di Gi Elle

A Grado, a causa di Coronavirus, mai vista una Pasqua così come quella appena passata, nonostante l’abbia accompagnata, in barba all’antico detto, un tempo meraviglioso fin dalla Domenica delle Palme. Di solito, la più grande solennità cristiana segnava, anche se non in maniera ufficiale, l’avvio della nuova stagione. Una sorta di prova generale attraverso le prime vacanze dell’anno, molto amate soprattutto dagli ospiti austriaci – legati all’Isola del Sole dall’epoca imperiale che ne favorì la nascita come stazione termale e turistica -, i quali sono poi soliti calare in massa in occasione di Pentecoste e di altri celebri “ponti” come Ascensione e Corpus Domini, festività che, Oltralpe, continuano a essere celebrate – come tradizione vuole – il giovedì. Invece, quest’anno, la Settimana Santa è stata, sotto tutti i punti di vista, una vera e propria settimana di “passione”, con pressoché tutte le attività ferme e le serrande di alberghi, ristoranti, bar e negozi tristemente abbassate, come prescritto dalle severe norme per il contenimento della pandemia.

Lungomare e centro storico a Grado.

Proprio a causa di Coronavirus, il turismo – a cominciare appunto da quello balneare – sta vivendo un momento drammatico, senza precedenti. La Regione, in questi giorni, ha autorizzato i lavori per la sistemazione delle spiagge, ma anche delle aree verdi pubbliche e private, al fine di presentare un biglietto da visita degno delle nostre rinomate località turistiche, sia di mare che di montagna. Ma a preoccupare è proprio la stagione estiva che si avvicina a grandi passi, sempre più veloci. Per cui è indispensabile che si materializzi quanto prima quella tanto attesa e sospirata ripartenza della Fase 2. Anche se le condizioni che si palesano all’orizzonte – per quanto riguarda l’ormai famoso “distanziamento sociale” – non sono incoraggianti.
Intanto, in vista proprio della nuova stagione, il Consorzio Grado Turismo ha avviato una interessante campagna per sostenere i “luoghi del cuore” prevedendo per gli ospiti più affezionati dei voucher vacanza o di consumazione da utilizzare in futuro, appunto durante l’estate. Un modo diretto e concreto per mantenere vivo il tessuto imprenditoriale della storica località balneare.
Ispirati da innumerevoli idee e iniziative creative, in risposta all’emergenza causata dal Covid-19, anche l’ente turistico, presieduto da Thomas Soyer, ha deciso infatti di sostenere le aziende gradesi e scongiurarne la chiusura durante questa situazione eccezionale che può avere effetti devastanti su tutto il comparto turistico, ricettivo e della ristorazione, mettendo in campo un progetto finalizzato. Perciò, in questi giorni è stata realizzata una piattaforma di autoaiuto privata attraverso la quale il supporto economico, senza intermediazioni, arriva al 100 per cento direttamente alle aziende.

«Grado ha una storia ultracentenaria – spiega Soyer –. La località ha superato due guerre mondiali, è stata danneggiata da questi eventi, ma è sempre rinata più bella e ospitale di prima. Nella trincea nella quale ci troviamo ora, però, gli operatori non possono essere lasciati soli e, per resistere, crescere e migliorare, hanno bisogno della solidarietà di tutti, affezionati clienti in primis».
Utilizzando la piattaforma, i clienti fidelizzati possono sostenere il proprio “luogo del cuore”, a Grado, che sia un bar, un ristorante, un negozio, un albergo, un’agenzia immobiliare o uno stabilimento balneare. Cittadini gradesi, ospiti abituali, clienti affezionati, appassionati della laguna, possono aiutare le aziende, che in questo momento dispongono di poca liquidità per far fronte alle varie spese, effettuando un pagamento attraverso Pay Pal a seguito del quale viene emessa regolare ricevuta e un voucher online, di egual valore, che potrà essere utilizzato in futuro. Chi visita la piattaforma trova un elenco di oltre cinquanta aziende suddivise per categoria, con nome e foto (la piattaforma è aperta a nuove eventuali e auspicate adesioni), e può corrispondere l’importo desiderato, a sua discrezione, all’azienda prescelta.

Supporta Grado, ora, con My Happy Place su https://it.gradomyhappyplace.com.

—^—

In copertina e qui sopra un suggestivo tramonto sull’isola. (Archivio Promoturismo Fvg)

Hits: 385

, , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento