Hits: 80

(g.l.) Musica giovanissima protagonista tra oggi e domani a San Vito al Tagliamento e a Pordenone, mentre si scaldano i motori di “Carniarmonie 2021”, festival che prenderà il via a fine settimana, esattamente il 15 luglio, riempiendo la montagna friulana di note fino al 5 settembre. Ma ecco in dettaglio le tre proposte.

SAN VITO AL TAGLIAMENTO – Gran finale oggi, alle 16, all’auditorium Zotti, per “Il Piccolo Violino Magico”. Sono state giornate vibranti, fino all’ultimo colpo di archetto, per i diciassette giovanissimi solisti della quinta edizione del concorso violinistico internazionale di San Vito al Tagliamento. Enfant prodige, tutti tra i 10 e i 14 anni, brillanti per tecnica e sensibilità sopraffina. Dopo due round di grande spessore, dei diciassette prodigi provenienti da tutto il mondo, selezionati da una giuria internazionale presieduta dal grande concertista Pavel Vernikov, solo quattro (nella foto) entrano nella rosa dell’attesa finale di questo pomeriggio: Baumgartner Leonhard dall’Austria, Carus Anton dagli Stati Uniti, Tomita Yume dal Giappone e Chausheva Diana dalla Bulgaria. Un’esperienza unica per loro che, accompagnati dalla Fvg Orchestra diretta da Giancarlo Guarino, si esibiranno in un programma virtuosistico con brani a scelta tra un primo tempo dai concerti di Mozart e uno di repertorio romantico tra Mendelssohn, Bruch, Wieniawski, Saint-Saëns e Vieuxtemps. “Il Piccolo Violino Magico”, contest unico nel suo genere e accreditato nel network internazionale European Union of Music Competitions for Youth, verrà trasmesso, sempre dalle 16, anche sul canale nowyorkese, l’emittente mondiale del violinismo, “The violin channel”, e sui canali Youtube e Facebook del concorso.

PORDENONE – Domani 12 luglio, il Teatro Verdi di Pordenone ospita, invece, un appuntamento musicale rivolto ai più piccoli: con “Playtoy Orchestra” – in programma alle 20 in piazzetta Pescheria – si dimostra che ci si può avvicinare alla grande musica a tutte le età, ricordando che in molte lingue i verbi suonare e giocare si traducono allo stesso modo. I biglietti per Teatro Verdi Estate sono disponibili online senza commissioni e alla Biglietteria del Teatro (aperta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19). Telefono 0434.247624 biglietteria@teatroverdipordenone.it, www.teatroverdipordenone.it

TOLMEZZO – Al nastro di partenza “Carniarmonie 2021”. Compie trent’anni il festival musicale della montagna friulana, promosso dalla Fondazione Bon e diretto da Claudio Mansutti, che in questa edizione mette in rete ben 30 Comuni e segna nuovi record, soprattutto di qualità. Tra le novità, la rassegna “Accordi Musicali” della Fvg Orchestra e dell’European Foundation for Support of Culture, con 10 concerti sinfonici. Inoltre, il “Cammino Celeste” di Progetto Musica, un itinerario che attraverserà tutta la regione tra concerti, camminate e riflessioni in un contesto di turismo slow ed ecosostenibile. Sono tanti gli artisti nel cartellone di Carniarmonie, i solisti, gli ensembles, i cori e le orchestre ospiti. Si segnalano Giovanni Sollima, il 16 luglio all’Abbazia di San Gallo a Moggio Udinese, concerto anticipato da una mostra di strumenti musicali; Gabriele Mirabassi Trio con il concerto “Tabacco e caffè”, il 22 luglio a Dellach im Gaital in Austria; l’Orchestra in Miniatura dell’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani con ospite il divulgatore scientifico Luca Mercalli, sabato 24 luglio in Malga Saisera a Malborghetto-Valbruna. Ritorna il chitarrista internazionale Christian Lavernier, giovedì 5 agosto a Sauris di Sotto. L’opera, domenica 8 agosto in Piazza XX Settembre a Tolmezzo con la messa in scena di Don Pasquale di Donizetti, una produzione Piccolo Opera Festival. Il 9 agosto a Palazzo Veneziano di Malboghetto il pianista Hugues Leclère, in collaborazione con Piano FVG, preceduto dalla proiezione di Goldberg Serpentine Love, film musicale girato a Sacile. C’è il flautista Massimo Mercelli in duo con l’arpista Nicoletta Sanzin, martedì 10 agosto nella Pieve di S. Martino a Verzegnis, il giorno seguente in via Roma a Tarvisio c’è l’istrionico trombonista e suonatore di conchiglie Mauro Ottolini in “Nada màs fuerte”, in compagnia di cinque musicisti. Il 14 agosto a Moggio Udinese c’è l’omaggio a Dante Alighieri con l’Umbria Ensemble in “Amor che nella mente mi ragiona”, il 20 a Paluzza c’è il talento pianistico Elia Cecino con i Cameristi della Fvg Orchestra con maestro concertatore Constantin Beschieru. Sfogliando il programma, impreziosito dagli scatti di Ulderica Da Pozzo, e visitando il sito www.carniarmonie.it, si scopriranno tutti agli appuntamenti.

—^—

In copertina, il vincitore, l’australiano Edward Walton, del 2019.

 

, , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento