Manca poco, a Pordenone,  al via de L’Arlecchino Errante, il festival che dedica la Commedia dell’Arte al Teatro Contemporaneo e che sarà presentato stamani, alle 11.30, all’Immaginario scientifico di Torre. Nell’attesa, parte il lavoro di preparazione per il classico appuntamento di inaugurazione del festival, ovvero l’Intervista al sindaco di Pordenone in programma lunedì 2 settembre, alle 20.30,  sotto la Loggia del Municipio e che quest’anno permetterà agli stessi cittadini di porre le domande al primo cittadino, Alessandro Ciriani.
Infatti, grande novità di questa edizione, tutti possono inviare domande (al massimo due) fino alle ore 10 del 2 settembre, al seguente indirizzo: ventrebasso@arlecchinoerrante.com. Le domande, se ritenute civili ovvero non a rischio di infrazione legale, verranno sottoposte a sorteggio nella misura di dodici. Alla Loggia, per l’intervista, ci sarà un nuovo sorteggio progressivo che le ridurrà a quelle immediatamente utili per il ritmo necessario allo show.
Non solo. In onore al programma 2019 del festival e al suo tema “Genio e Regolatezza”, l’intervista sarà introdotta da una versione circense dell’uomo vitruviano di Leonardo da Vinci, accompagnato da altre sfide alla forza di gravità. “Perché  – spiega Ferruccio Merisi, direttore artistico de L’Arlecchino Errante – di questo si tratta: da che mondo è mondo, l’opposizione più importante per l’uomo è quella alla forza di gravità; alla forza di gravità fisica, a quella morale, a quella culturale… Un impegno di opposizione che potrebbe, con un po’ di buona volontà, essere sanamente trasversale. Volare, diceva l’uomo in frac…”.
L’intervista al primo cittadino sarà condotta quest’anno dal Notaio Ventrebasso, personaggio della post-Commedia dell’Arte pordenonese inventato da Giuseppe Spelladi nel 1754 per la commedia “Il Morto per Equivoco, ovvero la vecchia corbellata”. Essendo Ventrebasso avvocato, non parlerà per sé, ma porrà domande raccolte tra il popolo dai suoi emissari segreti, accettando anche suggerimenti diretti dai cittadini come sopra riportato. “Delle domande che alla fine risulteranno non utilizzate  – continua Ferruccio Merisi- verrà comunque data lettura pubblica e il primo cittadino verrà invitato a rispondere in altra occasione o sede. Inoltre, per i più coraggiosi tra il pubblico, per il tempo di una clessidra saranno in loco a disposizione dei microfoni per le ultime tre domande della serata”.
Il tutto con la “benedizione” di Arlecchino stesso, alias Claudia Contin Arlecchino, che quest’anno per il festival sarà invece impegnata in un’intensa e importante “tre giorni”  oltre il fiume Tagliamento,  che sarà svelata proprio oggi. La colonna sonora della serata dell’Intervista sarà fornita da IZ band, un giovane, “geniale e regolatissimo” progetto fusion/progressive/jazz strumentale d.o.c. pordenonese di Zoppola. Il loro secondo disco “Il Desto Onironauta” (2019) verrà presentato in concerto nella ex chiesa di San Francesco subito dopo il rito dell’Intervista.

Ecco la IZ band di Zoppola.

—^—

In copertina, l’uomo vitruviano di Leonardo interpretato da un attore.

Hits: 26

, , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento