di Gi Elle

Al via la Festa della Verza, a Feletto Umberto, giunta alla 19a edizione. La manifestazione avrà un prologo già oggi, sabato 19 gennaio, con l’insediamento della giuria del 2° concorso gastronomico “La Verza, ma non solo, amica della salute”. A partire dalle 15 i concorrenti presenteranno i loro piatti; la premiazione avrà luogo alle 12 di domani, giornata “clou”. Per inciso ricordiamo che la domenica esordirà con una Camminata ludico-motoria non competitiva (partenza alle 9 dalla piazza antistante villa Tinin); dalle 10 sarà aperta la Mostra mercato dei prodotti agroalimentari, mentre alle 11.30 avranno inizio le degustazioni a base di verza, brovada e prodotti di norcineria qualificata.
E oggi, proprio per stare in tema con la bella festa di Feletto – legata come sempre alla ricorrenza di Sant’Antonio Abate celebrata domenica scorsa – la “Ricetta del sabato” vi propone un bel primo piatto premiato al concorso gastronomico del 2018: l’ha preparato Adriana Peloso di Tavagnacco. Eccolo:

“Verza in Rosa”

Ingredienti:
– una verza
– g. 200 di carne trita (manzo o maiale o mista)
– g. 50 di salsiccia
– g. 50 di pan grattato
– g. 50 grana grattugiato
– un uovo
– una cipolla
– g. 50 di pancetta a dadini
– un bicchiere di vino bianco
brodo vegetale      

Procedimento:
Fase 1: togliere alla verza le foglie esterne più dure e allargare piano piano le altre fino all’interno;
far sbollentare la verza intera per 10 minuti in acqua salata;
appoggiarla su uno strofinaccio e farla raffreddare.

Fase 2: in una padella far soffrigge la cipolla tagliata  a rondelle con un filo d’olio, aggiungere la pancetta, la carne trita e la salsiccia;
unire al composto l’uovo, il pangrattato, il formaggio, il pepe, la noce moscata ed il prezzemolo
amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Fase 3: prendere la verza e adagiare fra le foglie il composto come sopra descritto;
chiudere e compattare bene la verza con uno spago da cucina in modo da tenere unite le foglie;
in una pentola abbastanza alta adagiare la verza ripiena, versare il vino e farlo sfumare leggermente ;
alla fine aggiungere il brodo vegetale e far cuocere per circa 30 minuti sempre con il coperchio:
tagliare a fette e servire.

Vino:
Pensiamo che un fresco Friulano Doc Grave sia l’ideale.

Infine, una immagine d’insieme del piatto con la verza protagonista. 

—^—

In copertina, particolare di “Verza in Rosa” di Adriana Peloso.

 

Hits: 200

, , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento