Nuovo contratto integrativo regionale per gli impiegati agricoli del Friuli Venezia Giulia. Dopo un ampio confronto, è stato infatti sottoscritto dalle parti interessate, l’accordo, che interessa circa 400 professionalità, i collaboratori cioè delle aziende. L’intesa è stata siglata nella sede di Confagricoltura Fvg, a Udine, da tutte le parti datoriali e sindacali interessate per complessive sette sigle: Confagricoltura, Coldiretti, Cia, Cgil, Cisl, Uil e Confederdia.
«Sono soddisfatto di questo accordo – dice Sergio Vello, direttore di Confagricoltura Fvg – che viene sottoscritto unitariamente, dopo una serrata trattativa. Il comparto agricolo sta vivendo un momento difficile, ma questa conclusione la reputo comunque positiva, anche perché consente di mantenere il potere d’acquisto ai collaboratori delle imprese agricole».
Nell’accordo, infatti, che riguarda il biennio 2018-2019, è contenuto un adeguamento economico complessivo del 2,5 per cento, pari a circa 55 euro mensili (a partire dal 1° gennaio 2019), per un orario ordinario di lavoro stabilito in 39 ore settimanali.
Anche Claudia Sacilotto, segretario regionale Fai/Cisl, esprime la propria soddisfazione per l’intesa raggiunta e per il clima costruttivo instaurato fra le parti per il raggiungimento di un accordo per nulla scontato.

La coltura della soia.

—^—

In copertina, la raccolta del mais.

, , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento