Visits: 159

Sono passati 80 anni da quel gennaio 1943 quando iniziò la ritirata dalla Campagna di Russia. Il Corpo d’armata alpino era costituito da circa 60 mila uomini, ma dopo la battaglia di Nikolaevka se ne contarono 13 mila, più altri 7.500 feriti o congelati. Altri 40 mila rimasero indietro, morti nella neve, dispersi o catturati.
Un libro edito nel 2022 dal Gruppo Alpini di San Giovanni al Natisone e pubblicato da Aviani Editore richiama quella epopea: “Mandi, Pais! – La tragedia degli alpini in Russia” curato da Fabrizia Bosco e Anita Deganutti con uno sguardo alla storia locale, perché proprio dalla stazione di San Giovanni partì la Divisione “Julia” per quella terribile avventura. Le autrici saranno presenti giovedi 20 aprile, alle ore 18.30, nella sala Cavalieri di Villa Nachini Cabassi a Corno di Rosazzo per presentare il loro lavoro su iniziativa del Circolo culturale Corno in collaborazione con la Sezione Ana di Cividale e il locale gruppo alpini. Interverrà nella circostanza il generale di Corpo d’Armata Bruno Petti, già comandate delle Truppe alpine.
Per gli organizzatori l’evento vuol essere una tappa di avvicinamento alla 94ma Adunata nazionale degli alpini di Udine del prossimo maggio e un momento di riflessione su una pagina tra le più tragiche della recente storia patria. L’iniziativa gode del patrocinio del Comune collinare. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti.

—^—

In copertina, ecco un’immagine della tragica ritirata degli alpini in Russia.

***

***

, , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com