di Gi Elle

In Friuli Venezia Giulia torna finalmente a fiorire la grande musica. Oggi sarà una giornata molto importante a Trieste con un doppio concerto tutto dedicato all’immenso Ludwig van Beethoven, di cui ricorrono i 250 anni dalla nascita, con cui si inaugura il festival “Playing Beethoven”. A Fagagna, nel cuore del Friuli collinare, ripartono invece le proposte del Salotto musicale del Fvg attraverso un percorso di crowdfunding.

Il via a “Playing Beethoven”

A Trieste sarà il primo festival “live” in Friuli Venezia Giulia dopo i lunghi mesi di lockdown: un “primato” di speranza verso la normalizzazione che si aggiudica Chamber Music Trieste che oggi, 18 giugno, inaugura il piccolo festival “Playing Beethoven”, di scena fino al 25 giugno al Teatro Miela. Torna finalmente la musica sul palcoscenico in presenza del pubblico e con il pieno rispetto delle norme previste, protagonisti tre Ensemble di caratura internazionale: curato dalla musicologa Fedra Florit, direttore artistico di Chamber Music, il Festival prevede termoscanner all’ingresso del teatro, gel disinfettante e mascherine da utilizzare durante il concerto, disposizione dei posti secondo le misure di distanziamento. Doppia esecuzione nel segno di Beethoven, alle 18 e alle 20.30, per l’evento inaugurale organizzato in collaborazione con Mediolanum: di scena il Duo composto dalla violoncellista Monika Leskovar e dalla pianista Martina Filjak. In programma, in un unico set, l’interpretazione delle Sonate op.5 n.2 e op.69 di Beethoven, una sorta di manifesto estetico progettato nell’estate del 1815: aveva infatti inizio la fase del “terzo stile”, legata all’introduzione nello stile classico della polifonia barocca. Il concerto sarà dedicato a Guido Perelli Rocco, storico socio Chamber Music scomparso all’inizio del 2020. “Playing Beethoven. E non solo! Giugno di nota”, Stagione estiva 2020 dell’Associazione Chamber Music, è sostenuta dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e da Mibact, Comune di Trieste, Iniziativa Centro – Europea, Banca Mediolanum, Itas Assicurazioni, Suono Vivo – Padova e Zoogami. Dettagli e aggiornamenti sul sito www.acmtrioditrieste.it
Lunedì 22 giugno si proseguirà con il Duo composto da Ella van Poucke: vincitrice del prestigioso Premio Chigiana 2017 e poi premiata con il Grachtenfestival Prize, affiancata dal fratello Nicolas van Poucke, noto pianista, in un programma interamente dedicato a Ludwig van Beethoven con le Sonate op.5 n.1 e op.102 n.1 e n.2.

Un concerto con l’arte

Il Salotto Musicale del Fvg, originale punto di riferimento in regione per la proposta di musica e arti contemporanee e sperimentali, ha avviato “Il Salotto Musicale Fvg suona anche con te!”, percorso di crowdfunding attivo da ieri sulla piattaforma GoFundMe.com
La campagna, a cui aderire e da condividere, in linea con lo spirito di condivisione che caratterizza la natura del Salotto, è nata «per poter continuare a immaginare e vivere insieme il futuro del nostro progetto», spiegano gli organizzatori, l’associazione Coro Pop Magico, che da sei stagioni propone a Fagagna, in villa Aurora (via Diaz 47), appuntamenti davvero unici: un concerto al mese, con massimo una ventina di partecipanti per volta, immersi nell’atmosfera di un salotto casalingo, in una speciale attualizzazione degli hauskonzert della tradizione garantita da una proposta alternativa alla “solita” musica. A ogni concerto è abbinata un’opera d’arte, selezionata appositamente grazie alla felice collaborazione con la Libreria Martincigh di Udine.
«In questa lunga pausa forzata del lockdown – raccontano ancora – abbiamo provato a immaginare un futuro in cui lo spazio d’incontro del Salotto, l’esperienza di musica e arte condivisa, possa continuare a esistere con la necessaria serenità di tutti. Abbiamo perciò deciso di promuovere il crowdfunding per gli eventi 2020-21, che possa almeno in parte coprire i costi ordinari e soprattutto straordinari dovuti ai tempi di eccezionalità che stiamo vivendo, poiché i nostri eventi si sostengono grazie al contributo di tutti i partecipanti».
Attraverso una donazione al Salotto sarà anche possibile ricevere il cd appena uscito per la Da Vinci Classics “Lento trascolorare – musiche per pianoforte di Giancarlo Cardini”, con Agnese Toniutti al pianoforte. Alla musica di Cardini il Salotto Musicale ha infatti dedicato una delle passate stagioni, peraltro invitando il compositore a Udine in un evento speciale alla Libreria Martincigh, e ha partecipato alla realizzazione del cd, «che ben rappresenta – concludono dall’associazione – il nostro progetto di musica insolita e il nostro spirito di sostegno attivo e creativo alla vita culturale».
Brani di Erik Satie e Philip Glass, Cage, Cardini, Piechowska, Scelsi, Corner, Tan Dun, Crumb: sono solo alcuni dei territori musicali esplorati nelle serate salottiere in tutti questi anni. Le esecuzioni sono state affidate ad alcuni dei principali interpreti, studiosi, compositori internazionali di “insolita musica”: oltre alla pianista Agnese Toniutti, fagagnese, tra le anime del progetto, sempre al pianoforte anche Matteo Ramon Arevalos, Lorenzo Meo, Anna D’Errico, Heloise Palmer, con le “incursioni” nelle sonorità più sperimentali di fisarmonica e chitarra elettrica di Luca Piovesan e Maarten Stragier e le sperimentazioni con strumenti classici con il chitarrista Donato D’Antonio e il duo violino e violoncello Tarozzi-Walker.

—^—

In copertina, il Duo Monika Leskovar e Martina Filjak atteso a Trieste. 

Hits: 167

, , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento