Hits: 80

Giornata molto importante quella di domani per gli Amici della Musica di Udine che, finalmente, ripartono in versione live con un progetto inedito dedicato al grande Wolfgang Amadeus Mozart, reso possibile grazie al sostegno e alla preziosa collaborazione dell’Agjenzie regjonâl pe lenghe furlane. Mercoledì 2 giugno, alle 19, al Teatro Palamostre, riflettori puntati infatti sul genio di Salisburgo nello spettacolo “Mozart Mataran, la freschezza di un monello geniale”.

Luisa Sello

Eros Cisilino

Sul palco ci sarà l’Orchestra Mozart Italia diretta da Giancarlo De Lorenzo, mentre la voce recitante sarà quella di Gianni Nistri. Sul suo leggio, una selezione di lettere della famiglia Mozart tradotte in friulano. La prima ripercorre la vita del piccolo Wolfgang, scritta da papà Leopold. Occasione perfetta per ascoltare la Sinfonia K16, composta a soli otto anni. Ed ecco quindi la Sinfonia K74, firmata da adolescente durante un viaggio in Italia e, infine, la K201, tra le più celebri del periodo giovanile e considerata una pietra miliare della storia della musica. Le lettere scritte da Mozart alla sorella Nannerl e al padre tracceranno poi un personalissimo e vivo profilo dell’autore, parallelo alle partiture eseguite dall’orchestra.
«Trovo oltremodo significativo che sia la musica di Mozart, uno dei più grandi compositori di tutti i tempi, a segnare l’avvio della collaborazione tra l’Arlef e l’Associazione Amici della Musica – sottolinea il presidente dell’Agjenzie, Eros Cisilino -. Il connubio tra le sonorità della lingua friulana e la freschezza e l’intensità della sua musica saprà regalarci un evento di forti emozioni. Sono grato alla presidente Luisa Sello per aver saputo immaginare questo omaggio alla nostra lingua come un armonioso contrappunto con le più belle sinfonie mozartiane e certo che questa collaborazione proseguirà proficuamente».

Giancarlo De Lorenzo


Il gesto di Giancarlo De Lorenzo darà vita alle sinfonie mozartiane con uno spirito di rinascita e di ottimismo, enfatizzando i momenti di ironia e passione presenti in ogni brano. Il maestro ha collaborato con grandi solisti sempre con ampio consenso di pubblico e di critica, dirigendo diverse orchestre italiane ed estere, tra le quali la Philarmonisches Kammerorchester Munchen e la London Mozart Players.
I successivi concerti di giugno, per i quali è prevista la doppia modalità streaming/live, sono in programma martedì 8 (duo violoncello pianoforte Hauri – Greco), martedì 15 (Quartetto Kodaly con Marco Scolastra) e venerdì 25 (con la star del pianoforte Philippe Entremont). Un mese che si concluderà con una prima assoluta dedicata alla città di Udine: il “Concerto della Roggia”, con il gruppo Naonis e il Donatello Ensemble.

Biglietti acquistabili tutti i giorni dalle 17.30 alle 19.30 al box office del Teatro Palamostre, oppure al concerto di apertura a partire dalle ore 17.30 (info 0432.506925).
La 99ª stagione “Grande Musica, Grandi Interpreti” è realizzata con il supporto del Ministero per i beni e le attività culturali e di Regione FVG, Comune di Udine, Fondazione Friuli e Università di Udine, in sinergia con Ert, Società Filologica Friulana, Arlef, Fondazione Renati, Unesco, Cirf e il contributo di Banca di Udine, Eurotech e Nord Group.

—^—

In copertina, il giovane Wolfgang Amadeus Mozart al clavicembalo.

 

 

, , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento