Sarà un incondizionato omaggio a Grado, alla propria isola, il tema dell’ultimo appuntamento di “Musica a 4 Stelle” 2019, che si terrà domani, 9 settembre, all’auditorium Biagio Marin, con inizio alle 21 (ingresso libero). Ogni persona possiede un’anima intima che nel percorso della propria vita di certo non dimentica anche se – per pudore o etica – non manifesta, tuttavia questo sentimento continua ad ardere nascosto. A chi raccontare le proprie ansie, i tormenti, le mancate ambizioni, o semplicemente dichiarare l’amore per il proprio mare se non ad un testimone che è esso stesso “Grado”, al pari delle amate pietre, dei tramonti lontani e dei figli che crescono?

Ecco il “granso poro”.

Ma chi è questo testimone? E’ il granchio, il “granso poro”, che vive negli interstizi delle scogliere immerso nel proprio destino, nelle dispute per il territorio o nel susseguirsi delle maree. Proprio a questo comunissimo crostaceo, che tutti i bagnanti conoscono, le “anime intime” raccontano le storie che non rivelerebbero neppure ai figli, alle mogli, agli amici. Seduti sul “reparo” in un tardo pomeriggio di settembre, la bicicletta appoggiata al muro, “le anime intime” raccontano ad un “granso poro” piccole storie, piccole emozioni.

I protagonisti della serata: Mauro Marchesan, Vale Castellani, Ennio Lugnan, Leonardo Tognon, Luciano Cicogna, Andrea Cicogna, Paolo Toso, Aldo Tognon, Claudio Marchesan, Gian Marchesan, Giovanni “Stiata” Marchesan. Ad “incollare” i piccoli racconti recitati dalle splendide voci di Francesca Arcidiacono e Mario Milosa, il violoncello di Elena Borgo e il pianoforte di Mariarosa Pozzi. La serata, organizzata da Musica Viva con la direzione artistica di Giorgio Tortora, gode dell’appoggio incondizionato del Comune isolano – e in particolare di Sara Polo, assessore alla Cultura, tanto attenta ai temi della cosiddetta “graisanità” -, della Regione Fvg e della Fondazione Carigo di Gorizia. Come detto, l’appuntamento è domani, alle 21, all’auditorium Biagio Marin di via Marchesini, con ingresso libero.

—^—

In copertina e qui sopra la scogliera della diga di Grado, dove vive il granchio o “granso poro”.

Hits: 267

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento