di Gi Elle

Il Coronavirus, oltre a creare indubbia apprensione per la nostra salute, sta causando gravissimi danni a tutta l’economia del Friuli Venezia Giulia e in modo particolare al turismo, sia marino che montano, ma anche delle città d’arte. E proprio in vista della prossima stagione estiva, quando si spera ardentemente che l’emergenza sanitaria sia soltanto un triste ricordo, Grado si prepara portando a termine una serie di lavori che riguardano soprattutto strade e piazze, sebbene la crisi in atto trascini con sè anche diverse incognite. E tra queste c’è anche un possibile blocco delle attività che potrebbe complicare le cose.

L’assessore Fabio Fabris.

“In generale il mondo dei cantieri edili, in mancanza di una specifica ordinanza ministeriale, va avanti. Questo vale sia per i cantieri privati che per quelli pubblici”, afferma infatti al riguardo l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Fabio Fabris: “Non lo dico né con trionfalismo e neppure con vittimismo, ma semplicemente come dato di fatto. Per quanto riguarda i cantieri di opere pubbliche, mi sembra corretto fare un po’ il punto della situazione soprattutto alla luce di quanto sta accadendo in questi giorni in cui l’emergenza Covid-19 sta modificando le nostre normali abitudini quotidiane”. Ecco, dunque, un aggiornamento dei cantieri seguiti dalla civica amministrazione guidata dal sindaco Dario Raugna.

.

VALLE CAVARERA
(ditta di Manzano)
E’ stata disposta una sospensione dei lavori parziale per le problematiche legate all’approvvigionamento materiali (difficoltà ad effettuare i getti in calcestruzzo), ma altre lavorazioni come fresature e posa cordoli proseguiranno seppur a scartamento ridotto visto le normative in materia del contenimento del virus. Ieri hanno gettato l’ultimo tratto di marciapiede lato est e si sta fresando metà carreggiata per realizzare l’asfaltatura.

PARK SACCA
(ditta di San Giovanni al Natisone)
Lunedì al Comune di Grado verrà comunicato se la fornitura di cordoli, sempre per problematiche di approvvigionamento materiali è in arrivo o sarà ritardata; dopo la posa dei cordoli stessi, mancherà solo la pavimentazione drenante la cui posa durerà circa una settimana e mezza. In questi giorni è stato già realizzato l’intaso in ghiaino con la fine negli stalli.

PIAZZALE DEL LAVORO
(ditta di Spilimbergo)
I lavori proseguono senza particolari problemi di forniture o altro.

CICLABILE SCHIUSA
(ditta di San Giovanni al Natisone)
Lunedì verranno posati i percorsi “loges” per non vedenti e poi si attende conferma dei getti per i marciapiedi (anche in questo cantiere ci sono possibili problemi per la fornitura del calcestruzzo).

RIVA SLATAPER
(ditta di Cordovado)
Il Comune è in attesa di una comunicazione da parte della ditta per una richiesta di parziale sospensione dei lavori per problematiche di approvvigionamento di materiali.

La situazione, come anche per altri settori, si sta evolvendo in maniera molto rapida e le associazioni di categoria stanno attendendo un pronunciamento da parte del Governo in merito ad un possibile blocco delle attività lavorative. Anche noi rimaniamo in attesa di quello che succederà e dei provvedimenti che verranno adottati”, spiega ancora l’assessore Fabris, che poi aggiunge:
“Anche la ditta che avrebbe dovuto cominciare i lavori sul Ponte Bullesi ha chiesto una sospensione motivata proprio da questa incertezza. Se da un lato, non lo nego, spero che i nostri cantieri pubblici possano proseguire in maniera spedita senza interruzioni, dall’altro capisco anche le preoccupazioni degli operai, dei professionisti coinvolti e dei datori di lavoro. Un’ulteriore nota a margine: è stato completato dai nostri operai in corrispondenza del parcheggio terme, uno scivolo in calcestruzzo per facilitare il transito dal parcheggio inghiaiato alla piscina termale e più in generale alla spiaggia, così come ci era stato richiesto da alcune persone. Un plauso dunque ai nostri dipendenti che anche in questo momento di difficoltà continuano nelle loro attività lavorative“.

.—^—

In copertina, il Lungomare Nazario Sauro “gettonatissimo” durante l’estate; all’interno, i lavori sull’isola.

Hits: 420

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento