Visits: 7

(g.l.) Anche le note di due giganti della musica, interpretate dalla Nuova orchestra “Ferruccio Busoni” e da un pianista d’eccezione, renderanno omaggio a Trieste al Giorno del Ricordo che in questo fine settimana ha riacceso i riflettori sulla tragedia delle Foibe e dell’Esodo degli italiani dalle terre dell’Istria e della Dalmazia. Domani, infatti, alle ore 11, nell’auditorium “Marco Sofianopulo” del Museo Revoltella si terrà il penultimo concerto delle Mattinate Musicali Internazionali 2022-2023, nel corso del quale la formazione diretta da Massimo Belli e Giovanni Bellucci proporranno un programma dedicato ai capolavori del classicismo con musiche di Wolfgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven. Oggi, invece, a Fiume viene proposta un’anteprima dello stesso concerto grazie alla collaborazione con il Circolo di Cultura Istro-Veneta “Istria” e la Comunità degli Italiani della città dalmata.
Giovanni Bellucci è uno dei più autorevoli pianisti del nostro tempo: più volte premio “Editor’s choice” di Gramophone, per la rivista britannica “è un artista destinato a continuare la grande tradizione italiana, storicamente rappresentata da Busoni, Zecchi, Michelangeli, Ciani, Pollini”. “Non esistono dieci pianisti come lui al mondo: egli ci riporta all’età d’oro del pianoforte”. Così il quotidiano Le Monde sottolinea la vittoria di Bellucci alla World Piano Masters Competition di Monte-Carlo, giunta al culmine di una lunghissima serie di affermazioni nei concorsi internazionali: Regina Elisabetta di Bruxelles, Primavera di Praga, Casella di Napoli, Claude Kahn di Parigi, Busoni di Bolzano. “Premio Ferenc Liszt alla carriera”, Bellucci è stato inserito dal magazine Diapason nella Top Ten degli interpreti ideali del compositore ungherese. La ristrettissima selezione lo accosta a Martha Argerich, Claudio Arrau, Alfred Brendel, Aldo Ciccolini, Gyorgy Cziffra, Wilhelm Kempff e Kristian Zimerman.
Ricordiamo, infine, che le Mattinate Musicali Internazionali sono organizzate dalla Nuova orchestra “Ferruccio Busoni” in collaborazione con il Comune di Trieste e il contributo di Ministero della Cultura, Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo Fvg e Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali. Sono nate nel 2001 da un’idea di Massimo Belli e dell’indimenticato compositore triestino Marco Sofianopulo. Questo concerto, in particolare, è organizzato con la collaborazione con il già citato Circolo di Cultura Istro-Veneta “Istria”.

Prevendita dei biglietti presso Ticketpoint – Corso Italia, 6 – Trieste anche oggi fino alle 19 e per chi volesse anche online, al seguente link: https://biglietteria.ticketpoint-trieste.it/, oltre che domani, giorno dello spettacolo presso lo stesso Museo Revoltellae. Costo del biglietto: intero 15 euro + D. P. – Ridotto (under 26 e over 65) 12 euro. Posti numerati.

Informazioni: Nuova orchestra Ferruccio Busoni – info@orchestrabusoni.it

—^—

In copertina, il pianista Giovanni Bellucci e qui sopra la Nuova orchestra “Ferruccio Busoni” con il maestro Massimo Belli.

, , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com