà infatti la sua prima uscita “ufficiale”, con il logo comunitario in etichetta, la Pitina che dal 2 luglio scorso (data della pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea) è entrata a far parte delle eccellenze gastronomiche tutelate con la Indicazione Geografica Protetta.  Sarà il celebre giornalista gastronomo Edoardo Raspelli a presentare la “new entry” del gustoso salume delle Valli pordenonesi tra i prodotti tutelati dalla Comunità Europea con la collaborazione dello chef stellato Terry Giacomello e di produttori e rappresentanti delle istituzioni. Nell’occasione avverrà la consegna del Premio “Mattia Trivelli” 7° Concorso Ristoratori e 1° Concorso Produttori Pitina Igp alla presenza del presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin e dell’assessore regionale alle risorse agricole e forestali Stefano Zannier. A seguire una degustazione a cura dell’Ati Pitina e dell’Uti delle Valli e delle Dolomiti friulane. Gli organizzatori ricordano che la centrale idroelettrica di Malnisio sarà aperta al pubblico dalle 10 alle 18. Alle 14.00 ci sarà una visita guidata su prenotazione. Per info e prenotazioni: Ecomuseo Lis Aganis: 0427764425 oppure 3939494762.

 

Formaggi di malga
in vetrina a Sutrio

Una straordinaria selezione di formaggi di malga della montagna friulana sarà in mostra e degustazione questa domenica a Sutrio, in Carnia. La rassegna, denominata “Formandi – Sapori e formaggi di montagna”, sarà ospitata nella suggestiva cornice della Cjase dal Len, un’antica segheria da poco riaperta, dopo un sapientee restauro. Lunedì 17 seguirà un’inconsueta Asta di formaggi di malga del Friuli Venezia Giulia aperta al pubblico che potrà assistervi ed acquistare, volendo, le forme. Domenica, dalle 9 alle 11, le commissioni di esperti giudicheranno i formaggi e daranno le relative valutazioni. Dalle 11 alle 18  Cjase dal Len sarà aperta al pubblico che potrà assaggiare tutti i formaggi delle 24 malghe, abbinati a una selezione di “vini naturali” del Friuli Venezia Giulia (prezzo di ingresso e degustazione: 15 euro). Lunedì l’Asta di formaggi di malga inizierà alle 10.

 

Trieste, tesoro sconosciuto
in un Palazzo da scoprire

E’ un bellissimo dipinto a olio di Bernardino Luini, artista di spicco della scuola lombarda profondamente influenzato dalla pittura di Leonardo da Vinci, il “tesoro sconosciuto” protagonista di una mostra che per la prima volta ha visto aprirsi il palazzo della Regione, a Trieste, come sede museale appositamente progettata per ospitare un’opera del patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia. La mostra “Un tesoro sconosciuto in un Palazzo da scoprire” è stata infatti inaugurata nel palazzo della Regione Fvg in piazza dell’Unità d’Italia 1, alla presenza del governatore Massimiliano Fedriga e dell’assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli. Con la mostra – organizzata da Erpac-Ente regionale per il patrimonio culturale della Regione Fvg in collaborazione con il Museo Diocesano e l’Arcidiocesi di Udine, con il sostegno di Fondazione CRTrieste, Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e Fondazione Friuli – la Regione intende valorizzare il patrimonio culturale meno conosciuto ed esporlo in sedi istituzionali prestigiose.

 

Quanti presepi
in tutto il Fvg!

Il Friuli Venezia Giulia, in vista del Natale, si è ormai trasformato in un “immenso presepe”. Ce ne sono quasi cinquemila – senza ovviamente contare quelli che sono, o saranno, allestiti nelle case – sparsi per il territorio, dal mare alla montagna, passando per la collina. A Villa Manin di Passariano se ne contano oltre un centinaio, bellissimi, tutti da vedere. E poi ci sono quelli delle più prestigiose sedi istituzionali. Completano infatti il progetto natalizio la mostra “Presepi a Trieste”, realizzata grazie a una stretta collaborazione con la Presidenza del Consiglio e della Giunta regionali, i cui palazzi di piazza Oberdan e di piazza Unità d’Italia sono stati scelti per accogliere altre 16 tra le migliori Natività realizzate da artisti del Friuli Venezia Giulia. Inoltre, nel capoluogo friulano c’è, sicuramente gradita novità, la mostra realizzata nella galleria Tina Modotti (in via Paolo Sarpi)allestita in collaborazione con il Comune di Udine, senza dimenticare poi il Concorso Presepi nelle Scuole Primarie e dell’Infanzia di tutta la nostra regione. Per ulteriori e più dettagliate informazioni vi invitiamo a consultare l’aggiornato sito www.presepifvg.it

 

Grado e Aquileia
oltre 250 Natività

Aperta la grande rassegna “Presepi a Grado e Aquileia”, attraverso la formula“diffusa” sui territori dei due Comuni. Oltre 250 installazioni, dalle più classiche alle più originali, provenienti da diverse regioni italiane ma anche dall’estero. A Grado le opere sono esposte al palazzo dei Congressi e in centro storico; ad Aquileia nelle vie cittadine e parte a palazzo Miezlik. Come di consueto, il Comune isolano offrirà visite guidate gratuite che consentiranno di ammirare i presepi della città e scoprire le bellezze del centro storico accompagnati dai tradizionali zampognari.  Il programma di “Grado isola del Natale”  proseguirà nelle giornate successive con tanti appuntamenti rivolti ai bambini, dalle letture e laboratori in Biblioteca ai giochi ed incontri creativi proposti dalla Ludoteca, agli svariati spettacoli e animazioni, sempre all’insegna del divertimento. I Giardini Oransz  ospitano, inoltre, il sempre amato Luna Park con giostre, attrazioni e chioschi che si fermeranno sino al 6 gennaio, festa dell’Epifania.  A grande richiesta c’è poi nuovamente la pista di pattinaggio sul ghiaccio, nella scenografica cornice del lungomare Nazario Sauro confermandosi come la più grande pista di pattinaggio affacciata sul mare della nostra regione.

 

E a Lignano ritorna
il mega-presepe di sabbia

A Lignano, invece, si rinnova la tradizione del grande “Presepe di sabbia”, un vero e proprio avvenimento che incanta il pubblico durante le feste natalizie. E giungono tantissimi, da tutta Europa, ad ammirarlo: l’anno scorso i visitatori furono oltre 60 mila. Si tratta, infatti, della manifestazione di punta del programma “Natale d’A…Mare”. L’evento mostra a Lignano Sabbiadoro si terrà sulla Terrazza a Mare, sul Lungomare Trieste ed è organizzato dalla Pro Lignano con la collaborazione del Comune.  Ecco quindi alcuni numeri che abbiamo ricavato consultando il sito www.lignanosabbiadoro.com: il presepe viene realizzato con 150 metri cubi di sabbia modellati su una superficie coperta di 400 metri quadrati, fra questi 200 di scultura. La quindicesima edizione verrà sempre posta in fianco al piazzale della terrazza a mare di Lignano, chiamata per l’occasione “Piazza Natale”.  Questa, infine, la programmazione degli orari: dalle 14 alle 18: 14 – 25 dicembre; 12 – 19 – 26 gennaio; dalle 10 alle 18, 15 – 16 – 17 – 18 – 19 – 20 – 21 – 22 – 23 – 24 dicembre, dal 26 dicembre al 7 gennaio, 13 – 20 – 27 gennaio. Altre informazioni sulle visite: Mario Montrone +393397485334. L’entrata alla mostra, si precisa, è con offerta libera.

 

Nella Vetrina del Rojale
icone e presepi in “scus”

Dopo la mostra di Ivano Miconi, la Vetrina del Rojale, di via Municipio 11 a Remugnano, ospita un’altra bella rassegna che vede protagonista l’artista Susanna Carlevaris con le sue icone. La mostra sarà inaugurata ufficialmente domani, 15 dicembre, alle 17.30, e potrà essere visitata fino al 10 gennaio. L’esposizione dal titolo “Radici e Anima” unirà alle icone alcuni presepi in cartoccio (“scus dal Rojal”) realizzati per l’occasione; sarà visitabile negli orari di apertura della Vetrina (martedì – giovedì 10-12, venerdì – sabato 15-18 e su appuntamento contattando la Pro loco del Rojale al numero 3494244611 – Fb proloco del rojale oppure info@prolocodelrojale.it 

Una delle opere di Susanna Carlevaris.

 

“Laguna in Tecja”:
si parte da Marano

A Marano “Laguna in Tecja”, ossia le crociere enogastronomiche da farsi in giornata sul battello Santa Maria tra la stessa Marano e Grado ultimo fine settimana per gustare i piatti tipici del territorio a base ovviamente di pesce e di avifauna. Si partirà da Marano, alle 10, davanti alla Vecchia Pescheria (15-16 dicembre). Il costo per escursione, aperitivo e pranzo si va dai 50 ai 60 euro. Obbligatoria la prenotazione: telefono +39203396330288; +393396330288 o e-mail: info@battellosantamaria.it

 

Ecco Cantine Aperte
per i regali di Natale

Natale è ormai alle porte e inizia la frenetica ricerca del regalo perfetto… ma cosa c’è di meglio del ricevere una confezione di prelibatezze enogastronomiche? Se è proprio questo ciò che state cercando, “Cantine Aperte a Natale” è l’evento giusto per voi! Anche quest’anno l’iniziativa del Movimento turismo del vino non si concentra in un unico weekend, bensì durante tutto dicembre. Così,  fino a San Silvestro, avrete sempre la possibilità di conoscere alcune tra le più belle cantine del Friuli Venezia Giulia, potrete scegliere tra numerose iniziative e proposte a tema natalizio e scoprire le fantasiose confezioni preparate ad hoc con selezionate bottiglie per tutte le occasioni oppure composte da biscotti, confetture, dolci e prodotti tipici con il corretto vino in abbinamento. Sempre più spesso, infatti, la bottiglia di vino rappresenta un dono molto gradito per molte occasioni di festa e conoscerne la storia ci permette un emozionante viaggio nei luoghi di produzione delle eccellenze. E sarà proprio il produttore in persona a consigliare il vino per voi e per i vostri amici e parenti, indicando gli abbinamenti più appropriati e le tendenze del momento. Per ulteriori dettagli www.cantineaperte.info

Le cantine Fvg invitano gli enoturisti. 

—^—

In copertina, il Natale invita a Prepotto.

—^—

< N.d.R. Seguiteci su Twitter https:/twitter.com/FriulivgC – @FriulivgC >

Hits: 257

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento