Sipario alzato da oggi sulla 50ma Mostra regionale della Mela organizzata dalla Pro Loco di Pantianicco con il sostegno di Regione Fvg ed Ersa. Si parlerà anche dei cambiamenti climatici e della situazione in regione per quanto riguarda la Halyomorpha halis, la cimice asiatica marmorata – i cui danni sono molto avvertiti soprattutto nel Medio Friuli e nella Bassa -, ma ci saranno anche il Premio Mela Friuli, il Premio per il Miglior Miele e naturalmente musica e tante degustazioni, oltre a danze, gare sportive, esibizioni e all’elezione di Miss Mela e Mr Melo. Tra i primi appuntamenti l’inaugurazione della mostra di pittura “La passione insegue l’arte” di Vido Pomarè e “Fantasie a Colori” di Laura Basso con l’introduzione del critico d’arte Vito Sutto. A seguire alle 20.30 una cena speciale  con l’imperdibile  cabaret di “Catine” coronato da un intrattenimento musicale.

Il convegno tecnico

Domani, Paolo Tonello, direttore Servizio fitosanitario e chimico, ricerca, sperimentazione e assistenza tecnica dell’Ersa, condurrà il convegno tecnico sulla melicoltura che affronterà temi scottanti come quello del cambiamento climatico e dei suoi effetti,  oltre ad un aggiornamento sullo stato delle cose relativamente alla lotta alla famigerata cimice asiatica. Dopo i saluti del sindaco di Mereto di Tomba, Claudio Violino, e del consigliere regionale membro della Commissione agricoltura, Leonardo Barberio, parleranno Andrea Cicogna, dell’Osmer Arpa Fvg, Stefano Bongiovanni  (Associazione Consorzi di Bonifica del Friuli Venezia Giulia) e Gioele Chiari, del Canale Emiliano Romagnolo. Al convegno parteciperà anche l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Stefano Zannier. Seguiranno le premiazioni delle migliori cassette di mele in esposizione  con l’assegnazione dell’ambito Premio Mela Friuli 2019 alla migliore azienda Fvg. Dalle 21 musica per una serata danzante con l’orchestra “Selena Valle”.

Marcia tra i meli

Domenica, poi, è in programma una giornata densa di eventi, dalla 31ma edizione della “Marcia tra i meli” alla Magnalonga,  gara podistica non competitiva di 10 chilometri con tre punti di ristoro, al secondo  Pantianicco Dog Show con, alle 11, la mostra cinofila amatoriale aperta a tutte le razze e ai meticci dai 4 mesi in su (per informazioni telefonare a 3297185333. L’evento si svolgerà con qualsiasi condizione meteo sotto il tendone annesso alla Casa del Sidro in via Caterina Percoto).
Nel pomeriggio, dopo il fischio di inizio del Torneo di Volley, dalle 15 via all’intrattenimento per bambini con il “lancio” di “100 kg di mele per te”: cartoline volanti liberate in cielo in collaborazione con il “Pag”, Progetto aggregazione giovanile. A seguire, si danzerà fino a tardi nell’ampia pista con l’orchestra “Daniela Nespolo”; tra i balli si terrà un intervallo con la Banda musicale dello Stella che festeggia  i 30 anni dalla sua fondazione.

Il clima che cambia

In riferimento ai cambiamenti climatici in atto, l’incontro programmato a Pantianicco verterà sul tema dell’irrigazione, per fare un quadro della situazione del sistema irriguo regionale, vedere quali sono le criticità e quali invece le innovazioni tecnologiche che potrebbero aiutare a ridurre se non eliminare gli sprechi d’acqua e, nel contempo, migliorare l’efficienza degli interventi di soccorso. In un contesto di cambiamento climatico e di  forti pressioni sulle risorse naturali, per far fronte alle crescenti esigenze alimentari, la gestione dell’acqua in agricoltura rappresenta un ambito strategico per garantire sostenibilità e competitività. Il problema della disponibilità dell’acqua sta diventando sempre più importante anche nella nostra regione, nota per la ricchezza di questa fonte primaria per l’agricoltura e per le sue produzioni. I dati di Osmer Arpa Fvg indicano, infatti, che negli ultimi 50 anni è stata osservata, nelle zone orientali della regione, una riduzione delle precipitazioni del 15-20%. Inoltre, la diminuzione è più pronunciata in primavera e in estate, proprio quando c’è maggior richiesta di acqua irrigua. Anche le proiezioni climatiche indicano un’accentuazione del fenomeno: per l’Ictp in Friuli Venezia Giulia potremmo aspettarci a fine secolo un aumento di temperatura fino a 6 °C in estate, mentre le precipitazioni dovrebbero generalmente aumentare in inverno (con possibile diffusione di eventi estremi), ma diminuire anche fortemente nella stagione calda. Uno scenario quindi che delinea un possibile inaridimento estivo del territorio con forti ripercussioni nel settore agricolo, in particolare di quello frutticolo.

Questo è dunque un quadro dei principali appuntamenti nei primi tre giorni di festeggiamenti. Che poi infatti riprenderanno nel prossimo fine settimane con altre invitanti proposte.

Mele di Pantianicco a Friuli Doc.

Ricordiamo che la 50ma Mostra regionale della Mela è organizzata dalla Pro Loco di Pantianicco con il sostegno di Regione Fvg ed Ersa. Inoltre, per la cena a tema “la serata dell’apicoltore” del 3 ottobre le iscrizioni vanno effettuate entro domenica 29 settembre via sms al 3408685524 o scrivendo all’indirizzo mail: giorgiacisi@gmail.com.

—^—

In copertina, fari accesi da oggi sulla 50ma Mostra regionale della Mela.

Hits: 33

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento