Hits: 10

di Silvio Bini

E ora è pronta a ripartire con i laboratori l’Accademia Balletto di Ronchis, nata nel 2012 da una grande passione per la danza e con un’altrettanto grande volontà di tramandarla alle generazioni future. E’ diretta da Layla Palamin, affermata insegnante in diverse discipline che conta su un gruppo di docenti che provengono dalle più prestigiose accademie di danza italiane, con esperienze professionali molto importanti anche all’estero, elemento fondamentale per preparare future étoiles.

Layla Palamin

Nel 2015, all’interno dell’Accademia, è nato un laboratorio teatrale, fondato dai maestri Giulia Bornacin e Michele Albini, che si occupano di recitazione e regia a Roma. Agli inizi la collaborazione è per la messa in scena degli spettacoli di fine anno che il Balletto di Ronchis ha portato in scena al teatro Odeon di Latisana (Mary Poppins, La fabbrica del cioccolato, Billy Elliot, Romeo e Giulietta). L’anno scorso è partito, invece, il Progetto Yawp. L’originalità del nome si deve a Walt Whitman, ritenuto il più grande poeta americano, per “E risuona il mio barbarico yawp sopra i tetti del mondo”, testo reso celeberrimo dal film L’attimo fuggente; il percorso teatrale ha l’obiettivo della “conoscenza del corpo, delle sue gestualità e delle sue potenzialità comunicative, per conoscere le proprie emozioni e ‘usarle’, per modulare il tono della voce e la sua espressività”.

Michele Albini


Iniziate, quindi, l’anno scorso, le lezioni non si sono interrotte neanche durante il lockdown, ma sono proseguite sulla piattaforma Zoom, dove è nata l’idea di creare una web serie, in otto puntate, che trasporta la storia del Mago di Oz ai giorni nostri. E’ nato così il MOndo di OZ – Covid version. Dorothy, L’uomo di latta, lo Spaventapasseri e il Leone non percorrono un sentiero di mattoni gialli ma di pixel, sono 4 ragazzi alle prese con i problemi dell’adolescenza e bullismo, le streghe sono tre sorelle, separate dalla quarantena e dalle divergenze caratteriali, tra loro si troverà Oz, un tele-truffatore in fuga. A cornice delle loro avventure c’è la situazione surreale che tutti noi abbiamo vissuto quest’anno: dai video tutorial su come si lavano le mani a quelli per togliersi i guanti. Tutti gli episodi sono visibili su Youtube e sulla pagina Facebook di Yawp.
Il 9 ottobre, come dicevamo, ripartiranno i laboratori, rivolti a tre fasce di età: dai 6 ai 10 anni, dagli 11 ai 18 e dai 19 ai 99 anni. Si svolgono in due weekend al mese all’Accademia balletto in Corso Italia 110, Ronchis. Per informazioni e prenotazioni: e-mail yawpteatro@gmail.com , cell. 331.4443812.

—^—

In copertina, Giulia Bornacin.

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento