Dopo la prima, riuscita edizione, che si tenne nel giugno scorso, a Udine nuovo appuntamento con “Identitas” che ha quale appassionato regista il filosofo e scrittore Emanuele Franz. Il convegno – Identitas Fede e Scienza – è infatti in programma per martedì 31 marzo, alle 16, al Palamostre, e comprende ben diciotto interventi complessivi da sei nazionalità differenti, con quattro Premi Nobel coinvolti.
Sarà, appunto, la seconda edizione del convegno – Identitas, uguali ma diversi – che si era svolto lo scorso anno in Castello e che, come si ricorderà, aveva avuto fra gli ospiti, non senza qualche polemica, Aleksandr Dugin, filosofo russo molto vicino al presidente Vladimir Putin, ma anche Diego Fusaro, Massimo Fini, Giulietto Chiesa e altri. L’evento, patrocinato e promosso dal Comune di Udine, è organizzato sotto la direzione artistica di Emanuele Franz, filosofo, scrittore, poeta e direttore della casa editrice Audax, nonché ideatore del convegno.
Fra gli interventi e contributi al dibattito si segnalano quelli del Dalai Lama, di Noam Chomsky, Alain de Benoist, Marcello Veneziani, Reinhold Messner, Angelo Branduardi, monsignor Guido Genero, Antonino Zichichi, l’onorevole Gian Luigi Gigli, Urgyen Norbu Rinpoche, nonché dei Premi Nobel Werner Arber, Brian Josephson, Steven Weinberg, e del premio Pulitzer Douglas Hofstadter. Il convegno è a ingresso libero fino a esaurimento posti e si può avere informazioni sullo stesso contattando lo stesso Emanuele Franz attraverso l’email identitasclara@gmail.com

—^—

In copertina, Reinhold Messner con Emanuele Franz regista del convegno.

Hits: 125

, , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento