Visits: 9

Domani, 27 maggio, con inizio alle ore 20, per i “Concerti al Castello”, nella Sala del Trono del Castello di Miramare, il duo composto dal violinista Antero Arena e dalla pianista Maria Assunta Munafò sarà ospite di un vibrante concerto dal titolo “Il violino tra Otto e Novecento” (per informazioni e prenotazioni: arteemusica2011@gmail.com). Vibrante, in quanto sarà il celebre e amato strumento cordofono a sfregamento il protagonista di questo incontro per un viaggio sonoro nelle musiche europee di varia estrazione a cavallo tra due secoli. Atmosfere dai patrimoni musicali ungheresi, spagnoli, rumeni e polacchi, di derivazione popolare rivisitati da insigni compositori tra romanticismo, impressionismo e prime avanguardie.
Apre Beethoven con la Sonata op. 24 n. 5 “La Primavera”, segue Brahms con due “Danze ungheresi”, la n. 1 e la n. 5, De Falla con la caratteristica “Suite populaire espagnole” in sei tempi brillanti, Bartok con il ciclo delle “Danze popolari rumene” ed infine il polacco Szymanowski con la Sonata op. 9, opera non molto eseguita ma certamente degna di tutte le attenzioni. Appassionante il programma, dove il violino farà da padrone in coppia col pianoforte tra recupero etnico e riletture colte.
Appassionati gli interpreti, concertisti di talento e didatti dalla riconosciuta carriera. Antero Arena è titolare della cattedra di violino al Conservatorio di musica “Corelli” di Messina, Maria Assunta Munafò è docente di pratica e lettura pianistica nello stesso istituto. Il Duo Arena-Munafò si è costituito nel 1992 ed ha al suo attivo più di 500 concerti che li ha portati ad esibirsi in alcune delle più importanti stagioni concertistiche sia in Italia che all’estero, riscuotendo ovunque consensi di critica e di pubblico. Tra i vari riconoscimenti il duo cameristico è stato insignito del “Premio Musica 2010” intitolato a Nunzio Freni e nel 2012, per la sezione musica, del “Premio Antonello da Messina” dall’omonima associazione di Roma.

***

Il giorno successivo, domenica, alle ore 17 al Castello di Muggia, il Sator Duo composto dal violinista Paolo Castellani e dal chitarrista Francesco Di Giandomenico, si farà interprete di un passionale programma dal titolo “Histoire du Tango”, presentando, investigando e rivisitando una delle più note tradizioni musicali di danza argentina. Programma focoso con “La Cumparsita” di Matos Rodriguez, “A Media Luz” di Donato, “El Choclo” di Villoldo, “La Payadora” di Plaza, un trittico di Castellani e Guarino: “Songoj De La Maro”, “SatorTango”, “Un Dia De Fiesta”, fino al tango nuevo di Piazzolla con “Cafè 1930”, “Nightclub 1960”, “Adios Nonino” e “La Muerte del Angel”.
Vincitore di molteplici concorsi internazionale, tra cui “Le Note Sinfonie”, “Riviera Etrusca”, “Luigi Vitti”), il Sator Duo ha tenuto concerti in Italia, Europa, Cina e Stati Uniti collaborando con importanti istituzioni come la Roosvelt University di Chicago, l’Ambasciata dell’Uruguay presso la Santa Sede, St. Mary Le Bow e St. John’s Waterloo di Londra, l’Università di Tsinghua di Pechino, l’Ambasciata di Cuba in Italia. Compositori come Robert Hutmacher, Francesco Colasanto, Danilo Guarino, Antonio Rossi e Fernando Sulpizi hanno scritto opere dedicate al duo, registrate e pubblicate da riconosciute etichette discografiche. Con “Nota Records” ha pubblicato il cd “Sator Tango”, dedicato al tango tradizionale e al tango nuevo, nel 2017 “Un Dia De Fiesta” con diverse prime esecuzioni di brani scritti appositamente per il duo, e nel 2018 il cd “10th Anniversay”. Recentemente Sator Duo ha collaborato con WU Promotion, una delle più importanti agenzie cinese di concerti che rappresenta musicisti come Wiener Philharmoniker, Lucerne Festival Orchestra con Riccardo Chailly e Misha Maisky. L’ingresso è ad offerta libera scrivendo a arteemusica2011@gmail.com

 Sator Duo

Tutte le informazioni su www.associazionearteemusica.it

—^—

In copertina, il duo composto dal violinista Antero Arena e dalla pianista Maria Assunta Munafò.

 

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com