di Silvio Bini

PALAZZOLO – Un rapporto intenso e complicato, a volte appassionato, spesso superficiale, forse, oggi, inscindibile quello di Palazzolo dello Stella con la sua storia. Il presidente della Pro Loco, Rino Michelin, avrà magari colto l’ aspetto più spettacolare di storie vere e al contempo leggendarie, ma va dato a lui e ai suoi dirigenti il merito di aver imbastito una festa popolare (“Palatiolum in Tempore”, oggi e domani) che, da qualche anno, si aggancia comunque al passato straordinario di un piccolo paese della Bassa friulana.
La Pro Loco, nella progettazione dell’ evento, ha messo un po’ di fantasia, assemblando le donne, i cavalier, l’arme, gli amori, le cortesie e l’audaci imprese. Saranno presenti i gruppi storici: I Cavalieri teutonici di Precenicco, La Fortezza di Marano Lagunare, Gruppo d’ arme Guarnieri D’Ursligen, Attila Flagellum Dei, I Francesi del 113° Reggimento, Borgo Pracchiuso Udine, Palio dei Turchi di Mortegliano. E se per la storia, a ragione, gli organizzatori faranno pattugliare le vie del centro da soldati romani (ore 18.30 di oggi), per lo spettacolo faranno sfilare il 113éme Régiment d’Infanterie de Ligne  (ore 11.45 di domani), che, per quanto si sa, Palazzolo non l’ ha vista nemmeno con il cannocchiale di Napoleone, ma ha una formidabile presenza scenica.

Alle ore 20 di oggi, in piazza della Pieve, verrà rievocato anche il leggendario Incendio di Attila, Re degli Unni, che avrebbe raso al suolo il paese, salvando un palazzo solo (da qui Palazzolo), che è stato realmente dei Savorgnan del Torre ed è ancora lì, proprio sulla piazza. Mezz’ora prima, ci sarà lo spettacolo di Mi-Ka-El e gli Angeli del fuoco. In via degli Artieri, domani, alle 13, si terrà il Gran Banchetto Medievale. I tamburi del Gruppo La Desene, musici medievali e cantastorie del Gruppo Retroscena, allieteranno i commensali. Attorno agli spettacoli rievocativi, ci saranno giochi e gare divertenti, che in qualche modo si legano a tempi lontani della vita a Palazzolo e nel Friuli. Come gli incontri dimostrativi di braccio di ferro (stasera, alle 20.30, in Piazza Bini ), con atleti regionali organizzati dal Gruppo Armstrongudine, fra i quali spiccherà la presenza di Giovanni Nimis, pluricampione italiano nella categoria 100 kg. O come il gioco della “pignate” fra rioni (ore 15 di domani, in piazza della Pieve ). Sempre domani, alle 16, ancora in piazza della Pieve, ci sarà lo spettacolo del Gruppo Falconeria Stirpe Rapace. I campi storici, dove pianteranno le tende le armate convenute a Palazzolo, saranno allestiti nei cortili interni del paese.

Domani, si attendono duelli in strada, ma la sera, a partire dalle 19, sarà la volta dei pacifici cortei. Prima sfileranno gli scudi dei borghi di Palazzolo, a cura del Mus Fan Club, alle 20.30 ci sarà il Corteo storico, con tutti i Gruppi, lungo le vie del centro, con arrivo in piazza Bini. L’ intrattenimento musicale nelle ore serali sarà a cura di Luka Dj & Giampaolo Vox (oggi) e dei Jabbervock, che chiuderanno la due giorni storica di Palazzolo dello Stella.

—^—

In copertina e all’interno scene dalla passata edizione della rievocazione.

Hits: 271

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Similar Posts
Latest Posts from FriuliVG.com

Lascia un commento