di Lant Ator

Se Cividale nutre lo spirito, Pordenone pensa al corpo. Due impegni parimenti preziosi. Nella città longobarda proprio oggi, domenica, comincia la bella manifestazione culturale “Vivere per leggere – Leggere per vivere”. E alle 18, nel foyer del teatro Adelaide Ristori, ad aprire questa seconda parte della quinta edizione ci sarà l’incontro con l’autore Simone Chialchia con la presentazione del libro “James Biancospino e le sette pietre magiche”. Dialogherà con l’autore Roberto Benedetti. Il successivo appuntamento sarà il 24 febbraio e quindi si andrà avanti fino al 26 maggio. Tutti gli incontri sono fissati di domenica e sempre alla stessa ora di quello odierno.

Nel capoluogo della Destra Tagliamento, invece, che in fatto di cultura non teme confronti – basti ricordare “Pordenonelegge” e le “Giornate del Cinema muto” -, continua anche oggi “Cucinare”, il Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina, giunto alla settima edizione e inaugurato ieri dall’assessore regionale al Turismo Sergio Emidio Bini. Un vero e proprio punto di riferimento per la ristorazione del Nordest, ma soprattutto per gli appassionati di cucina e della buona tavola che in Fiera trovano fino a domani materia prima di qualità, attrezzature professionali per la preparazione dei cibi e occasioni di confronto con chef del territorio e di fama internazionale.
Come abbiamo già anticipato l’altro giorno, il Salone dell’enogastronomia propone una rinnovata formula  attraverso la quale si offrono ai visitatori quattro filoni tematici che ognuno può seguire per approfondire gli aspetti della cucina che più rispecchiano i propri interessi:  Salute, per chi sceglie una cucina sana oltre che buona e per chi deve fare i conti con le allergie o intolleranze alimentari;  Territorio, per valorizzare prodotti tipici, Igt, Dop, presidi Slow Food, chef e ristoranti locali; Cucina Green, dedicato alle nuove tendenze alimentari: vegana, vegetariana e naturale; Tendenza&Ricerca, con le innovazioni del settore agroalimentare in primo piano.

Oggi, pertanto, il territorio tra tradizione e innovazione sarà al centro degli eventi. Il gastronauta Davide Paolini condurrà i visitatori alla scoperta della filiera del latte attraverso un talk show-degustazione; Damiano Carrara, Star di Food Network America, Bakeoff Italia e Cake Star, presenterà invece una sua ricetta rivisitata dall’intervento di uno chef del territorio; mentre, Luigi Biasetto, campione mondiale di pasticceria, presenterà una masterclass con alcune ricette tradizionali rivisitate in ottica moderna.
Riconfermata, come è noto, la partecipazione a “Cucinare” della Regione con uno stand realizzato quest’anno da PromoTurismoFvg in collaborazione con il Comitato regionale Pro Loco Fvg e la Strada dei Vini e Sapori Friuli Venezia Giulia. Qui le protagoniste sono 6 Pro Loco della regione che invitano i visitatori a realizzare i piatti tipici che hanno reso famosi i loro eventi. Pertanto, oggi si riparte con la Pro Cordenons: alle 10.30 confettura di pancetta e alle 12 insalata di asparagi, trota, yogurt e mele per concludere alle 13.30 con rollè alle due trote con asparagi e zafferano. Alle 15 toccherà alla Pro Spilimbergo con Gust’Asìno, ovvero mousse di formaggio Asìno, mascarpone e croccante di polenta. Alle 16.30 gnocchi di polenta e formaggio Asìno e alle 18 Friulburgher, panino con medaglione di salsiccia, formaggio Montasio e verdure.
Ricordiamo che la rassegna sarà visitabile anche oggi e domani dalle 9.30 alle 19.30. Ulteriori informazioni sono disponibili digitando www.cucinare.pn

L’assessore Bini con la madrina Tessa Gelisio e il presidente della Fiera Renato Puiatti. (Foto Arc)

—^—

In copertina, uno scorcio di Cividale.

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento