Hits: 37

Subito un grande successo per Mittelyoung, inaugurato l’altro giorno a Cividale, che per la giornata di odierna propone tre spettacoli rispettivamente di musica, danza e teatro portati in scena da compagnie italiane under 30: si parte alle 11.30 con le sonorità dei Burtuqal Quartet in “Sorda e Bella”, prima assoluta, alle 15.30 è la volta del teatro di Angelica Bifano con “Mamma son tanto felice perché”, a concludere la prima regionale “Remember my (lost) Family” della compagnia di danza Cornelia. La rassegna organizzata da Mittelfest proseguirà fino a domani, celebrando i giovani artisti della Mitteleuropa, “Eredi” di una cultura multietnica e sfaccettata che nel cuore di Cividale in questi giorni trova il suo massimo centro d’espressione.

Giacomo Pedini e Roberto Corciulo.

Foto Luca A. d’Agostino

Riflettori accesi, dunque, su Mittelyoung, il festival di quattro giorni dedicato ai giovani artisti europei inaugurato l’altro pomeriggio sul Belvedere che si affaccia sul fiume Natisone. Nove spettacoli selezionati tra 162 proposte che mettono in scena prosa, danza e musica della Mitteleuropa sotto il segno appunto di “Eredi”, il tema scelto dal direttore artistico Giacomo Pedini per l’edizione 2021 di Mittelfest.
“Mittelyoung è una bellissima scommessa per Mittelfest – ha commentato il presidente Roberto Corciulo –, la visione del futuro del Festival è quanto mai definita: deve raccordare il meglio dell’offerta artistica mitteleuropea, lavorare in modo continuativo con gli attori della regione e, proprio attraverso Mittelyoung, valorizzare la “nuova gioventù” artistica internazionale, dopo un anno in cui il settore dello spettacolo dal vivo ha sofferto moltissimo. Mittelfest, infatti, dà un aiuto concreto ai giovani artisti, progettando insieme a loro il futuro e la loro eredità.”
Sono 162 le candidature arrivate a Cividale per la call internazionale di MittelYoung. “I nove spettacoli scelti per il cartellone raccontano la realtà di una nuova generazione – spiega il direttore artistico Giacomo Pedini – e portano sul palcoscenico visioni, conflitti e speranze del post-pandemia ridisegnando il panorama della Mitteleuropa che Mittelfest porta in scena da 30 anni. Il presente e il futuro sono tutti da raccontare e ne portiamo un assaggio a Cividale in questi 4 giorni. Lavorare con il gruppo dei giovani curatores è stato davvero stimolante e non posso che ringraziarli per l’impegno, per la passione e per la competenza che hanno messo in questo progetto.”

In scena Cornelia e Angelica Bifano.

I 9 spettacoli di Mittelyoung, infatti, sono stati selezionati dalla commissione formata da 30 persone tra i 20 e i 30 anni e che provengono dalle realtà regionali che operano nella formazione teatrale, musicale e coreutica: Associazione culturale Arearea, Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe, Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Tartini di Trieste, Conservatorio Statale di Musica Jacopo Tomadini di Udine, Fondazione Luigi Bon e, inoltre, Associazione giovanile Robida, Convitto Nazionale Paolo Diacono, Teatro Club Udine – Palio Teatrale Studentesco, Scuola di Danza Erica Bront.
“Il ruolo della cultura come elemento di coesione sociale e di integrazione è stato perfettamente capito e interpretato da Mittelfest, in particolare dopo l’anno horribilis che abbiamo passato – ha commentato l’assessore regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli -, la cultura, quella vera, semina, si espande e germoglia nel territorio. Cividale ospiterà uno degli eventi culturali più importanti della regione e della Mitteleuropa grazie alla lungimiranza di un consiglio di amministrazione che ha cambiato passo e ha scelto un giovane direttore artistico capace di interpretare il futuro.”
“Mittelyoung inizia oggi, ma ha già avuto effetti straordinari – ha sottolineato Giuseppe Morandini, presidente di Fondazione Friuli -. Il futuro post-pandemia va trattato con cura, ci aspettano opportunità e risorse, ma bisogna saper farle fruttare. Mittelyoung rientra perfettamente in questo scenario meritocratico: sono stati i giovani a scegliere chi meglio li rappresenta. La loro interpretazione andrà quindi ben oltre gli spettacoli scelti per il cartellone di Mittelyoung: darà una chiara immagine della realtà vista dalle nuove generazioni e porterà nel mondo il nome di Cividale e del Friuli Venezia Giulia.”
«Sono orgogliosa di dire che siamo stati capaci di fare sistema-Cividale con un lavoro costruttivo e di squadra – ha sottolineato il sindaco, Daniela Bernardi -, Mittelyoung inizia proprio durante la celebrazione del decennale del patrimonio Unesco della nostra città e Mittelfest ha saputo coinvolgere i giovani, l’intera città e il suo territorio.”.
Nell’occasione, è stata presentata anche la birra ufficiale di Mittelfest creata dal Birrificio Forum Iulii di Cividale: etichetta personalizzata a tema “Eredi” per una bionda fresca, ideale per il caldo estivo.

L’inaugurazione: parla l’assessore Gibelli.

.

Foto Luca A. d’Agostino

 

—^—

In copertina, ecco il “Burtuqal Quartet” in scena già stamane a Cividale.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento