Tra luglio e agosto, il Friuli Venezia Giulia diventerà punto di riferimento per le danze e musiche folcloristiche internazionali grazie a cinque grandi festival in cui si esibiranno alcuni tra i migliori gruppi provenienti da ogni parte del mondo. Il tutto grazie alla regia delle associazioni organizzatrici e dell’Unione Gruppi Folcloristici del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con la Regione Fvg e il Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro Loco d’Italia.

La presentazione a Udine.

I FESTIVAL

SEI LOCALITA’ – Gli eventi partono oggi con il 20° Festival Mondiale del Folclore Giovanile Friuli Venezia Giulia, organizzato dall’Associazione Folcloristica Giovanile Regionale in sei località (Capriva del Friuli, Roveredo in Piano, Udine, Pordenone, Arta Terme e Cormòns), appunto da oggi al 9 luglio: i primi palcoscenici sono quelli di Capriva e di Roveredo. Quest’anno calcheranno i palcoscenici gruppi folcloristici provenienti da Bulgaria, Grecia, Russia e Taiwan nonché i gruppi giovanili friulani (questi ultimi apriranno gli spettacoli di ogni serata).

FOLKLORAMA -Dal 18 al 23 luglio si proseguirà con la 23ma edizione di Folklorama organizzata dal Gruppo Folcloristico Pasian di Prato: anche in questo caso formula itinerante in sei località udinesi (oltre alla stessa Pasian di Prato ci sono Fagagna, Cassacco, Pradamano, Bressa di Campoformido e San Giorgio di Nogaro) con esibizioni di gruppi provenienti dalla Repubblica Ceca, dagli Stati Uniti e dal Sudafrica insieme ai padroni di casa pasianesi.

AVIANO-PIANCAVALLO – La Pro Loco di Aviano è invece l’anima del 51mo Festival Internazionale del Folclore Aviano – Piancavallo, in programma dal 3 al 15 agosto con vari spettacoli itineranti sul territorio regionale (oltre al territorio avianese saranno toccati anche Villa Santina, Sappada, Sacile, Trieste, Talmassons, Barcis e Pordenone). Attesi gruppi da Russia, Ecuador, India, Messico, Polonia, Grecia e per l’Italia i Danzerini di Aviano padroni di casa. La presenza del gruppo greco, proveniente dalla cittadina di Larissa, è particolarmente toccante: 40 anni fa, infatti, durante una tournée in terra ellenica, l’autobus dei Danzerini avianesi ebbe un grave incidente e 7 passeggeri, tra membri del gruppo, autisti e accompagnatori, persero la vita proprio a Larissa. Previsti dei momenti di ricordo ufficiali.

TARCENTO – A Tarcento, con il Gruppo Folcloristico Chino Ermacora, dal 15 al 21 agosto si terrà il 50° Festival dei Cuori. Si esibiranno gruppi da Costa d’Avorio, Cile (Isola di Pasqua), Cuba, India, Macedonia, Perù, Polinesia Francese (Isole Marchesi), Russia (Kamchatka) e Italia (lo stesso Chino Ermacora di Tarcento e gli Sbandieratori dei Rioni di Cori). Il festival si svilupperà tra Tarcento e le località di Gemona, Lignano Sabbiadoro e Udine, più la slovena Bovec (Plezzo).

GORIZIA – A chiudere la serie di appuntamenti il 49° Festival Mondiale del Folclore “Castello di Gorizia”, organizzato dal 22 al 25 agosto dall’Associazione Culturale Etnos. A differenza degli altri festival, tutti itineranti, questo si svolgerà interamente nel capoluogo isontino con gruppi folk e complessi musicali provenienti da Austria, Costa d’Avorio, Croazia, Cuba, India, Regno Unito (Irlanda del Nord), Polinesia Francese (Isole Marchesi), Russia (Kamchatka), Perù, Slovenia e Italia.

Gli intervenuti alla presentazione.

Alla presentazione delle rassegne, nella sede della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia a Udine, sono intervenuti: Gianni Bressan, presidente Unione Gruppi Folcloristici del Fvg; Valter Pezzarini, Presidente Comitato regionale Pro Loco Fvg; Alessio Moretto, presidente Associazione folcloristica giovanile regionale; Fausto Di Benedetto, presidente Gruppo folcloristico Pasian di Prato; Salvatore Brunno, presidente Pro Loco Aviano; Michele Gasparetto, presidente Gruppo folcloristico “F. Angelica – Danzerini di Aviano” e direttore artistico del Festival; Danilo Signore, assessore del Comune di Aviano; Massimo Boldi, presidente Gruppo folcloristico Chino Ermacora; Stefano Minniti, presidente Associazione culturale Etnos; Fabrizio Oreti, assessore alla Cultura del Comune di Gorizia; Mauro Di Bert, consigliere regionale (delegato dall’assessore al Turismo Sergio Emidio Bini). “Eventi – ha sottolineato Valter Pezzarini, presidente del Comitato delle Pro Loco regionali – che sono una preziosa occasione di incontro fra diverse culture, non solo tra i gruppi partecipanti ma anche tra gli stessi danzatori e il pubblico. L’opera culturale e sociale di queste manifestazioni è fondamentale e aiuta a promuovere ancora di più l’immagine del Friuli Venezia Giulia a livello internazionale”.
Tutti i programmi dettagliati sono reperibili sul sito www.ugf-fvg.org

Uno dei gruppi giovanili attesi al festival che comincia oggi.

—^—

In copertina, i danzerini di Aviano, grandi protagonisti del folclore Fvg.

Hits: 108

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento