A Grado sarà, questa sera, all’insegna della tradizione popolare il nuovo appuntamento di “Musica a 4 Stelle”, con protagonista il Coro “Gravo Canta” che eseguirà le più belle e suggestive e suggestive canzoni quasi tutte ispirate dal mare, dai pescatori e, perché no, dalla nostalgia per un tempo ormai lontano. “Gravo Canta” è tanto apprezzato perché ha scelto questo repertorio diventando testimone della storia dell’Isola attraverso la parlata dialettale che infonde una particolare cadenza ad ogni brano eseguito.
“Mamola”, “Tango de Palù” e “La Storia de l’Anzolo” sono soltanto alcuni dei titoli dei brani che verranno eseguiti nella suggestiva location del Lungomare Nazario Sauro (appuntamento alle 21), con alle spalle gli scintillii e i rflessi argentati delle onde a suggerire una coreografiva davvero suggestiva. Ad illustrare i brani, o meglio, a descriverne la storia e gli autori, Leonardo Tognon, vero esperto e memoria storica delle tradizioni isolane.
Il coro si compone di circa quaranta elementi che si esercitano durante tutto l’anno per portare una ventata di gioia ogni qual volta venga richiesto un momento musicale spensierato. Sempre attenti al sostegno sociale dei più deboli, si esibiscono periodicamente per gli ospiti di Casa Serena o nell’ambito di manifestazioni benefiche, tuttavia il loro gradimento è così alto che più di una volta vengono invitati ad esibirsi in un vero contesto artistico come “Musica a 4 Stelle”, ottenendo sempre un grande successo. La serata, fortemente voluta dal direttore artistico della rassegna Giorgio Tortora e dall’assessore comunale alla Cultura, Sara Polo, è stata resa possibile grazie al sostegno di importanti Enti istituzionali quali la Regione Fvg e la Fondazione Carigo, oltrechè dal Comune di Grado.

—^—

In copertina e qui sopra il coro “Gravo Canta” protagonista questa sera.

Hits: 185

, , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento