Hits: 450

(g.l.) Ma che bello! Tornano le sagre anche nel Comune di Nimis. È annunciata infatti per il prossimo fine settimana la tradizionale “Sagra di San Giacomo e del Cjastron” a Cergneu, la frazione più orientale, organizzata dall’Associazione Cernedum che, prima del ciclone Coronavirus, proponeva la suggestiva rievocazione medioevale tra le rovine del Castello, recentemente da una votazione popolare a rappresentare il territorio locale nella Mappa parlante delle Valli del Torre e del Natisone realizzata dal Mittelfest di Cividale.

Il Castello di Cergneu.

Anche questo luogo rientra nel programma della passeggiata storico-naturalistica annunciata per sabato 24 luglio: informazioni su www.studioforest.it oppure chiamando Marco Pascolino al 339.5220309. Dopo una invitante serata in musica accompagnata dagli arrosticini di “cjastron” (cioè il maschio della pecora), il giorno successivo, 25 luglio, ricorrenza di San Giacomo, alle 11 ci sarà la messa dedicata al patrono di Cergneu, seguita dal tradizionale pranzo paesano animato dalla musica di Graziano Collino (la prenotazione è obbligatoria).
Intanto, proprio questa sera, ci sarà a Torlano l’annunciato concerto sul Ponte degli Angeli che, assieme al suo caratteristico borgo, incantò Ippolito Nievo, tanto da indurlo ad ambientare proprio qui il suo “Conte Pecoraio”. Chiusa ovviamente al traffico con provvedimento municipale, l’ardita struttura vegliata dal Cristo benedicente di Tita Gori, e che lascia ammirare un panorama mozzafiato sul sottostante Cornappo, ospiterà per la prima volta una manifestazione musicale. Si tratta, come è noto, della esibizione del gruppo The Nuvoices Gospel Project. L’ensemble vocale diretta dal maestro Rudy Fantin proporrà un repertorio che spazia dal pop-rock al gospel tradizionale e contemporaneo, in chiave moderna e inedita. L’ingresso è libero, ma i posti disponibili sono appena cinquanta (già sold out), anche in rispetto alle norme anti-assembramento per il contrasto del Covid che purtroppo continua a circolare. Ci sarà anche un box degustazione all’ingresso con prodotti della Strada del vino e dei sapori in collaborazione con PromoTurismo Fvg. La serata – c’è soltanto da sperare nella tenuta del tempo, come fortunatamente è avvenuto ieri sera sul Prato delle Pianelle dove, per il Cinema sotto le stelle, c’era l’ormai storico “Lo chiamavano Trinità” con Bud Spencer e Terence Hill, e fagiolata western – è la prima delle quattro previste nell’ambito del programma “Nimis, Music & Taste for Sportland” che terranno compagnia per un mese. E proprio tra le rovine del Castello di Cergneu ci sarà la serata del 7 agosto dedicata a Dante Alighieri a 700 anni dalla morte.

—^—

In copertina e qui sopra il Ponte degli Angeli sul Cornappo a Torlano.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento