di Lant Ator

Va in scena domani, sabato, e domenica, dalle 9 alle 19, il tradizionale appuntamento con Castelli aperti a Strassoldo, dal titolo “In Autunno: Frutti, Acque e Castelli”, e suggerisce un incantevole viaggio fra saloni arredati con quadri d’antenati, alberi plurisecolari e mobili antichi, nei quali fanno bella mostra di sé maestri antiquari, artigiani con preziosi manufatti in oro, argento, vetro, pietre e stoffe preziosi, lana, carta, cashmere, fildiferro, pelle, legno e terracotta. Non mancano prelibatezze artigianali come cremini, torte alla glassa, aceti balsamici, cioccolate, liquirizie, salse, conserve e vin brulé con mela e cannella. All’esterno, nel verde brolo delimitato dalla scorrere di lente acque di risorgiva, bravi vivaisti espongono bellissime collezioni di piante insolite, rare, antiche ed abili artigiani oggetti ed arredi per la casa ed il giardino in uno stile country di alta gamma. Nella corte del Castello di Sopra, un raffinato catering presenta piatti di stagione, per una pausa di gusto e relax. Visite guidate conducono, poi, alla scoperta del borgo castrense e di Santa Maria in Vineis, con la sua bella chiesetta affrescata del Trecento. Saranno due giornate colorate e animate, arricchite dal fascino della musica antica ispirata all’autunno, che farà da sottofondo nella cappella di San Marco e in altri punti dei castelli. Un’occasione imperdibile per assaporare dolci e raffinate atmosfere autunnali, in un’aura magica d’altri tempi. Orario: dalle 9 alle 19 continuato. Entrata a pagamento (si tratta, infatti, di un’iniziativa di fundraising). Info: info@castellodistrassoldo.it – www.castellodistrassoldo.it – www.turismofvg.it

Ecco una delle sale interne del Castello di Sopra a Strassoldo.


.

“Ein Prosit” invita nella Valcanale 

Secondo giorno con “Ein Prosit”, oggi, in Valcanale, tra Tarvisio e Malborghetto, dove l’appuntamento, cominciato appunto ieri (con un’anteprima già mercoledì), si sviluppa durante quattro intensissime giornate che, in un crescendo di proposte e di iniziative (vale a dire, mostre-assaggio, degustazioni guidate, laboratori, cene nelle case, eventi speciali), ci accompagneranno fino a domenica prossima. E il punto focale della rassegna ancora una volta sarà lo storico palazzo Veneziano, a Malborghetto. Organizzata dal Consorzio di promozione turistica del Tarvisiano e in collaborazione con Regione Fvg, Promoturismo Fvg e Agenzia regionale per lo sviluppo rurale (Ersa), attraverso il progetto Aqua, la ventesima edizione di “Ein Prosit! sarà una vera e propria passerella per i grandi vini del Vigneto Fvg, ma anche per l’eccellenza della produzione vinicola nazionale ed internazionale e proporrà un centinaio di appuntamenti con grandi chef italiani e stranieri, oltre agli incontri ravvicinati con una folta rappresentanza dei più importanti produttori del panorama enogastronomico italiano e internazionale.  Per l’evento ci sono 27 chef famosi e 29 stelle Michelin, molti dei quali alle vette mondiali della ristorazione. Tema di quest’anno le “contaminazioni” a dimostrare che la rassegna abbraccia un territorio in cui sapori, produzioni vitivinicole ed elaborazioni gastronomiche sono frutto di un intreccio di tradizioni che rendono uniche l’offerta di questo angolo d’Italia immerso nella Mitteleuropa. Un ricco programma che val bene una gita nella Valcanale approfittando del clima mite di queste meravigliose giornate di metà ottobre. Informazioni: www.einprosit. org oppure info@einprosit.org
.
.
San Simone, ricordo di Otto D’Angelo
.

Appuntamento da oggi al 29 ottobre, a Codroipo, con la Fiera di San Simone. Un appuntamento legato alla storia e alla tradizione del Medio Friuli, un tempo noto per il frequentatissimo mercato del bestiame e oggi invece rinomato perché la manifestazione ruota attorno a un prodotto Dop molto importante per l’economia Fvg: il formaggio Montasio. Ma ci sono, ovviamente, anche altri prodotti tipici, oltre a golosità provenienti dalla Sicilia, dalle vicinissime Austria e Slovenia, e pure dal Belgio. E, nell’ambito delle iniziative per San Simone, l’associazione culturale Progetto Quattro Stagioni propone per domani sabato, alle 20.30, nel Museo civico delle Carrozze di Codroipo, nella frazione di San Martino, una invitante serata sul tema Impressionismo su tela delle tradizioni popolari e delle “cibarie” della civiltà rurale del ‘900 del Maestro pittore Otto D’Angelo che, come è noto, è scomparso di recente, a 95 anni. Dopo un saluto dell’assessore comunale alla Cultura, Tiziana Cividini,  parlerà la conservatrice del Museo delle Carrozze d’epoca, Donatella Guarneri, la quale cederà poi il microfono ad Anita Salvador, storica delle tradizioni popolari del territorio del Medio Friuli, che si soffermerà sul tema La salvaguardia della storia attraverso la raccolta delle voci – parlerà del Maestro attraverso le immagini del suoi quadri. Quindi Germano Pontoni, curatore del Centro di documentazione del Maestri della cucina del ‘900, tratterà I piatti con gli ingredienti autoctoni di ieri sono diventati portabandiera della tradizione italiana, mentre Maria Rosaria Peri, della Soc. di Endocrinologia e malattie del metabolismo – Nutrizione clinica dell’Azienda sanitaria universitaria integrata di Udine parlerà sul tema Dalle tradizioni del Medio Friuli “Un modello di dieta mediterranea”. Al termine, lo stesso Maestro di cucina Germano Pontoni farà degustare ai convenuti una pietanza legata alle tradizioni gastronomiche nostrane.

Donna friulana che scartoccia le pannocchie vista da Otto D’Angelo.

.

Tre giorni ancora con “Nautilia”

Ad Aprilia Marittima, alle porte di Lignano, riparte proprio oggi, venerdì,  “Nautilia – 31° Salone Nautico dell’usato”, che si protrarrà poi anche domani e domenica. Organizzata dall’Ente Fiera Cantieri di Aprilia, “Nautilia” si è trasformata da realtà locale a happening nazionale, rievocando la sua unicità di esporre le barche all’asciutto, una caratteristica che la distingue da tutte le altre manifestazioni. Si tratta, insomma, di un salone completo, dove trovano spazio la piccola, la media e grande nautica. Per questa edizione ci sono più di 300 barche, con una trentina di marchi rappresentati, tutte di pronta consegna e, si sottolinea, con un buon rapporto qualità-prezzo. Tutti gli espositori daranno la possibilità a chiunque lo richieda di visitare – l’orario è dalle 10 alle 18 – anche gli interni e, “con il loro bagaglio di esperienza, faciliteranno il potenziale acquirente nella comprensione reale dell’acquisto, per poi seguirlo successivamente nel post-vendita. Movimenteranno questo mercato anche barche offerte in vendita direttamente da società di leasing, come pure da privati, che possono iscrivere la loro barca direttamente in Fiera. Come sempre, il sito “www.porteaperteallusato.it” e “www.nautilia.com” sono a disposizione per verificare la migliore occasione usata esposta o in portafoglio dei tanti broker iscritti sul sito”. Info: Nautilia c/o Cantieri di Aprilia (Latisana – Udine) Telefono 043153060 e-mail info@nautilia.com

.

La Ribolla a Sesto al Reghena

“La Ribolla – Passato – Presente – Futuro”: questo il tema, molto interessante, della tavola rotonda che si terrà domani, sabato, nell’auditorium di Sesto al Reghena, a cura della Confraternita della vite e del vino del Veneto Orientale e del Friuli Venezia Giulia. I lavori cominceranno alle 9 con i saluti del sindaco Marcello Del Zotto e del Gran Maestro Francesco Rebuf. Quindi, dopo lo Studio delle potenzialità della nuova Doc Prosecco Valbelluna, seguirà la consegna di due borse di studio e presentazione delle tesi degli studenti della Scuola enologica di Conegliano e di Cividale. Al termine, via ai lavori del convegno moderato dall’enologo Claudio Fabbro. Parleranno Enos Costantini, coordinatore redazionale di Tiere Furlane, il vivaista Giancarlo Tempesta, Denis Rusjan, dell’Università di Lubiana, Piergiorgio Camuzzo e Paolo Sivilotti, ricercatori dell’Ateneo di Udine, l’enologo Gianni Menotti e Rodolfo Rizzi, presidente Assoenologi Fvg. Infine, una degustazione di Ribolle gialle offerte dalla Cantina Pitars.

Bei grappoli di Ribolla gialla, vitigno autoctono friulano.

.

Ultime castagne a Soffumbergo

Terzo e ultimo fine settimana a Valle di Soffumbergo con la Festa delle Castagne e del Miele di Castagno. Il programma, tra escursioni, musica, divertimento, sport e tante specialità da gustare, è curato dalla Pro loco paesana, la più piccola d’Italia. Domani, sabato, apertura dei chioschi alle 12, alla mezza pranzo offerto a tutti gli ultra 70enni residenti nel Comune di Faedis. Alle 14.30 raccolta gratuita di castagne nel bosco. Dalle 17 pomeriggio e serata danzante con il gruppo Alpentrio, alle 21 memorial Maurilio Zuanigh di morra con il gruppo Immorralmente donna. Domenica 21 ottobre gran finale. Apertura dei chioschi alle 8.30 e alle 9 partenza della Marcia fra i castagneti di Valle – XXVI Memorial Giorgio Grison con l’Asd Polisportiva Dlf Udine. Alle 11.30 degustazione guidata con l’Associazione volontaria fra i Viticoltori del Refosco di Faedis. Alle 13 per i bimbi ecco i pony del Fabietto fans club. Alle 14 partenza della camminata alla scoperta dei dintorni di Soffumbergo dal monte San Lorenzo a Borgo Pedrosa con la Pro Loco Campeglio. Dalle 14.30 pomeriggio e serata in musica con Alvio & Elena fino alla chiusura dei festeggiamenti.

.

Caffè protagonista anche oggi a Trieste

E a Trieste anche oggi, venerdì, si parla di caffè  con appuntamento dalle 19 alle 22 nella sede del Centro di educazione ambientale urbana, Padiglione V, Parco di San Giovanni in via Weiss 14. Durante il percorso racconto di Gusto, si risponderà alle domande: ma quanto fa bene il caffè al mondo? cosa si nasconde dentro una tazzina? Aprirà l’incontro chiacchierata Gianni Pistrini, presidente dell’associazione Museo del caffè di Trieste, che intratterrà sul tema “Caffè: bevanda, museo, locali, socialità”. Seguirà “Le condizioni di vita nelle fazende” a cura di Oscar Garcia Murga. Quindi, “Caffè etico non solo buono ma anche corretto”, a cura di Silva Goruppi Duda. Al termine un piccolo brindisi con un aperitivo a base di… caffè. Informazioni e prenotazioni: Elena 3408461096, Tiziana 3287908116. F/B Associazione Il Ponte Onlus F/B OrtiComuniTrieste, Istagram Associazione Il Ponte.

Anche questa sera è di scena il caffè a Trieste.

.

.

A Dolegna riecco “Sapori in cantina”

A Dolegna del Collio, torna puntuale la quarta domenica di ottobre la bella manifestazione “Sapori in cantina”. L’appuntamento è dunque fissato per dopodomani, alle 10, alla Cooperativa agricola di Lonzano, dove c’è anche un ampio parcheggio. Si tratta di un invitante itinerario enogastronomico immerso nei colori dell’autunno. Queste le aziende partecipanti, suddivise in sei tappe: Crastin di Ruttars (Antipasto di Wilma e Sergio – Friulano), Ronc Soreli di Novacuzzo (Zuppa di castagne e zucche – Schioppettino di Prepotto), Buiatti di Dolegna (Pasticcio d’autunno – Pinot grigio Norina Pez, Ribolla gialla Casella, Friulano Buiatti), Cjant dal Rusignul di Mernico (Stinco di maiale con patate – Cabernet franc), Granatiere di Scriò (Dolce e salato – Gjulia Grudina, Plovisine Zorutti) e Ronco Scagnet di Lonzano (Bavarese al Friulano e salvia – Scais). La vendita dei biglietti (33 euro, ridotti da 6 a 14 anni 19 euro, meno di sei anni gratis) avverrà fino al raggiungimento degli 800 posti disponibili. Il biglietto include le sei portate abbinate ciascuna alla mescita di un vino garantito Doc Collio prodotto dalle aziende del territorio e un servizio navetta lungo il percorso per tutta la giornata, dalle 10 alle 18, con intervalli di circa 15 minuti, ma è possibile usare anche mezzi propri. Per informazioni telefonare al numero 3338369990.
.
.
Foto tra le vigne di Cormons
.
La Pro loco Cormons invita domani mattina tutti gli interessati a partecipare alla Escursione geo-naturalistica alle Vigne Alte con Foto Contest in località Russiz. Con questa prima uscita si vuole offrire la possibilità di riscoprire le particolarità naturalistiche, geologiche, paesaggistiche e storiche del territorio cormonese. Durante la camminata i partecipati sono invitati a scattare fotografie e a raccogliere impressioni sulla passeggiata. Le fotografie più belle verranno pubblicate nel secondo volume della “Guida di Cormons”, questa volta dedicata alla natura e ai sentieri della zona. L’appuntamento, organizzato da Ecoturismo Fvg e Visit Cormons, è come si diceva per domani, sabato, dalle 10 alle 14.
.
.
A tutto Schioppettino col Wine Bus
.
Vino e Sapori Fvg ha organizzato la prossima uscita del Wine Bus.  L’appuntamento è per sabato 27 ottobre con partenza dall’Infopoint di Udine (piazza I Maggio, 7) per intraprendere un viaggio alla scoperta dello “Schioppettino di Prepotto“. Si partirà alle 10 per arrivare alle 10.30 a Prepotto, situato sulle colline di Cividale a ridosso del confine con la Slovenia, famoso per i suoi vini, in particolare appunto lo Schioppettino. La prima cantina dove è prevista la visita guidata, Marinig, ospiterà l’azienda agricola Pizzulin per la degustazione guidata, dai produttori stessi, proprio dello Schioppettino. Si proseguirà il tour con una sosta all’agriturismo “Al Vecchio Gelso”, dove i passeggeri potranno rigenerarsi con una degustazione di pietanze tipiche della cucina friulana, a base di prodotti di stagione, abbinate a tre Schioppettino di altrettanti produttori della zona. Alle ore 13, l’agriturismo della cantina Stanig ospiterà l’azienda agricola Ronco dei Pini e l’azienda agricola Grillo Iole. Anche questa degustazione di tre Schioppettino sarà guidata dai produttori stessi che presenteranno ognuno il proprio vino. Rientro a Udine previsto alle 15. Il prezzo del singolo Wine Bus è di 40 euro comprensivo di visite e degustazioni di vino di 5 aziende, degustazione gastronomica, assistente di viaggio, trasporto e Wine Bus Kit. Info e prenotazioni: info@vinoesapori.it / telefono +390432611401 / +393804725486 Il progetto è realizzato da Vino e Sapori Fvg, con la collaborazione del Movimento turismo del vino del Friuli Venezia Giulia.
.
Il famoso ponte dello Schioppettino tra Prepotto e Dolegna.
.
.
—^—
In copertina, il Castello di Sopra a Strassoldo di Cervignano.

—^—

< N.d.R. Seguiteci su Twitter https:/twitter.com/FriulivgC – @FriulivgC >

Hits: 123