Hits: 539

(g.l.) Il rilancio di Grado e del suo turismo balneare, dopo i pesanti danni causati dalla emergenza sanitaria, passa anche attraverso un idoneo piano di dragaggi nelle acque che bagnano l’isola. Un problema che è stato sollevato proprio in questi giorni dal sindaco Dario Raugna, il quale ha partecipato ad un incontro in videoconferenza con l’assessore regionale all’Ambiente Fabio Scoccimarro che formalizzava il passaggio di competenze proprio sui dragaggi, che erano già transitate durante questo mandato dell’Amministrazione Fedriga dall’assessore Graziano Pizzimenti al collega Sergio Emidio Bini.

Il sindaco Dario Raugna.

L’assessore Fabio Scoccimarro.

“Per l’occasione – riferisce il primo cittadino gradese – ho chiesto chiarimenti su tre questioni. La prima, il dragaggio del litorale antistante Grado Pineta, che la precedente amministrazione regionale aveva affidato al Consorzio di Bonifica Pianura Friulana per la stesura del progetto preliminare. Abbiamo appreso che il progetto ha subito un rallentamento a causa di un sovraccarico istruttorio, che ha visto il coinvolgimento dell’Università di Padova, per l’ennesimo studio su un argomento a noi chiaro: ogni dieci anni va fatta una manutenzione straordinaria del canale antistante gli stabilimenti balneari per assicurare la balneabilità, condizione necessaria per poter tenere aperte le attività economiche”.
“Un’altra importante questione – prosegue il sindaco Raugna – è quella delle cavane, su cui tre anni fa veniva promossa una campagna di carotaggi per le analisi preliminari dei fanghi dal valore di 500 mila euro, di cui non sappiamo più niente. Infine, il dragaggio della Litoranea Veneta su cui va assicurata la manutenzione ordinaria, se la nautica da diporto è ancora un valore per la nostra località”. E tale riguardo, il capo della civica amministrazione isolana conclude: “Poiché non mi è stata fornita alcuna precisazione in merito, ha subito inoltrato una richiesta alla Regione di chiarimento su questi temi che occorre trattare con la massima urgenza con il nuovo assessore competente”.

—^—

In copertina, una draga al lavoro e qui sopra Grado con tutto il litorale dalla città vecchia fino a Pineta.

Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento