di Gi Elle

La Val Tramontina, dal fascino antico e fortunatamente ancora incontaminato, sarà protagonista domani 8 giugno, a cura dell’Ecomuseo delle Dolomiti Friulane “Lis Aganis”, di una giornata eccezionale intitolata Natura&Colore”. Terza edizione dedicata alle piante tintorie, che viene sempre ospitata in luoghi diversi in provincia di Pordenone: a Vivaro nel 2016, a Toppo di Travesio nel 2018.
L’appuntamento prevede una serie di incontri, seminari, tavoli di lavoro, dimostrazioni, laboratori, dove esperti provenienti da tutto il Triveneto metteranno a disposizione esperienze, competenze, progetti e intenti su quella che potrebbe rappresentare una nuova e interessante opportunità di sviluppo del territorio delle Valli delle Dolomiti Friulane. Quest’anno, poi, verrà data particolare attenzione alla lana prodotta dalla tosatura delle pecore di questo territorio. Il loro Consorzio è presente in loco (Valli delle Dolomiti del Friuli occidentale) dal 2017 e raggruppa 25 aziende, a gestione prevalentemente familiare, con un totale di circa 700 capi allevati. Tra gli obiettivi dell’associazione la produzione associata e la sostenibilità ambientale, la cura e la manutenzione del territorio montano, la creazione di microeconomie, la produzione e commercializzazione di prodotti agroalimentari tipici, le attività didattiche e turistiche. E altro ancora.

La filiera delle piante coloranti prevede la coltivazione di specie dalle quali estrarre tinture di fibre tessili naturali, ma ancora più interessante e innovativo è l’utilizzo degli scarti, vegetali o sottoprodotti derivanti dalla trasformazione agroalimentare, per l’estrazione dei colori naturali. E questo è uno tra i tanti temi trattati durante l’evento: l’ argomento è approfondito anche nella pubblicazione “Natura&Colore. Nuove prospettive dell’arte tintoria”, edito da Lis Aganis Ecomuseo delle Dolomiti Friulane. Il libro nasce dal percorso di studi e lavoro sulle sostanze coloranti naturali, sviluppato nel corso degli anni da Ennia Visentin, collegando idealmente la tradizione antica ai nuovi orientamenti del settore, nell’intento di coniugare ricerca e interventi concreti. La pubblicazione sarà presentata nel pomeriggio dalla stessa autrice.
Al seminario del pomeriggio sarà presente la dottoresssa Danila Dal Pos,  curatrice della mostra “Le trame del Giorgione” tenutasi a Castelfranco Veneto l’anno scorso. Il suo intervento sarà dedicato alla storia del costume nella grande pittura veneta rinascimentale con particolare attenzione al tessuto e al colore.

Rimanendo nella tradizione artistica antica, Massimo Saccon dello studio Vellum di Cividale, porterà invece a conoscenza degli esiti dello studio realizzato da un facoltoso ateneo inglese, l’Università di York, sui coloni utilizzati nelle miniature del Messale Rosselli del 1360.
Il calendario già ricchissimo sarà coronato dalla serata finale del progetto Fibre Naturali: usanze ancestrali e metodologie innovative  coordinato dall’Associazione Le Arti Tessili di Maniago in collaborazione con l’Ecomuseo Lis Aganis e varie realtà presenti in regione. Progetto che si concluderà con la presentazione del film documentario In questo Mondo di Anna Kauber, scrittrice e studiosa del mondo rurale.

Salvia dei prati, noce ed erica.

 

IL PROGRAMMA

 

Tramonti di Sopra
Sala Polifunzionale

Ore 10 • dimostrazioni

  • Tosatura delle pecore del Consorzio Valli e Dolomiti Friulane
  • Utilizzo della lana sucida in agricoltura e giardinaggio a cura di Paola Zaccone, Pietro Moras e Alberto Grizzo

Ore 10.30
tavolo di lavoro “È ora di buone pratiche” Focus sulla lana tosata, oggi considerata nella nostra regione un rifiuto speciale che però potrebbe divenire un sottoprodotto dell’agricoltura e creare nuove nicchie di mercato.

Introduzione
Giampaolo Bidoli, presidente Lis Aganis Ecomuseo delle Dolomiti Friulane e consigliere regionale
Costantino Cattivello, Ersa Friuli Venezia Giulia

  • Progetto lana locale e filiera corta nelle Valli e Dolomiti Friulane

Alberto Grizzo, presidente Consorzio Valli e Dolomiti Friulane, e Paola Zaccone, microbiologa

  • Fibre e tintorie in un’ottica di filiera corta

(scarti da agricoltura)

Ennia Visentin, consulente Lis Aganis Ecomuseo delle Dolomiti Friulane

  • La Pecora Villnosser Brillenschat della Val di Funes (Bolzano)

Gunther Pernthaler

  • La filiera lana della regione Veneto

Antonella Tormen, Centro Consorzi Veneto, Serena Turrin, Istituto Agrario “Della Lucia” di Feltre

Tramonti di Sotto
Sala polifunzionale Pro Valtramontina

Ore 14.30 • Seminario Natura & Colore

  • Presentazione della pubblicazione “Natura & Colore: nuove prospettive dell’arte tintoria” di Ennia Visentin – Collana Pagine dall’Ecomuseo
  • L’uso dei coloranti vegetali nel Messale Rosselli del 1360

Massimo Saccon, studio Vellum di Cividale del Friuli

  • La pittura veneta rinascimentale come storia del costume tra tessuto e colore

Danila Dal Pos, architetto, saggista, storica dell’arte

Esposizione nelle bacheche della Casa della Conoscenza

SERATA FINALE del progetto “Fibre Naturali: Usanze Ancestrali e Metodologie Innovative”

ore 18.30 Canti d’intreccio e d’amore con il Coro degli Angeli di Tramonti di Sotto
ore 19 Degustazione di prodotti locali a cura del Consorzio Valli e Dolomiti Friulane

ore 20 Presentazione e proiezione del docu-film “In questo Mondo” a cura di Anna Kauber, regista, scrittrice e studiosa del mondo rurale, e Annamaria Poggioli, presidente Le Arti Tessili

  • La Filiera lana alpagota

Zaccaria Tona, presidente Cooperativa agricola Fardjma, Maurizio Masin, Unione Montana Alpago

  • La filiera della lana Lamon Milena Palla, consigliera Associazione Fea De Lamon e tessitrice
  • La filiera della lana Brogna (Lessinia – Verona) Cristina Ferrarini, progetto Lane e tinture della Lessinia, vicepresidente Associazione di promozione e tuteladella Pecora Brogna
  • La natura filati, Pedamonte (Vicenza)

Bruno Baroncini

Conclusioni
Manlio Palei, direzione centrale Servizio Sanità pubblica veterinaria
Ore 13.30 • degustazione con prodotti del Consorzio delle Valli e delle Dolomiti Friulane

Ore 16
LABORATORI E DIMOSTRAZIONI CON LA LANA LOCALE
Tosatura, lavaggio, tintura, cardatura con la possibilità di sperimentare la lavorazione del feltro, filatura, tessitura e…
Feltro con lana sucida tosata al mattino
Barbara Girardi, Le Arti Tessili
Tinture naturali del midollino
Barbara Girardi e Teresa Bruni, Le Arti Tessili
Cesteria con midollino tinto naturalmente
Teresa Bruni, Le Arti Tessili
Cardatura, filatura e sartoria Sasha Werner
Cardatura e filatura Eleonora De Nardo
Lavori a maglia Rossella De Nardo
Tinture naturali sulla lana prodotta dal Consorzio

Ennia Visentin
Lavorazione della lana per materassi con l’antica tecnica della cardatura a mano

Ernesto Contessa
Utilizzi della lana sucida in agricoltura e giardinaggio

 

Lis Aganis, l’Ecomuseo
delle Dolomiti Friulane

Ma cos’è esattamente l’Ecomuseo delle Dolomiti Friulane?  “Lis Aganis” progetta attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei propri soci a specifici tavoli di lavoro. Uno di questi è legato proprio al tema “Natura&Colore” che parte da un’attività di ricerca e documentazione del patrimonio materiale e immateriale nel territorio al fine di salvaguardare la memoria e il patrimonio delle tradizioni. Il recupero e la riscoperta delle piante coloranti naturali presenti in regione possono rafforzare il legame tra territorio, tradizione storica e culturale, saperi e conoscenze, ponendo le basi per nuove potenzialità economiche, in un’ottica di valorizzazione del patrimonio locale. “È auspicabile – si sottolinea – che ulteriori ricerche d’archivio e indagini conoscitive possano fornire ancora molte indicazioni sulle piante e sulle varie fasi operative utilizzate nell’arte tintoria locale, come pure la raccolta delle testimonianze orali che rischiano di perdersi completamente con gli ultimi passaggi generazionali”.

—^—

In copertina e all’interno immagini della Val Tramontina.

(Foto Turismo Fvg, Consorzio Valli Dolomiti Friulane e www.suedtirol.info)

———————————————–
Leggete anche
Vignegto.FriuliVG.com
———————————————–

Hits: 132

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento