Fine settimana in Friuli con due invitanti proposte naturalistiche nell’area montana e collinare: la riapertura delle Grotte di Villanova, sopra Lusevera sui monti della Bernadia, e la giornata del volo sul Lago di Cornino, in Comune di Forgaria. Vediamo, allora, in dettaglio di che cosa si tratta.

Il fascino della Val Torre

LUSEVERA – Dopo quattro mesi di chiusura forzata, oggi 25 luglio le splendide Grotte di Villanova tornano accessibili al pubblico, che negli ultimi tempi si è dimostrato particolarmente ansioso di poter visitare nuovamente il sito e che adesso, finalmente, potrà addentrarsi nell’affascinante mondo ipogeo dell’Alta Val Torre. Il suggestivo percorso turistico, accuratamente illuminato e pavimentato, sarà praticabile anche nella successiva giornata di domenica.
«Le modalità di visita e la logistica anti-Covid intaccheranno solo in parte – spiegano i dirigenti del Gruppo esploratori e lavoratori Grotte di Villanova – la meraviglia di una passeggiata nel cuore delle nostre montagne: sono previsti orari fissi e prenotazione obbligatoria per scendere nella Grotta Nuova. L’accesso sarà consentito solo a piccoli gruppi contingentati e per tutti saranno obbligatorie mascherine e distanze di sicurezza. I tesori naturalistici custoditi all’interno della Grotta Nuova, del resto, regaleranno come sempre uno scenario mozzafiato».
Per quanto la stagione turistica parta, giocoforza, in ritardo, il tempo perso «sarà recuperato», assicura il vicesindaco di Lusevera e presidente del Gelgv, Mauro Pinosa, annunciando fra l’altro alcune «grandi novità». Presto ripartiranno gli eventi, dalle letture per i più piccoli alle meditazioni, dalle escursioni tematiche ai percorsi speleoturistici, occasioni diverse dedicate a tutti coloro che vogliono sperimentare il mondo sotterraneo nelle sue molteplici sfaccettature: «Acustica perfetta per la musica – esemplifica Pinosa -, location fantasiosa per fiabe al buio, energie della Terra che accompagnano suoni e vibrazioni ancestrali, libro geologico che svela ad occhi attenti storie millenarie, fossili e tracce di cambiamenti climatici». La novità principale del 2020 sarà il termine dei lavori nella grandiosa Sala Margherita, che a breve sarà visitabile grazie ai nuovi camminamenti e che potrà contare su un grandioso impianto di illuminazione scenografica a led, in corso di ultimazione.
Le prenotazioni per visitare la Grotta si potranno effettuare chiamando la reception al numero 320.4554597, a partire da sabato 25.

Grifoni liberi di volare

FORGARIA – S’intitola “Vivi e liberi di volare: tra Natura e Ingegneria” ed è un affascinante progetto scientifico attuato – con l’appoggio finanziario della Regione Friuli Venezia Giulia, che nel 2019 ha erogato uno specifico contributo – dalla coop Pavees, che gestisce la Riserva naturale regionale del lago di Cornino: finalizzato alla divulgazione scientifica, appunto, e sfociato nella realizzazione di un documentario per ragazzi e di un opuscolo didattico sulla storia del volo, il progetto sarà presentato al pubblico domenica 26 luglio, alla Riserva (a partire dalle 10.30), nell’ambito della speciale giornata “I segreti del volo”. Sarà uno dei momenti clou del “cartellone” 2020, offrendo anche – intorno alle 12 – l’impareggiabile spettacolo della liberazione di alcuni grifoni e di altri esemplari del centro di recupero di Campoformido, che saranno così reintrodotti in natura.
Di particolare interesse il documentario, che come figura narrante ha il genio per antonomasia, Leonardo da Vinci, mente eccelsa che al volo – dinamica che non poteva non catturare, per fascino e implicazioni, la sua attenzione – dedicò ampia parte dei propri eclettici studi: noti i suoi ripetuti tentativi di progettare e realizzare una macchina volante. Le importanti ricerche svolte da Leonardo sui volatili, successivamente trascritte nell’opera “Il codice sul volo degli uccelli”, incarnano il forte e imprescindibile legame tra il sistema natura e le invenzioni umane. Non meno prezioso l’opuscolo, che descrive, come in un excursus pindarico, l’evoluzione del volo nel mondo animale, per terminare con quello umano.
Interverranno all’evento anche i partners che hanno collaborato alla realizzazione del citato documentario e della brochure, ovvero l’Istituto Volta di Udine, l’Accademia Tiepolo, l’associazione Astore Fvg, Cinefly Production, il Comune di Forgaria nel Friuli, Air Museum, la Butterfly Arc di Padova, gli Acrobati del Sole di Cividale, l’Hospitale di San Tomaso di Majano, lo Scriptorium Foroiuliense Scuola Italiana Amanuensi e Walldrappteam.
In caso di maltempo l’appuntamento slitterà a domenica 2 agosto.

Il gufo reale.

—^—

In copertina, la Sala del Gran Portone nel ramo principale delle Grotte di Villanova. (Foto Tiziana Angotzi)

 

Hits: 465

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento